Ci risiamo con le i temi della maturità in anteprima dall’Australia

Studiare no? Ricordatevi che è la cosa più semplice e che dall’Australia non è mai arrivato nulla.

Articolo di Repubblica del 19 maggio 2008

ORMAI è un classico. Il “toto-temi” impazza con l’avvicinarsi della data degli esami di maturità e gli studenti dedicano più tempo a pensare a quale traccia uscirà, piuttosto che a studiare. Pettegolezzi, ipotesi, fantomatici scoop. Con l’immancabile “soffiata”, data per certa fino al giorno prima, e quasi sempre smentita dalle tracce della prova scritta.

Occhio agli anniversari. Internet diventa un calderone di consigli, risate e fifa malcelata. Il sito Studenti.it detiene lo scettro di stella polare più “cliccata” dai maturandi. Secondo i suoi amministratori, gli autori più papabili per il testo di prosa sarebbero Svevo, Pirandello, Moravia e Calvino, che non escono da anni. Per il tema di italiano si vocifera di possibili tracce sul sequestro Moro e sul Sessantotto, confidando nei rispettivi anniversari che ricorrono quest’anno. Senza dimenticare quelli della Costituzione italiana e dello Stato di Israele.

Tucidide, Gore e crisi dei mutui. Per la versione di greco gli autori in pole position sarebbero Tucidide e Demostene e tra gli argomenti di attualità le Olimpiadi, la questione tibetana, il premio Nobel Al Gore e l’inquinamento. Qualcuno suggerisce tracce su crisi petrolifera, crisi dei mutui, morti bianche sul lavoro, bullismo, legge 194 e sicurezza informatica.

I consigli degli “esperti”. Un’occhiata ai nickname che popolano i forum contente di cogliere spunti preziosi. E, volendo, di scaricare temi belli e pronti. Moribond, ad esempio, suggerisce di stare in guardia con Ue, situazione dei rifiuti e pena di morte (“Occhio ragazzi, ci sono novità! L’Italia propone di abolirla in tutto il mondo e gli Usa ci ridono in faccia… e hanno ragione!”). Caramellina90 ribadisce l’importanza dell’anniversario dei sessant’anni della Costituzione mentre Romantique mette a tutti una diabolica pulce nell’orecchio: e se uscisse un tema sull’immagine politica ed economica del nostro Paese all’estero? Conquistatorea è invece lapidario: “Secondo me esce qualcosa su Napoli e sulla caduta del Governo”.

I riferimenti più accreditati. Il sito Maturando.net, che l’anno scorso azzeccò con mesi di anticipo l’autore della traccia di latino è, insieme a Studentville.it, un altro dei fari illuminanti del web. Sulla pagina di apertura campeggia un banner che recita: “Basta studiare / è ora di copiare / da oggi puoi copiare / senza farti sgamare”. Seguono le consuete diatribe sul toto-autori. Pirandello e Verga, Foscolo e Svevo per la prova sull’analisi del testo, Costituzione, Ue, razzismo e salvaguardia dell’ambiente per le tracce di attualità.

Dubbi e risposte. Il meglio di sé i teenagers lo danno su Yahoo Answer, moderna fucina di creatività e altruismo, agorà virtuale dove gli utenti si rimboccano le maniche e passano interi pomeriggi a chiarire dubbi. Alla domanda di Rosalia, “quali saranno le tracce?”, Iostosopralenuvole risponde prontamente “Pirandello, Svevo e Manzoni”, mentre Demoniaco si mostra meno disponibile (“Fammi indovino e ti renderò ricca…”). Secondo Sally46, “di sicuro no Dante”, e Aristo66020 avverte: “Attenzione anche ai cosiddetti articoli di fondo dei quotidiani, che in questi ultimi tempi solleticano assai le varie Commissioni”.

Il supermarket dei temi. Sul sito Atuttoscuola.it si possono trovare ben 221 temi svolti, suddivisi per argomento e ordinati in ordine alfabetico, dalla A di aborto alla V di violenza. Mentre su 2008-maturita.blogspot.com c’è un elenco dettagliato dei possibili gadget utili per sostenere l’esame. Il primo è la Penna Magica: 15 euro per scrivere con inchiostro trasparente e luce illuminatrice e leggere parole invisibili. Poi, un cd di preziose informazioni. Infine, la Penna Bigliettino, dotata di soluzioni “incorporate”.

Oltreoceano la salvezza? Su Atuttonet.it qualcuno ricorda che è possibile ottenere le tracce gratis dall’Australia, dove nelle città a maggiore densità di popolazione italiana i titoli dal ministero italiano dell’Istruzione arrivano un paio di ore prima rispetto all’Italia, per via del fuso orario. Monster però ricorda che “è assolutamente illegale, meglio rimanere nella legalità”.

E i prof spifferano. La lotteria dei pronostici coinvolge comunque anche i professori che, nonostante la diffidenza degli alunni, sono i primi ad avere a cuore le sorti degli studenti quasi giunti al traguardo. Secondo Giovanna Palazzolo, docente di Italiano presso l’Istituto tecnico per geometri “E. Santoni” di Pisa, “è molto probabile che esca un tema su Svevo, sono anni che lo aspettiamo e forse questa sarà la volta buona. Quanto all’attualità, è possibile un tema sui rifiuti e sulle questioni ambientali, tenendo conto della situazione di Napoli. Ma sono supposizioni, fare previsioni attendibili è impossibile”. Marina Sambiagio, che insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico “Giulio Cesare” di Roma, è scettica sull’ipotesi sequestro Moro: “A scuola abbiamo ricordato il trentennale invitando il regista Marco Tullio Giordana e il giornalista Sergio Zavoli. Sarebbe bello se uscisse un tema del genere, ma finché non sarà stata scoperta la verità dubito che Moro sarà oggetto d’esame”.

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

4 pensieri riguardo “Ci risiamo con le i temi della maturità in anteprima dall’Australia

  • 25/05/2008 in 15:24
    Permalink

    Sarà che ho preso 15/15… ma l’ho sempre visto come l’ultimo dei “problemi”, quello d’ottenere i temi in anteprima: peraltro sono riuscito a sbagliare persino la versione di greco, che pure avevo già fatto al ginnasio… quand’anche avessi saputo che si trattasse di quella, non avrei avuto “scampo”. LoL

    Risposta
  • 26/05/2008 in 20:47
    Permalink

    Al di là del fatto che in questo periodo esce tutto e il contrario di tutto … ma la Costituzione Italiana è già uscita l’anno scorso (lo ricordo bene perchè sono stata a lungo indecisa tra quella traccia e quella a carattere generale):
    3. AMBITO STORICO – POLITICO
    La nascita della Costituzione repubblicana nel laborioso cammino da una dittatura alla partecipazione politica in Italia.

    Per cui direi che è molto improbabile che riesca quest’anno. E comunque, anche io sinceramente non ho mai capito tutta questa corsa alle tracce di italiano: sinceramente, delle tre prove è quella dove ognuno se la può giocare, chi più e chi meno.
    Poi va beh, l’anno scorso io mi “arrabbiai” quando vidi che c’era Dante (ho fatto l’itis e quindi Dante l’ho visto con il cannocchiale) … ma alla fine c’è una gamma abbastanza vasta tra cui scegliere che non vale la pena stare ore su internet a cercare tracce che mai usciranno! Lo scherzo dell’anno scorso fu impagabile: qualche mio compagno mi cercò su messenger per dirmi: “hai visto, ci sono le prove su internet” … e io che me la ridevo sotto i baffi perchè ben sapevo che erano delle cavolate e anzi, usavo quel tempo per distrarmi un po’, che in quei momenti – se prima si è fatta per bene la propria parte – non fa mai male 😉

    Risposta
  • Pingback: Wapedia: cercare su Wikipedia dal telefonino : Catepol 3.0

  • Pingback: Australian Track: le tracce della maturità dall’Australia : Catepol 3.0

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi