Sw4n esiste. Io l’ho incontrato.

Parcheggiare, scendere dalla macchina e venirsi incontro come due vecchi amici. Riconoscersi, abbracciarsi, salutarsi, sorridersi. Come due vecchi amici. (Un po’ la stessa sensazione lampeggiandoci Maxime, a Matera – lo cito non a caso perchè li bidonai una volta).

Due vecchi amici che finalmente si incontrano di persona, fuori dagli schermi dei loro MacBook e fuori dai ruoli che la blogosfera ti appiccica addosso. Non erano catepol e sw4n. C’erano Cate e Fabio a chiacchierare per il Corso di Cosenza (e diciamolo anche spettegolare di mezza blogosfera) e a prendere un caffè insieme.

Una bella persona Sw4n, proprio come immaginavo. Quando leggi da tempo qualcuno ti fai un’idea della persona che c’è dietro, soprattutto quando la persona in quello che scrive ci mette motlo di quello che è. Un ragazzo timido con cui è però un piacere chiacchierare senza fronzoli, semplicemente come ti viene. Semplicemente così come siamo. Blogstarette de noantri, grandi cazzeggiatori della rete conosciuta e sconosciuta.

Son contenta che finalmente la blogosfera calabrese (ohmmioddio sembra il nome di una cosca), abbia potuto fare il suo BarSummit, ahem il suo CaffèCamp. C’erano proprio tutti gli esponenti al CaffèCamp Calabro tenutosi oggi in quel di Cosenza. (peccato non aver aderenze al tiggierre calabria, la rai non siam riusciti ad averla e neanche i gadget da dare ai barcampisti).

Solo una la fotoricordo del CaffèCamp Calabro (e in autoscatto che non passava proprio nessuno in quel momento), per la gioia dei server di Flickr!

Forse il BarCamp con la più alta percentuale di blogstar presenti! Il 200%!! Che ognuno dei partecipanti merita il suo 100% personale! Una bella esperienza, insomma! Complimenti agli organizzatori! E alla prossima, Fabio!

TwitterLocal: scopri chi usa Twitter (magari sul tuo pianerottolo!)

Non vi piacerebbe sapere chi utilizza Twitter nella nostra stessa area geografica? Problema risolto grazie a TwitterLocal, un servizio online che permette di cercare  utenti più vicini a noi geograficamente (allargandosi fino a qualche decina di chilometri).

Inseriamo la località in cui ci troviamo e TwitterLocal restituirà l’ultimo twit di ogni utente che ha twittato qualcosa dall’area geografica prescelta. Sicuramente scopriremo nuovi contatti da aggiungere e cominciare a seguire (o magari scoprire persone che conosciamo già ma non sapevamp che utilizzassero anche Twitter).

TwitterLocal ci permette poi di utilizzare il feed RSS o  XML relativo a questa ricerca in modo da essere sempre aggiornati ogni qual volta parte un Twit da quell’area geografica. C’è anche a disposizione una applicazione AIR per  monitorare in tempo reale i messaggi degli utenti che si trovano nell’area geografica impostata.

 

Qui di seguito ad esempio il feed generato per la ricerca di Twitter di Potenza e dintorni (e con 50 miles si monitorano anche i materani) http://www.twitterlocal.net/show/Potenza%2C+Italy/50

E qui quello relativo a Vibo Valentia: http://www.twitterlocal.net/show/Vibo+Valentia/50 – Houston, abbiamo un problema: anche se mi piacerebbe tanto…Vibo Valentia (dove ogni tanto trovi @catepol) non è Sydney…(uhm)

Vabbè tanto il primo Twitter utile è @sw4n per la Calabria. Dopo di che…i lucani nel twitter me li dà. Che voglio di più?