ShakeTv: webtv per bambini

Un amico mi segnala una webtv per bambini http://www.shaketv.it/ e io la segnalo a mia volta.

ShakeTV è fatta con nuovi format pensati appositamente per il web, dai bambini e per i bambini. Una webtv divertente, educativa, interattiva e innovativa. Una offerta televisiva, audiovisiva e multimediale sul web che vuole essere anche strumento di gioco e di lavoro per insegnanti, educatori e genitori. Un canale interattivo con un approccio anche multi linguistico nei programmi.

Tra le varie proposte, anche il progetto “Aiutare i bambini”.

Hygiene-educ: educare i bambini all’igiene con internet

(via) L’Institut Pasteur, in collaborazione con Procter & Gamble, ha creato Hygiene-educ, un sito di giochi didattici per insegnanti e bambini pieni di attività utilissime per raccontare e far comprendere ai bambini cosa sono l’igiene, la salute e le regole di buon comportamento e il rispetto per gli altri. Hygiene-educ è anche in lingua italiana quindi utilizzabile direttamente con i nostri bambini.

I personaggi animati dei Netoons combattono per un’igiene perfetta contro i Buurkis che altor non rappresentano che microbi e sporcizie di ogni tipo.

Il sito è ricco di materiali, schede didattiche, attività di vario genere ad anche giochi animazioni in flash con audio per coinvolgere i bambini in ogni modo. E’ veramente ben fatto ed utile per la didattica.

Tutto quello che mi serve sapere l’ho imparato all’asilo

La massima parte di ciò che veramente mi serve sapere su come vivere, cosa fare e in che modo comportarmi l’ho imparata all’asilo. La saggezza non si trova al vertice della montagna degli studi superiori, bensì nei castelli di sabbia del giardino dell’infanzia. Queste sono le cose che ho appreso:

(foto di Annetta82)

  • Dividere tutto con gli altri.
  • Giocare correttamente.
  • Non fare male alla gente.
  • Rimettere le cose al posto.
  • Sistemare il disordine.
  • Non prendere ciò che non è mio.
  • Dire che mi dispiace quando faccio del male a qualcuno.
  • Lavarmi le mani prima di mangiare.
  • I biscotti caldi e il latte freddo fanno bene.
  • Condurre una vita equilibrata: imparare qualcosa, pensare un po’ e disegnare, dipingere, cantare, ballare, suonare e lavorare un tanto al giorno.
  • Fare un riposino ogni pomeriggio.
  • Nel mondo, badare al traffico, tenere per mano e stare vicino agli altri.
  • Essere consapevole del meraviglioso: ricordare il seme nel vaso: le radici scendono, la pianta sale e nessuno sa veramente come e perché, ma tutti noi siamo così.
  • I pesci rossi, i criceti, i topolini bianchi e persino il seme nel suo recipiente: tutti muoiono e noi pure.
  • Non dimenticare, infine, la prima parola che ho imparato, la più importante di tutte: guardare.

Tutto quello che mi serve sapere sta lì, da qualche parte: le regole Auree, l’amore, l’igiene alimentare, l’ecologia, la politica e il vivere assennatamente.

Basta scegliere uno qualsiasi tra questi precetti, elaborarlo in termini adulti e sofisticati e applicarlo alla famiglia, al lavoro, al governo, o al mondo in generale, e si dimostrerà vero, chiaro e incrollabile. Pensate a come il mondo sarebbe migliore se noi tutti, l’intera umanità, prendessimo latte e biscotti ogni pomeriggio alle tre e ci mettessimo poi sotto le coperte per un pisolino, o se tutti i governi si attenessero al principio basilare di rimettere ogni cosa dove l’hanno trovata e di ripulire il proprio disordine.

Rimane sempre vero, a qualsiasi età, che quando si esce nel mondo è meglio tenersi per mano e rimanere uniti.

Robert Fulghum

Web 2.0 per bambini

 

Un sito 2.0 per bambini mypage.it  che nei prossimi giorni va online in versione private beta a cui potranno accedere in anteprima gli iscritti alla newsletter e provare quello che si autopresenta come il più avanzato e divertente sito web 2.0 per bambini. Io sono iscritta, spero di vederlo e potervene parlare. L’idea sembra molto bella.

A giorni comunque mypage.it sarà online per tutti in versione public beta. Nel frattempo, possiamo visitare il loro blog nel quale si trovano molte segnalazioni interessanti che riguardano i bambini su internet, i siti e le risorse per loro ma anche risorse web utilizzabili da genitori e insegnanti.

Ad esempio: 

- Bambini.it, la prima directory in Italia interamente dedicata ai bambini.

- Nuovi mondi virtuali per bambini da Cartoon Network.

- Apple – nuovo servizio per gli insegnanti e i loro piccoli studenti: iTunes K-12.

Aula 365  portale che promuove la l’educazione attraverso l’intrattenimento.

BabyTV  canale TV online dedicato ai bambini più piccoli.

E molto altro ancora.

 

Spumante per bambini: attenzione!

Per approfondimenti vi rimando al post di Daniele. Ma è d’obbligo riportare le informazioni essenziali sugli ingredienti di questa novità che è lo spumante per bambini.

(E io mi chiedo c’era veramente bisogno dello spumante per bambini? Dove lo mettiamo il gusto della trasgressione data dall’estorcere ai propri genitori da bambini un assaggio di spumante vero, alcolico?)

(foto di Makednos)

Etichetta dello spumante per bambini Winx Club Party

“Bibita frizzante al gusto fragola, adatta a tutte le feste dei ragazzi.
Ingredienti: acqua, zucchero, anidride carbonica, correttore di acidità: E330, aromi naturali, edulcoranti: E950, E952, E954, conservanti: E202 E211, coloranti: E122, E131. Contiene una fonte di fenilanalina. Servire freddo. Senz’alcol.”

Cosa si nasconde dietro tutte queste sigle.

E330: Acido citrico. Non dovrebbe essere tossico o concerogeno.
E950: Acesulfame potassico. Edulcorante artificiale. Per molti cibi il suo uso non è stato approvato; The Center for Science in the Public Interest (CSPI) include questo dolcificante nella lista dei dieci peggiori additivi alimentari. Causa il cancro negli animali da esperimento e aumenta il rischio di tumore nell’uomo.
E952: Acido ciclamico. Edulcorante artificiale. Noto per causare emicrania e altre reazioni, può essere cancerogeno, ha causto danni ai testicoli delle cavie da esperimento. Vietato negli USA e nella Gran Bretagna a causa del forte rischio di cancro!
E954: Saccarina. Docificante artificiale. Fin dalla sua introduzione la saccarina è stata al centro di preoccupazioni sulla sua potenziale nocività. Durante gli anni ‘60 diversi studi hanno suggerito che la saccarina fosse un cancerogeno per gli animali. Da allora molti studi sono stati condotti sulla saccarina, con risultati controversi; lo studio del 1977 è stato criticato per via delle altissime dosi di saccarina date ai ratti, un valore ritenuto assolutamente irrealistico per un normale consumatore. La saccarina, infatti,si comporta come sostanza cancerogena se ingerita nella quantità di 4g/Kg in dose unica mentre le concentrazioni di tale dolcificante negli alimenti è nell’ordine de milligrammi. Finora nessuno studio ha evidenziato pericoli per l’uomo, alle dosi normalmente utilizzate.
E202: Sorbato di Potassio. Conservante. Non ci sono reazioni avverse consociute.
E211: Benzoato di Sodio. Usato come conservante come ingannatore dei sapori (per i cibi di scarsa qualità). Causa orticaria e aggrava l’asma!
E122: Cocciniglia. Colorante di sintesi. Può causare reazioni gravi ai soggetti asmatici e/o allergici all’aspirina. Vietato in Svezia, USA, Austria e Norvegia.
E131 Blu patent V (colorante). Vietato in Australia, USA e Norvegia.
Fenilanalina. Aminoacido essenziale. Nel caso di soggetti affetti da una malattia denominata fenilchetonuria, può determinare problemi neurologici.