No ma io sto attentissima alla privacy sui social…

Una immagine che vale più di mille parole.
Quanti si riconoscono?

La privacy sui social dipende solo da noi, alla fine.

privacy

(via The Joy of Tech)

Il prossimo aggiornamento di Facebook…

Il prossimo aggiornamento di Facebook prevede grandi novità.

Novità sulle impostazioni di privacy che verranno, ovviamente, resettate in blocco.
Ma tanto, chi l’ha mai impostata la privacy?

Novità sulla gestione della propria giornata. Nella vita vera.

a facebook update in real life

Ebbene sì, l’aggiornamento di Facebook stavolta sarà nella vita reale, nella quotidianità, amici e amici degli amici entreranno direttamente a casa, non solo sulla bacheca, le notifiche appariranno direttamente davanti agli occhi, materializzando di volta in volta il mi piace sul cagnolino o quella immagine simpatica da condividere.

A Facebook Update In Real Life.
Ecco il video con la spiegazione passo passo del prossimo aggiornamento di Facebook:

NOTA BENE: …e no, non si pagherà Facebook neanche stavolta. Rimane gratis, evviva!

(via)

[Facebook] La mia privacy finisce dove cominciano i post pubblici degli altri

Avete presente il post in cui spiegavo come funziona il riquadro degli aggiornamenti di Facebook e le relative questioni di privacy?

Abbiamo imparato a impostare chi può vedere quello che pubblichiamo su Facebook, sia sotto Notizie che nel riquadro aggiornamenti.
Abbiamo imparato che quello che vediamo è quello che i contatti ci permettono di vedere.

Fin qui, facile.

Il riquadro degli aggiornamenti include notizie in tempo reale quali nuovi aggiornamenti di stato, amicizie, foto, video, link, “Mi piace” e commenti dei nostri contatti.

Abbiamo imparato a regolare la visibilità dei nostri contenuti, grazie allo strumento di selezione del pubblico che si trova accanto a ogni post, sappiamo controllare l’icona che indica i destinatari scelti: Pubblico, Amici di amici, Amici (+ amici delle persone taggate), Solo io, Personalizzata (include gruppi specifici, liste di amici o persone da includere/escludere che abbiamo indicato specificamente).

Seguitemi ora.

Le nostre impostazioni di privacy su Facebook dipendono da noi ma, eccoci al punto, c’è un piccolissimo problema.

Cosa accade se i nostri contatti NON hanno regolato alcuna impostazione sui loro contenuti?
Cosa accade se i nostri contatti postano “Pubblica” qualunque cosa e noi andiamo a commentare, mettere mi piace, ecc.

Lo scrivevo anche in quel post:

Ricorda che quando commenti un contenuto o clicchi su Mi piace, il commento o il clic su Mi piace rifletterà le stesse impostazioni sulla privacy del post originale.

Del post originale. Ecco. Badiamo alla privacy di ciò che condividiamo noi ma quante volte andiamo a guardare l’impostazione del contenuto dei nostri amici?

Immagino raramente, vero?

Io pubblico uno status pubblico, il tuo commento è visibile in pubblico (quindi non solo ai miei amici) perché il mio status è pubblico. Io pubblico uno status visibile solo ai miei amici, il tuo commento è visibile solo ai miei amici. Io pubblico uno status visibile solo ad una lista di miei amici e tu ci sei dentro, il tuo commento è visibile solo a quella lista di miei amici nei quali sei inserito anche tu.

Proviamo a dirlo diversamente:

TIZIO pubblica uno status pubblico, il mio commento allo status di TIZIO è visibile in pubblico (quindi non solo ai suoi amici, ma anche ai miei) perché il suo status è pubblico.

TIZIO pubblica uno status visibile solo ai suoi amici, il mio commento sullo status di TIZIO è visibile solo ai suoi amici (e quindi agli amici che io e TIZIO abbiamo in comune). E’ visibile anche ai miei amici nella misura in cui io concedo ai miei amici di vedere le mie cose.

TIZIO pubblica uno status visibile solo ad una lista di suoi amici e io ci sono dentro, il mio commento è visibile solo a quella lista di amici di TIZIO nei quali sono inserito anche io.

Quindi, riassumendo: ogni volta che commentiamo o mettiamo mi piace su uno status/link/foto/ecc. che è impostato su “pubblica”, automaticamente tutti i nostri amici lo vedranno passare nel Riquadro aggiornamenti grigio laterale che sotto “Notizie”.
A meno che non ci abbiano esclusi, loro, dal comparire nella loro sezione notizie. Siccome pochi lo fanno…compariremo, state certi che compariremo.

Andiamo su un esempio “concreto”.

TIZIO ha una fidanzata gelosa. Entrambi sono su Facebook. Sono “Amici” tra loro, ovviamente. TIZIO vede la foto di un’altra ragazza e mette “mi piace” alla foto.
Non importa che la seconda ragazza sia amica o meno di TIZIO.
Non importa nemmeno se TIZIO mette la fidanzata in una “lista amici” a cui vieta di vedere tutto quello che può vietare. Prima o poi, in questo caso, la fidanzata si chiederà come mai TIZIO non posti nulla, no? Non è questo il punto.
La fidanzata è su Facebook e vede che il suo ragazzo ha messo mi piace a quella foto, perché l’autrice della foto ha messo la privacy impostata su “pubblica”.
La fidanzata gelosa si arrabbia e fa una scenata a TIZIO.
TIZIO non poteva sapere che la fidanzata avrebbe visto il mi piace alla foto della seconda ragazza.
TIZIO non poteva sapere che dipende SOLO dal fatto che la seconda ragazza ha pubblicato quel contenuto, quella foto come “Pubblica”.

TIZIO ora lo sa.

Concludendo: io, tu e TIZIO, prima di mettere mi piace o di commentare qualcuno su Facebook, dovremmo verificare a chi sarà visibile quel post/status/foto/link.

Controllare il simbolino che appare sotto ogni status di Facebook (accanto a mi piace – commenta).
Controllare l’icona che indica i destinatari scelti dal nostro contatto:
Pubblico,

Amici di amici,

Amici (+ amici delle persone taggate),

Personalizzata (il contatto condivide a gruppi specifici, liste di amici o persone indicate).

Controllare e pensarci due volte prima di mettere un “Mi piace” o commentare se un contenuto è stato condiviso con visibilità “Pubblica”, se non vogliamo che altri sappiano che lo stiamo facendo, come nel caso di TIZIO. Oppure esserne perfettamente consapevoli.

Vale sempre, quindi, la regola della Nonna.

Non mi risultano soluzioni per evitare che ciò accada, al momento. Se le trovo, vi aggiorno.

La privacy su Facebook dipende quindi da noi e da come i nostri contatti condividono ciò che commentiamo o mettiamo mi piace. Purtroppo.

Abbastanza grave non poter controllare cosa accade sui contenuti Pubblici, se non chiedere ai contatti di modificare la visibilità di quei contenuti “Solo agli amici”, almeno.

Ad ogni modo, basta ricordare che su Facebook, bene o male, sei sempre in piazza.

Sempre che la fidanzata di TIZIO non sia amica anche della seconda ragazza…

A tutti i miei contatti Facebook, ora sono io a chiedere un favore…

Sicuramente hai visto questo messaggio (o similari) sulle bacheche degli amici di Facebook (sul gruppo antibufale non so quante volte è passato):

A tutti i miei contatti, chiedo un favore: su FB ora si sentono e leggono cose su persone che non hai tra i tuoi contatti. Solo perché un contatto dei nostri mette un commento o mette un “mi piace”, amici di amici lo vedono. Non vorrei che le persone che non sono tra i miei contatti possano leggere e vedere estratti del mio profilo.
Ma non posso cambiarlo da solo, perché facebook è configurato in questo modo. Così, per favore, chiedo di mettere il mouse sul mio nome (senza cliccare), dovrebbe apparire una finestra, metti il mouse sopra “Amici” (senza cliccare), poi cliccate su “impostazioni” e appare una lista. Clicca su “commenti e mi piace” e rimuovere la crocetta, così la mia attività tra i miei amici non diventa di pubblico dominio (per così dire) ;-)))))
Molte grazie!
Incolla questo sul tuo wall affinché i contatti facciano lo stesso, se sei interessato alla tua privacy… Grazie!

Non funziona così. Provo a spiegarlo in modo semplice, in modo che anche tu possa spiegarlo, quando necessario.
In questo post cerco di sintetizzare le informazioni e i passaggi utili per sistemare la privacy di ciò che si condivide su Facebook.

Read more

Pagina 1 di 1112345...10...Ultima »
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: