Iscrizioni online – guide e tutorial

iscrizioni-on-line-2014

Questo il materiale prodotto da me.

Iscrizioni online 2015: come registrarsi

Iscrizioni online 2015: come inoltrare la domanda di iscrizione

Aggiungo per completezza di informazioni il materiale del MIUR che oggi apre il portale
http://www.iscrizioni.istruzione.it/index.html alle famiglie con le istruzioni passo passo.

Da oggi ci si può registrare. Le domande si presentano dal 15 gennaio al 15 febbraio, online.
Serve un indirizzo mail, il documento di identità del genitore, il codice fiscale del genitore, dati e CF del figlio da iscrivere.

Le iscrizioni on-line sono obbligatorie per gli alunni del primo anno delle scuole statali (elementari, medie, superiori), facoltative per gli alunni delle scuole paritarie e, a partire da quest’anno, possibili per chi vuole iscriversi ai Centri di Formazione Professionale (CFP) delle Regioni che hanno aderito all’accordo con il Ministero.

Non si fanno online le iscrizioni alla scuola dell’infanzia.

Il codice di iscrizione della scuola si trova da qui http://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola/

La registrazione:

Come presentare e inviare la domanda:

Come compilare la domanda:

Cosa succede dopo l’invio:

Buone iscrizioni online!

Ottimismo

Our world is not as bad a place as we often feel it to be. It is easy to look to the future and lament on how far there is left to go, but sometimes it is helpful to stop and reflect on just how far we’ve come.

ottimismo

Al termine di ogni anno è facile pensare al futuro lamentandosi.
“C’è ancora molto da fare”, frase tipica.
Bene, facciamo. Proviamoci almeno.

Soprattutto fermiamoci un attimo a riflettere. Siamo dove siamo perché tanto è stato fatto.
Veniamo da molto lontano, tutto quello che abbiamo è opera di tanti che hanno fatto del bene a tutti.
Anno dopo anno.

Un piccolo video dell’astronauta Canadese Chris Hadfield.

Una guida all’ottimismo, per il 2015 che sta per cominciare.
Ottimisti e propositivi per l’anno che verrà.
Con una riflessione sullo stato del mondo in cui ci troviamo a vivere.
E le note positive: la crescita dell’alfabetizzazione, la diminuzione del tasso di mortalità infantile, le malattie debellate completamente ecc.

We live the way we do because people chose to tackle their problems head-on

Oggi viviamo tutto sommato bene perchè qualcuno prima di noi ha deciso di affrontare i problemi a testa alta (provando anche a risolverli).

Passione e ottimismo nelle cose che facciamo, a 360 gradi.

Nessuno cambia il mondo “tutto in una volta”.
Ognuno di noi, però, può contribuire a cambiarne un pezzetto, con passione per quello che fa.

Ottimismo. Un buon proposito per finire questo 2014 e per cominciare il 2015.

Non trovate?

Passami il sale!

Il digitale e i social influenzano le nostre relazioni.

please-pass-the-salt-1

Una scena non insolita, a cena.
Tutti assorbiti dagli smartphone e da quello che vi accade dentro: whatsapp, facebook, twitter, mail ecc.

La reazione inconsulta di un padre.
Passami il sale!

E presta attenzione alle persone che hai attorno.

Un corto che ha vinto il Best Comedy Award at the 2014 Five16 Film Festival.

La rivoluzione digitale è tutta qua…

C’è questo video di Facebook (in realtà non gettonatissimo, devo dire, su Youtube pubblicato il 9 luglio e con 22mila condivisioni ad oggi, nulla praticamente, se pensiamo che proviene dal Facebook team e che potenzialmente avrebbe potuto avere un pubblico “mondiale”).

C’è questo video in cui, semplicemente, Facebook prova a mostrare come ci si organizza nella vita reale, per far cose della vita di ogni giorno, attraverso Facebook.

Immagine 4

Una partita. Messaggio organizzativo dei ragazzi su Facebook (attraverso Messenger). Ed è subito mobilitazione. Ci vediamo al campetto!

Un video vacanziero, Summer Friendly. Facebook, il social, amico della nostra estate e del tempo libero. Fermare in un minuto di video, le migliaia di condivisioni social organizzative che passano sui nostri smartphone, ogni giorno.

Chi, nell’ultimo anno, non ha organizzato una partita, una birra, una pizza, una vacanza, un appuntamento, una cena con amici, parenti, col partner ecc. passando da Whatsapp, Facebook, Twitter & co.?

La relazione. La rivoluzione digitale è tutta qua: nelle persone che usano le tecnologie per comunicare, in ogni momento, semplicemente, con le persone.

Nulla di virtuale. Tanto reale, tanto quotidiano, piuttosto.

(fatemi mandare un tweet a husband per chiedere cosa facciamo per pranzo, va…)
;)

Pagina 1 di 6212345...102030...Ultima »
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: