Twitter in italiano: manca pochissimo! Anticipazioni.

La traduzione di Twitter in italiano da parte del team di traduttori (di cui faccio parte anche io) che gratuitamente hanno collaborato alacremente con Twitter per avere prima possibile il famoso servizio di microblogging a disposizione degli utenti, anche nella nostra lingua, è giunta praticamente al termine.

Il rilascio di Twitter in italiano è imminente.

Anche voi a brevissimo potete utilizzare Twitter in lingua italiana semplicemente selezionando la nostra lingua tra quelle proposte nella pagina di impostazioni:

Immagine 10

Quella che vedete è l’anteprima tratta dal mio account Twitter. Noi traduttori in questi giorni vi abbiamo avuto accesso in anteprima per spulciare tutte le pagine e segnalare le imperfezioni da limare e correggere prima del lancio definitivo.

Intanto che aspettate vi ricordo che potete trovare su questo blog utili riferimenti all’uso di Twitter tra cui anche una Guida a Twitter per principianti della quale prometto aggiornamento e messa in ordine non appena siamo operativi realmente con la Lingua Italiana.

Dal momento che il rilascio di Twitter in italiano è veramente imminente e conterrà anche alcune piccole novità per l’utenza italiana, vi posto qualche altra anteprima:

1) la mia home appare così, in italiano. Anche in Inglese, lo avrete notato, la domanda non è più “What are you doing?” ma “What’s happening?” Dopo varie discussioni e varie ipotesi per rendere in italiano la domanda fatidica, ci siamo orientati sul “Come va?, fermo restando che potrebbe anche cambiare all’ultimo momento…

Immagine 2

2) Ecco una panoramica della pagina delle Impostazioni dell’account con le varie voci in italiano:

Immagine 7

3) Novità sotto Cerca Persone: i nuovi (ma anche i vecchi) utenti Twitter troveranno sotto Utenti Consigliati un elenco dei Top Twitter Italiani scelti tra personaggi noti (musica, cinema, sport, politica, blogosfera & co) e molto attivi su Twitter in Italia. Ecco un’anticipazione di qualcuno che troverete in elenco:

Immagine 6

Altre piccole sorprese saranno riservate agli italiani che si affacceranno finalmente a Twitter nella loro lingua di qui a brevissimo.

Stay tuned, per scoprirle insieme.

PS è stato un bel lavoro condiviso tra noi Translator e @aaron che ha coordinato i lavori per la traduzione Italiana, un grazie a

Immagine 11

alfpace (Alfonso Pace), mitobobo (Andrea Boido), flyingshine (Enrico Orsini), Tommaso (Tommaso Sorchiotti), robyroby27 (Roberto Branni), luigiscerre (Luigi Scerre), kaosmos (Matteo Nicoletti), killah1985 (Beatrice Bianchini), giancarloromeo (Giancarlo Romeo), botolo86 (Aaron), SocialWriters09 (SocialWriters), cristinapast (cristinapast), konaini (Antonio), lpalli (Luca Palli), _beautiful_lie (_beautiful_lie), zaam (Luigi Violin), ccherubino (Claudio Cherubino), Folletto (Davide ‘Foll’ Casali), catepol (Caterina Policaro), romanabertini (Romana Bertini), diapellegrino (dia pellegrino), moddolo (Francesco Sirchia), nemuriko82 (Nemuriko’s Home), simonech (Simone Chiaretta), andrycan (Andrea) e ai molti altri che hanno lavorato insieme a noi.

10 thoughts on “Twitter in italiano: manca pochissimo! Anticipazioni.

  • Pingback: Tweets that mention Twitter in italiano: manca pochissimo! Anticipazioni. : Catepol 3.0 -- Topsy.com

  • 09/12/2009 at 08:50
    Permalink

    Come sempre c'è qualcuno incontentabile pronto a criticare il lavoro di chi passa del tempo per gli altri (Gratuitamente per giunta).
    Anzichè criticare con un "Come va è la cosa più carina… va male…" Potevi dare un suggerimento (es. anzichè come va si potrebbe riciclare una vecchia battuta di Bugs bunny stile "Che succede amico?!?").

    In ogni caso i miei complimenti e un ringraziamento a Caterina per il lavoro svolto. Penso che questa traduzione farà avvicinare moltissimi utenti a Twitter… e magari anche io troverò il tempo per sistemare un pò il mio account (Ottantotto) su Twitter!

    Reply
    • 09/12/2009 at 21:56
      Permalink

      Mi stai dicendo che a caval donato non si guarda in bocca, in pratica. Ma guarda, non l'ho chiesto io di avere la traduzione in italiano (tra l'altro quella frase non fa arricciare il naso solo a me, come conferma Catepol qua sotto); ben venga se c'è, ma che possa dare qualcosa di più rispetto a quella inglese.

      Reply
  • 09/12/2009 at 12:35
    Permalink

    abbiamo tradotto tutti "cosa stai facendo?" prima che twitter diventasse What's happening. Se ne sta discutendo ancora di questo come va…che non piace quasi a nessuno.

    ad ogni modo la discussione dei traduttori è praticamente pubblica http://groups.google.it/group/twitter-translators… e la trovate qui… cerchiamo di essere concreti: voi che proponete?

    proprio perchè abbiamo lavorato aggratis et amore dei…alla fine quello che esce esce…che ci dovrebbe fregare, sorattutto se non abbiamo partecipato?

    da bravi italiani la prima cosa che facciamo è criticare, ci viene spontaneo.

    Cioè io l'ho fatto a tempo veramente perso (perchè non mi costa nulla e per curiosità). Penso anche gli altri…si è tradotto perchè ne avevamo voglia… La discussione sul "Come va?" è apertissima (son praticamente 2 giorni che nel gruppo dei traduttori non parliamo d'altro). Si accettano proposte. Se queste non ci sono terranno il "come va?"… fine. Il mondo non finirà certo per questo no? :)

    Reply
    • 09/12/2009 at 22:03
      Permalink

      Suggerimenti? Ovviamente ognuno ha i propri gusti. E l'italiano è una lingua complessa. Io, in un blog col tema simil-Twitter, ho messo "Dica". Ovviamente è ben poco amichevole; ma in quel contesto "filosofico" suonava bene.
      Capisco dunque che "Come va" possa suonare come la traduzione più neutra e impersonale; purtroppo è anche un cliché, è la tipica frasetta frettolosa che si dice a un conoscente (la cui risposta non ci sta a cuore), quindi suona particolarmente sgraziata. Il dibattito comunque è davvero interessante, grazie per avermene reso partecipe. :-)

      P.S. Io proporrei "Che succede?" o "Cosa accade?". Che fanno un po' cagare, ma almeno non mi suscitano alcuna reazione negativa… ;-)

      Reply
  • 09/12/2009 at 12:36
    Permalink

    Ci teniamo…oddio…io son la prima a restare in English…se la tengono i niubbi italiani che arriveranno. :P

    Reply
  • 11/12/2009 at 11:21
    Permalink

    Io ho tradotto a tempo perso.. ma ero nella top10! Comunque penso proprio di tenerlo in inglese anche io :-)

    Reply
  • Pingback: Twitter in italiano, Twitter al TG1 : Catepol 3.0

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: