buone cause, Lavoro, odi et amo, personale, Riflessioni, social

Voi cosa fareste?

Potrei scomodare pedagogisti noti e meno noti e rispolverare teorie dell’età evolutiva e della psicologia dell’educazione, ma non me ne vogliano i vari Piaget, Vygotskij, Bruner…Io provo a scomodare i miei lettori.
La questione è educativa.

La domanda è "Voi cosa fareste?"

La situazione è la seguente: classe III media, un gruppetto di ragazzi parlotta, ridacchia in maniera sospetta. Si passavano tra le mani un preservativo chiuso, un durex insomma. Poi uno strappa l’angolo della bustina per aprirlo. Forse per mostrare agli altri cos’è..In quel momento vengono sorpresi…

La domanda è "Voi cosa fareste?"

Ho lanciato già la palla su Twitter e su Jaiku ed ecco le risposte di:

Blusfumato @catepol terza media è difficile.. umh.. "ora fateci vedere come si usa "non va bene sennò va su youtube e vai nelle grane 
davidesalerno @catepol: li sgridi perchè con quello che costano non si devono sprecare così e gli fai la nota sul registro per mancanza del senso del risp 
hoshimem @catepol in aula si dovrebbe fare altro, ma cmq meglio che sappiano che i profilattici esistono e devono essere usati 😉 
Frannina @catepol: potresti fare la versione 2.0 della pubblicità di "di chi è questo?" 
Felter @catepol: e spiegargli come usarlo no? 😀 
DeirdreS @catepol – istruirli su come e quando si usa – la terza media non e’ troppo presto 
Procionegobbo procionegobbo @catepol ovvero si dilettavano in orario di lezione con materiali non attinenti alla didattica…e poi giri il problema ai genitori 
Procionegobbo procionegobbo @catepol io agirei come se li avessi sorpresi con un fumetto, libro, guantone da boxe, elicottero telecomandato o sedia da campeggio 
ciocci @catepol: secondo me non dovresti fargli niente… anzi… magari una bella lezione sulla contraccezione… 
joshuavox @catepol potresti prendere lo spunto, buttarla sul "serio" e fare una lezione di ed.sex come ce ne vorrebbero nelle scuole 
davidesalerno @catepol ovviamente fagli svuotare le tasche sicuramente ne hanno altri e sequestraglieli. Che marca sono? Sono quelli fruttati? 
sonounprecario @catepol …e nemmeno a comprarlo..perché è normale "fare sesso" ma non è normale prendere l’aids =) 
sonounprecario @catepol chiedigli se sanno a cosa serve e spiegagli di non aver vergogna a maneggiarlo e soprattutto usarlo…
stellakeride @catepol: bene, vuol dire che le nuove generazioni sanno cos’è la precauzione, mi sembra un dato positivo, no? 
Felter @catepol intendi dire nessuno nudo ed eccitato? 😀 
hoshimem @catepol che farei? Direi che hanno altro tempo per fare queste scoperte, in aula non è proprio il caso 
filosofico @catepol espongo il fatto a tutti i genitori e chiedo a loro se va bene fare una lezione al riguardo 
   
Alice Twain alicetwain @catepol: ne approfitto per farli familiarizzare con lo strumento che potrebbe salcvare la loro vita, che hanno l’età giusta. (test Banana.) 

Alesstar : son d’accordo sul parlarne civilmente e fare una lezione sull’argomento… cercando anche di farli parlare per non farli annoiare e fare in modo che tutti i dubbi spariscano e sappiano tutto quello che c’è da sapere (per dei 14enni 😛 )

The Londoner: A mio parere dovresti prendere quello più antipatico, farglielo mettere in testa come "passamontagna" fino al naso e poi deve inspirare dalla bocca ed espirare dalle narici per riempire il preservativo d’aria fino a farlo scoppiare 😉
A parte gli scherzi, non devi fare niente di che a mio parere. Semplicemente richiamarli all’ordine, e poi magari provare a chiedere "sapete cos’è questo?" a tutta la classe e se qualcuno è perplesso magari butti lì un minimo di discussione (cinque- dieci minuti) stando sul vago (evitando di fornire dettagli anatomici o in merito alle varietà di preservativi in commercio, insomma) e spiegando per sommi capi a cosa servono. Poi l’insegnante di scienze, se vorrà, farà il resto…

Porgyandjazz: Io metterei a frutto il multitasking e gli farei una YouTube collection delle pubblicità dei preservativi dagli anni 80 a oggi. Poi tenterei di far partire una discussione, che magari inizierà tra il serio e il faceto.. forse! E poi proverei a seguirli nel ragionamento, e guidarli quando vanno un po’ troppo fuori strada.. Sperando di non soccombere nel frastuono generale…

Simonaneri: inutile mostrare imbarazzo o far capire che hanno fatto qualcosa di sbagliato. peggiorerebbe la situazione. meglio chiedere: sapete tutti cos’è questo? è un preservativo, serve per evitare gravidanze indesiderate e soprattutto per evitare il contagio delle malattie sessualmente trasmissibili. Ma dal momento che non è prevsto nessun accoppiamento in aula (sorriso smorzatensione), datelo pure a me e iniziamo la lezione.

Categong: Farti una bella risata con loro e sdrammatizzare il tutto proponendo una gara di gavettoni.

DarioSalvelli: Coniugare civiltà,rispetto degli altri e giustizia oltre che sottolineare l’utilizzo necessario del condom.  Poi gli farei vedere il video della vecchia pubblicità con tutti i ragazzi in piedi: ricordi vero? 😉

Floria: mah, di certo non drammatizzerei e non farei prediche. Non mancherei di notare, comunque, che sono un po’ coglioni a farsi pescare in una situazione del genere proprio dall’insegnante. Li esorterei a farsi un po’ più furbi e a evitare provocazioni inutili (un preservativo a scuola … brrr, il massimo della trasgressione) che non provocano nessuno, visto che tredici anni, ovvia, li abbiamo avuti tutti.

Nexusdue: io non farei nulla. Al masimo mi incazzerei perchè distratti, non per il preservativo. Fosse stata una merendina cosa avresti fatto? Se vogliamo eliminare i nostri tabu’ italiani sul sesso dobbiamo imparare a considerarlo come una cosa "normale" come mangiare dormire ecc.
E quindi un preservativo deve essere considerato come una brioscina del mulino bianco.

ioamofirenze: io gli spiegherei a cosa serve e gli direi USATELO sempre! a quell’età secondo me gli serve.

Blogaprogetto: Catepol, nessuno ti ha detto in verità cosa avresti dovuto fare.
Sequestrarglielo e usarlo col primo che incontri. E poi sì, bloggare il tutto.

Wosiris: spiegheri chiaramente come si usa anche se rischierei di finire in rete al volo.

Missmidnight: Beh, sicuramente se il sesso viene vissuto male dagli adolescenti è perchè è qualcosa che viene ancora criminalizzato dagli adulti che hanno intorno. La contraccezione soprattutto deve essere sempre incoraggiata. Sorprenderli con un condom in mano mi avrebbe imbarazzata, questo si, ma con naturalezza avrei cercato di portare i ragazzi ad un dialogo tranquillo sull’argomento, cercando di fargli capire che il sesso è qualcosa di tanto importante quanto naturale e che il preservativo è fondamentale!

Gigicogo suggerisce di far vedere il seguente video:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

17 thoughts on “Voi cosa fareste?

  1. Mi sorprendi eh!

    Devo insegnarti tutto?

    questo vale 100 link:

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
  2. A mio parere dovresti prendere quello più antipatico, farglielo mettere in testa come “passamontagna” fino al naso e poi deve inspirare dalla bocca ed espirare dalle narici per riempire il preservativo d’aria fino a farlo scoppiare 😉

    A parte gli scherzi, non devi fare niente di che a mio parere. Semplicemente richiamarli all’ordine, e poi magari provare a chiedere “sapete cos’è questo?” a tutta la classe e se qualcuno è perplesso magari butti lì un minimo di discussione (cinque- dieci minuti) stando sul vago (evitando di fornire dettagli anatomici o in merito alle varietà di preservativi in commercio, insomma) e spiegando per sommi capi a cosa servono. Poi l’insegnante di scienze, se vorrà, farà il resto…

  3. son d’accordo sul parlarne civilmente e fare una lezione sull’argomento… cercando anche di farli parlare per non farli annoiare e fare in modo che tutti i dubbi spariscano e sappiano tutto quello che c’è da sapere (per dei 14enni 😛 )

  4. Io metterei a frutto il multitasking e gli farei una YouTube collection delle pubblicità dei preservativi dagli anni 80 a oggi. Poi tenterei di far partire una discussione, che magari inizierà tra il serio e il faceto.. forse! E poi proverei a seguirli nel ragionamento, e guidarli quando vanno un po’ troppo fuori strada.. Sperando di non soccombere nel frastuono generale…

  5. inutile mostrare imbarazzo o far capire che hanno fatto qualcosa di sbagliato. peggiorerebbe la situazione. meglio chiedere: sapete tutti cos’è questo? è un preservativo, serve per evitare gravidanze indesiderate e soprattutto per evitare il contagio delle malattie sessualmente trasmissibili. Ma dal momento che non è prevsto nessun accoppiamento in aula (sorriso smorzatensione), datelo pure a me e iniziamo la lezione.

    simona

  6. “inutile far capire che hanno fatto qualcosa di sbagliato”

    è sbagliato? a me non sembra sbagliato a 14 anni in piena tempesta ormonale e con le ragazzine che a 12 anni danno via tutto (girlpowervscioè docet) incuriosirsi ad un preservativo… anzi… e dovrebbe essere una buona occasione per indirizzarli e canalizzare positivamente la loro curiosità

  7. Coniugare civiltà,rispetto degli altri e giustizia oltre che sottolineare l’utilizzo necessario del condom.

    Poi gli farei vedere il video della vecchia pubblicità con tutti i ragazzi in piedi: ricordi vero? 😉

  8. mah, di certo non drammatizzerei e non farei prediche. Non mancherei di notare, comunque, che sono un po’ coglioni a farsi pescare in una situazione del genere proprio dall’insegnante. Li esorterei a farsi un po’ più furbi e a evitare provocazioni inutili (un preservativo a scuola … brrr, il massimo della trasgressione) che non provocano nessuno, visto che tredici anni, ovvia, li abbiamo avuti tutti.

  9. io non farei nulla. Al masimo mi incazzerei perchè distratti, non per il preservativo. Fosse stata una merendina cosa avresti fatto? Se vogliamo eliminare i nostri tabu’ italiani sul sesso dobbiamo imparare a considerarlo come una cosa “normale” come mangiare dormire ecc.

    E quindi un preservativo deve essere considerato come una brioscina del mulino bianco.

  10. Catepol, nessuno ti ha detto in verità cosa avresti dovuto fare.

    Sequestrarglielo e usarlo col primo che incontri. E poi sì, bloggare il tutto.

  11. Beh, sicuramente se il sesso viene vissuto male dagli adolescenti è perchè è qualcosa che viene ancora criminalizzato dagli adulti che hanno intorno. La contraccezione soprattutto deve essere sempre incoraggiata. Sorprenderli con un condom in mano mi avrebbe imbarazzata, questo si, ma con naturalezza avrei cercato di portare i ragazzi ad un dialogo tranquillo sull’argomento, cercando di fargli capire che il sesso è qualcosa di tanto importante quanto naturale e che il preservativo è fondamentale!

  12. Farei una dimostrazione di come possa essere un efficace gavettone, per le sue qualità elastiche e di robustezza… sì, d’accordo qualche volta hanno delle falle, e in qualche modo fanno più danni di un gavettone…

    Alex

  13. Mi è capitato qualcosa di analogo e ne ho approfittato per parlare di prevenzione e contraccezione in modo leggero (anche un po’ scherzandoci su…tipo Robin William in Good morning Vietnam).

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. <br>Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi