[Facebook] La mia privacy finisce dove cominciano i post pubblici degli altri

Avete presente il post in cui spiegavo come funziona il riquadro degli aggiornamenti di Facebook e le relative questioni di privacy?

Abbiamo imparato a impostare chi può vedere quello che pubblichiamo su Facebook, sia sotto Notizie che nel riquadro aggiornamenti.
Abbiamo imparato che quello che vediamo è quello che i contatti ci permettono di vedere.

Fin qui, facile.

Il riquadro degli aggiornamenti include notizie in tempo reale quali nuovi aggiornamenti di stato, amicizie, foto, video, link, “Mi piace” e commenti dei nostri contatti.

Abbiamo imparato a regolare la visibilità dei nostri contenuti, grazie allo strumento di selezione del pubblico che si trova accanto a ogni post, sappiamo controllare l’icona che indica i destinatari scelti: Pubblico, Amici di amici, Amici (+ amici delle persone taggate), Solo io, Personalizzata (include gruppi specifici, liste di amici o persone da includere/escludere che abbiamo indicato specificamente).

Seguitemi ora.

Le nostre impostazioni di privacy su Facebook dipendono da noi ma, eccoci al punto, c’è un piccolissimo problema.

Cosa accade se i nostri contatti NON hanno regolato alcuna impostazione sui loro contenuti?
Cosa accade se i nostri contatti postano “Pubblica” qualunque cosa e noi andiamo a commentare, mettere mi piace, ecc.

Lo scrivevo anche in quel post:

Ricorda che quando commenti un contenuto o clicchi su Mi piace, il commento o il clic su Mi piace rifletterà le stesse impostazioni sulla privacy del post originale.

Del post originale. Ecco. Badiamo alla privacy di ciò che condividiamo noi ma quante volte andiamo a guardare l’impostazione del contenuto dei nostri amici?

Immagino raramente, vero?

Io pubblico uno status pubblico, il tuo commento è visibile in pubblico (quindi non solo ai miei amici) perché il mio status è pubblico. Io pubblico uno status visibile solo ai miei amici, il tuo commento è visibile solo ai miei amici. Io pubblico uno status visibile solo ad una lista di miei amici e tu ci sei dentro, il tuo commento è visibile solo a quella lista di miei amici nei quali sei inserito anche tu.

Proviamo a dirlo diversamente:

TIZIO pubblica uno status pubblico, il mio commento allo status di TIZIO è visibile in pubblico (quindi non solo ai suoi amici, ma anche ai miei) perché il suo status è pubblico.

TIZIO pubblica uno status visibile solo ai suoi amici, il mio commento sullo status di TIZIO è visibile solo ai suoi amici (e quindi agli amici che io e TIZIO abbiamo in comune). E’ visibile anche ai miei amici nella misura in cui io concedo ai miei amici di vedere le mie cose.

TIZIO pubblica uno status visibile solo ad una lista di suoi amici e io ci sono dentro, il mio commento è visibile solo a quella lista di amici di TIZIO nei quali sono inserito anche io.

Quindi, riassumendo: ogni volta che commentiamo o mettiamo mi piace su uno status/link/foto/ecc. che è impostato su “pubblica”, automaticamente tutti i nostri amici lo vedranno passare nel Riquadro aggiornamenti grigio laterale che sotto “Notizie”.
A meno che non ci abbiano esclusi, loro, dal comparire nella loro sezione notizie. Siccome pochi lo fanno…compariremo, state certi che compariremo.

Andiamo su un esempio “concreto”.

TIZIO ha una fidanzata gelosa. Entrambi sono su Facebook. Sono “Amici” tra loro, ovviamente. TIZIO vede la foto di un’altra ragazza e mette “mi piace” alla foto.
Non importa che la seconda ragazza sia amica o meno di TIZIO.
Non importa nemmeno se TIZIO mette la fidanzata in una “lista amici” a cui vieta di vedere tutto quello che può vietare. Prima o poi, in questo caso, la fidanzata si chiederà come mai TIZIO non posti nulla, no? Non è questo il punto.
La fidanzata è su Facebook e vede che il suo ragazzo ha messo mi piace a quella foto, perché l’autrice della foto ha messo la privacy impostata su “pubblica”.
La fidanzata gelosa si arrabbia e fa una scenata a TIZIO.
TIZIO non poteva sapere che la fidanzata avrebbe visto il mi piace alla foto della seconda ragazza.
TIZIO non poteva sapere che dipende SOLO dal fatto che la seconda ragazza ha pubblicato quel contenuto, quella foto come “Pubblica”.

TIZIO ora lo sa.

Concludendo: io, tu e TIZIO, prima di mettere mi piace o di commentare qualcuno su Facebook, dovremmo verificare a chi sarà visibile quel post/status/foto/link.

Controllare il simbolino che appare sotto ogni status di Facebook (accanto a mi piace – commenta).
Controllare l’icona che indica i destinatari scelti dal nostro contatto:
Pubblico,

Amici di amici,

Amici (+ amici delle persone taggate),

Personalizzata (il contatto condivide a gruppi specifici, liste di amici o persone indicate).

Controllare e pensarci due volte prima di mettere un “Mi piace” o commentare se un contenuto è stato condiviso con visibilità “Pubblica”, se non vogliamo che altri sappiano che lo stiamo facendo, come nel caso di TIZIO. Oppure esserne perfettamente consapevoli.

Vale sempre, quindi, la regola della Nonna.

Non mi risultano soluzioni per evitare che ciò accada, al momento. Se le trovo, vi aggiorno.

La privacy su Facebook dipende quindi da noi e da come i nostri contatti condividono ciò che commentiamo o mettiamo mi piace. Purtroppo.

Abbastanza grave non poter controllare cosa accade sui contenuti Pubblici, se non chiedere ai contatti di modificare la visibilità di quei contenuti “Solo agli amici”, almeno.

Ad ogni modo, basta ricordare che su Facebook, bene o male, sei sempre in piazza.

Sempre che la fidanzata di TIZIO non sia amica anche della seconda ragazza…

Visualizzare di nuovo le foto di Instagram sulla Timeline di Facebook

Vi sarete accorti che da qualche giorno (a me, ad esempio, dal 24 luglio 2012) la condivisione delle foto da Instagram su Facebook funziona diversamente.

Nella sostanza, semplificando, Facebook dopo aver acquistato Instagram, ha deciso che la condivisione della singola foto dall’app a Facebook non posterà più la singola foto sulla nostra timeline ma ce la farà trovare solo nella colonna a destra, tra le Attività Recenti e nel box dedicato a Instagram.

E’ un peccato non avere la visualizzazione delle foto in timeline no?
A cosa serve la condivisione foto se non le visualizzi in tutto il loro splendore in bacheca ma solo in un angolino riservato?

Cosa si son comprati a fare Instagram? Se Instagram adesso è un pezzo integrante di Facebook, logica vuole che le foto postate da Instagram o da Facebook abbiano lo stesso trattamento sulle nostre timeline, no?

Pare che Facebook ragioni diversamente, ne discutiamo su Indigeni Digitali.

Viene fuori una soluzione (grazie a Fabio Lalli e al suo Followgram.me che vi consiglio di utilizzare in coppia con Instagram)

La soluzione è questa: come suggerito qui per postare su Twitter, si prende il FeedRSS del nostro profilo Followgram.me, lo si mette su Ifttt creando una recipe che posta sulla nostra Bacheca, fatto!

Riassumendo: per postare e visualizzare nuovamente le singole foto che postiamo su Instagram sulla nostra Timeline di Facebook una soluzione è questa.

1. Aprire un profilo Followgram.me per il proprio account Instagram, in modo da avere (tra le altre cose) un FeedRSS delle proprie foto.

2. Aprire un account su IFTTT se non lo avete ancora. Associare il vostro profilo Facebook.

3. Impostare una recipe su IFTTT del tipo: If “THIS” (scegliere Feed RSS), scegliere “New feed Item”, inserire il feedRSS del proprio Followgram.me (copiando URL del RSS Button che troviamo sul nostro profilo), su “That” scegliere Facebook, scegliere “Upload a photo from URL”, confermare la recipe.

Da questo momento in poi, ogni volta condividiamo una foto da Instagram, apparirà anche sulla Timeline di Facebook esattamente come prima.

Enjoy!

La diffusione dei meme (e delle bufale) su Facebook

Interessante video in cui Lara Adamic spiega quali sono le caratteristiche della diffusione dei meme (e io aggiungo delle bufale) su Facebook.

Solo i miei amici ora copieranno e incolleranno questo sulla loro Bacheca

Ecco. Copiare e incollare sulla bacheca. L’istruzione o ordine perentorio che si dà agli amici quando si vuole diffondere qualcosa attraverso Facebook.

Anzi: PER FAVORE COPIATE E INCOLLATE SULLA VOSTRA BACHECA. Urlato, spesso in maiuscolo per far capire che E’ IMPORTANTE.

O ancora…(copio dai messaggi BUFALA più in voga in questo periodo):
- Per favore fate di questo post il vostro status.
- ATTENZIONE COMUNICATO URGENTE. MASSIMA DIFFUSIONE PREGO.
- FAI COPIA E INCOLLA E INVIALO ANCHE AI NON IN LINEA FALLO… PREGO INSERIRE NELLE VOSTRE BACHECHE… GRAZIE.
- CONDIVIDETE E FATE GIRARE.
- Copiate e diffondete sulla vs bacheca, avvisate i vs amici, grazie
- si prega di perdere 2 secondi copiate e incollate sulla vostra bacheca, già provare non costa nulla
- URGENTE AVVISO AI NAVIGANTI SU FACEBOOK! ATTENZiONE!!! NON FATE FINTA DI NON VEDERE QUESTO COMUNICATO… CONDIVIDETE E FATE GIRARE… SI CONDIVIDONO TANTE CAZZATE, QUESTA E’ UNA COSA URGENTE.

Ci sono messaggi che vengono così copiati e incollati migliaia di volte su migliaia di bacheche. Alcuni ritornano dopo un paio di anni, modificati nelle parole, uguali nel contenuto. Quante volte avete letto di Facebook che diventa a pagamento oppure del bimbo leucemico che ha bisogno di trasfusione oppure di inviare ad almeno 20 amici il messaggio per far vedere che l’account è attivo altrimenti Facebook ce lo chiude per inattività?

Messaggi che giocano sul coinvolgimento emotivo oppure che coinvolgono persone che ci riguardano (spesso semplicemente gli hacker che ci ruberebbero il profilo solo accettandone l’amicizia).
Messaggi corredati da immagini strazianti (il bambino con un tumore, la ragazzina picchiata a sangue, animali seviziati e chi più ne ha più ne metta).

Molti di questi messaggi AVVISO o BUFALA cambiano in parodie degli stessi messaggi. Le parodie a loro volta si diffondono su migliaia di altre bacheche.
A volte le parodie superano per diffusione il messaggio originale.

Di solito è qualcosa letta da un amico, di un amico mi fido, nel dubbio facciamo che condivido oppure copio e incollo. Che male può fare un messaggio in più?
Dopotutto gli status non si pagano.

Come l’appello per gli omogeneizzati alla banana che in Italia nemmeno si vendevano, ricordate? Lo stesso messaggio ha girato migliaia di volte su Facebook, a volte era colpa della Nestlè, a volte della Gerber. Identico l’appello, identico il contenuto. In inglese prima, in italiano poi. A questo punto credo che nessuna lingua sia esente dalla diffusione dei meme o delle bufale.

Alcuni dei messaggi da diffondere giocano sul senso di colpa dell’amico.
Magari aggiungendoci un cuoricino!

Se sei un vero amico passa parola

L’urgenza e la diffusione di un messaggio fanno il giro delle bacheche degli amici più stretti (o di quelli che ci leggono sempre) nella prima ora dal posting. Poi ritornano dopo mesi, anche dopo anni, su altre bacheche. Con qualche mutazione e adattamento. Un po’ come il vecchio gioco del telefono senza fili. Un messaggio passato di orecchio in orecchio non arrivava mai all’ultimo della fila come era partito.

Insomma il meccanismo è questo e scatta sempre. Io dico che accade perchè la gente non legge veramente (o non capisce quello che legge, però è brava a copiaincollare).

Se la pensi come me COPIA E INCOLLA il link di questo post sulla tua bacheca e DIFFONDI, GRAZIE. ;)

Facebook: rimuovere le attività recenti

Finalmente possiamo rimuovere dalla nostra bacheca le attività recenti (via)

Fino ad oggi, ogni utente Facebook, per eliminare le Attività Recenti che Facebook genera in automatico doveva andare sulla propria bacheca ed eliminarle una per una.

Ora è finalmente disponibile l’opzione Hide all / Nascondi tutte, sia per le storia già presenti in bacheca relative ai commenti, ad esempio, o alle aggiunte di amici, che per il futuro.

Possiamo finalmente decidere di non mostrare mai sulla nostra bacheca di Facebook l’Attività Recente quando aggiungiamo qualcuno come contatto oppure decidiamo di partecipare ad un Evento, commentiamo una foto, facciamo Mi Piace su una Pagina.

Ogni tipo di Attività Recente si può nascondere agli occhi degli altri.

Ovviamente è anche possibile ritornare indietro e renderle visibili di nuovo.

Vediamo come evitare la pubblicazione delle attività recenti  automaticamente sulla nostra bacheca.

Vai sulla tua bacheca. Prendi l’Attività Recente “Caterina ha stretto amicizia con TIZIO e altre 3 persone”. Clicca sulla X che c’è accanto, si apre un menù con un paio di opzioni: “Rimuovi Post” oppure “Rimuovi tutte le informazioni relative all’aggiunta di amici”.

Con la prima opzione rimuoviamo solo quel post, con la seconda opzione, da adesso in pio, non compariranno più in Bacheca le informazioni relative alle nostre aggiunte di contatti.

Un buon passo avanti per la privacy.

Nascondiamo tutto.

Procediamo così per ognuna delle attività recenti che ci troviamo in bacheca e decidiamo cosa nascondere e cosa no.

Ad esempio quando commentiamo sulle bacheche altrui.

 

“Nascondi tutte le notizie relative ai post sulla bacheca” e via. Da adesso in poi non appariranno in automatico in bacheca gli auguri di compleanno che lasciamo in giro, ad esempio.

Sempre cliccando sul nascondo tutto.

Se clicchiamo su Modifica Opzioni presente in questo popup possiamo tornare indietro e decidere di rendere di nuovo visibile l’attività che abbiamo nascosto.

Possiamo rimuovere anche le Domande che ci stanno riempiendo la bacheca.

Attenzione: gli amici che possono leggere la nostra bacheca vedranno sempre quando un’attività ha luogo sulla nostra bacheca. L’opzione “Nascondi tutto” non fa apparire il link cronologicamente sul nostro profilo, ci aiuta a tenerlo più ordinato.

 

Il paradosso della visibilità su Facebook

Forse non lo sapete o forse ve ne siete già accorti: non tutti i nostri amici di Facebook vedono sulla loro homepage quello che pubblichiamo (dall’account o da una fan page).

Avere 1000 o 10000 contatti o fan non vuol dire automaticamente avere la possibilità di esporre la nostra “mercanzia” fatta di post, status, link ecc. a tutti quelli che ci seguono. Anche se abbiamo impostato la nostra privacy su Tutti. Tutti possono vedere quello che postiamo, certo, ma non è detto che tutto ciò che postiamo gli appaia sempre in bacheca. Possono vedere e leggere solo se ci vengono a visitare direttamente, sia sul profilo che su una Pagina.

Paradossalmente avere tanti contatti su Facebook o tanti fan su una pagina non paga in visibilità immediata e diretta.

Il post non arriverà sulle bacheche di tutti i contatti, ma solo di 250. Con grande gioia, immagino, degli amministratori di account e pagine che invece vorrebbero proprio contare su questa visibilità e sulla possibilità di far sapere a tutti i contatti quello che si sta postando (penso soprattutto anche alle aziende e a chi usa Facebook anche per marketing e/o customer care).

Facebook per default, infatti, permette di visualizzare sulla homepage del nostro account al massimo 250 tra profili di amici e Pagine con il criterio di privilegiare  i post maggiormente condivisi e apprezzati dai nostri amici e da altri utenti, i post delle persone o delle pagine su cui siamo andati a commentare o mettere “mi piace” di recente o che hanno commentato e messo il like da noi.

Paradossalmente il sistema Facebook darebbe visibilità a tutti su tutte le bacheche dei nostri contatti solo se tutti avessimo 250 contatti a testa. Se i nostri contatti non modificano le loro opzioni di visualizzazione notizie della loro homepage, banalmente gli amici aggiunti da 251 in poi non verrebbero visualizzati. Con numeri contenuti di contatti il problema è piccolo, dato che comunque visualizzeremo sempre, nei nostri 250, almeno i post delle persone o delle pagine su cui siamo andati a commentare o mettere “mi piace” di recente o che hanno commentato e messo il like da noi.

Con numeri più alti entra veramente in gioco il problema visibilità. Facebook è una vetrina, dopotutto.

Vi sarete accorti di avere in Homepage le notizie riguardanti sempre e solo le stesse persone, no?

Come tutto o quasi in Facebook, essendo un sistema automatico quello che gestisce il criterio di selezione dei 250 visibili per default non basato quindi del tutto sulle preferenze personali del proprietario dell’account o della pagina, può essere in parte condizionato e piegato al nostro volere.

E’ possibile  modificare le impostazioni di visualizzazione notizie da altri utenti e dalle Pagine di Facebook in questo modo: sulla nostra homepage, cliccate su “Più recenti” in alto a destra, poi scorrete la homepage e in basso a destra cercate e cliccate il link “Modifica opzioni” dal quale sarà possibile aumentare a nostro piacimento il numero massimo di connessioni al posto delle 250 di default che ci ha piazzato Facebook.

Si aprirà la finestra di Impostazioni Notizie  dove possiamo cambiare il numero massimo di amici mostrati nelle notizie in tempo reale (di default 250). Possiamo scrivere, se vogliamo vedere tutte le notizie dei contatti e delle Pagine, indicare come numero massimo la somma del numero degli amici più il numero delle Pagine a cui siamo iscritti oppure per semplicità e praticità possiamo inserire il numero 9999.

Ad ogni modo, indipendentemente dal numero di connessioni che scriveremo, possiamo impostare amici e pagine da visualizzare sempre e comunque, cliccando in basso a sinistra su “Mostra gli amici consigliati” per aprire un’altra finestra in cui troveremo l’elenco di tutti i nostri amici e delle pagine a cui siamo iscritti, in ordine alfabetico.

Basta cliccare su chi e cosa vogliamo tenere sempre in bacheca e selezionare.

Questa semplice procedura modifica, ovviamente, solo il modo in cui noi visualizziamo la homepage di Facebook.

Ovviamente la possibilità di far vedere i nostri post a quanta più gente possibile, si risolve consigliando ai nostri contatti di modificare anch’essi le opzioni di default, di scegliere chi vedere in bacheca e quali pagine (e di inserire noi o la pagina interessata in “Mostra gli amici consigliati”).

Altrimenti comunque non ci vedono, a meno che, dato che in generale si visualizzano in bacheca i post delle persone o delle pagine su cui siamo andati a commentare o mettere “mi piace” di recente o che hanno commentato e messo il like da noi…

…ci siamo capiti: a meno che non andiamo noi a conversare, commentare, mettere “mi piace” sulle bacheche dei contatti dai quali ci interessa essere seguiti.

(via e via)

Twitter sulle Pagine Facebook

Postare lo status di Twitter sulla bacheca Facebook è facile, a partire dall’applicazione per Twitter, anche se ci sono mille altre soluzioni. Come portare , invece, Twitter sulla Pagine di Facebook? Come far postare Twitter su una Fan Page? Come fare per dare lo stream di Twitter in pasto ai propri fan su Facebook?

La soluzione è l’applicazione Twitter di Involver (tra le altre sempre utili per gestire le fan page per Flickr, Youtube, RSS ecc.)

Una volta installata sul vostro Facebook, per impostare Twitter che posta su una Fan Page gli aggiornamenti basta seguire la guida di Lynn&Justin.net: A Twitter tab for your Facebook fan page in 7 easy steps: 7 passaggi per utilizzarla sulla Fan Page e soprattutto per metterci anche il tab dedicato.

Vediamo in sintesi cosa fare:

Una volta loggati in Facebook installare l’app Twitter da questa pagina di Involver. Si aprirà così la pagina del tuo account Facebook in cui ti viene chiesto se vuoi aggiungere o meno l’applicazione. Click sul classico bottoncino blu “Add/Aggiungi Twitter for Pages” per continuare.

L’applicazione Twitter for Pages ora ti chiederà a quale pagina essere associata e naturalmente le credenziali dell’acocunt Twitter da utilizzare. Accetta i Terms of Service e click su Save the changes.

Per aggiungere il TAB di Twitter sulla Pagina, cerca il segno + alla fine dei tab:

Cliccaci su ed aggiungi Twitter:

Ecco fatto. Da questo momento il tuo account Twitter comincerà ad aggiornare anche la tua Fan Page di facebook e non solo, cliccando sul TAB Twitter della Pagina avrai lo stream dei tweet e permetterai ai tuoi fan di seguire il tuo account Twitter anche dalla Pagina.

LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (19) e consigli vari

Tutte le puntate del gruppo antibufale (e relativi elenchi di gruppi bufala segnalati): LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! e  LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (2)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (3)e  LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (4) e  LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (5)LE BUFALESU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (6) e LE BUFALESU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (7)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (8)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (9)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (10)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (11) – Come capire che si tratta di Bufale e LEBUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (12)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (13)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (14)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (15)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (16)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (17)LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (18)

Diciannovesimo appuntamento della rubrica saltuaria  LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! (27965 membri al momento): aggiornamenti. Ci sono più Gruppi Bufala, Fan Page Bufala e Applicazioni Bufala che stelle in cielo oramai e anche i granelli si sabbia cominciano ad essere pochi a confronto.

In questo numero:

1. L’applicazione senza nome (è una BUFALA)

2. Come verificare ed eliminare le applicazioni Facebook inutili e/o Bufala

3. Come eliminare le NOTIFICHE delle applicazioni Bufala

4. Applicazioni BUFALA camuffate da semplice NOTIFICA (ci clicchi su e non funzionano, ci clicchi su e ti chiedono di aggiungere un’altra applicazione)

5. Trucchi Facebook e Funzioni Segrete che segrete non sono: cose che tutti gli utenti possono fare

6. Come eliminare alcune ATTIVITA’ RECENTI in BACHECA

7. Possibilità di virus da pagine e gruppi Facebook?

8. LISTA BUFALE (Gruppi, Fan Page, Applicazioni e MESSAGGI) AGGIORNATA al 28 gennaio 2010 – in ORDINE ALFABETICO

**************************************

1. L’applicazione senza nome (è una BUFALA)

Il messaggio che sta girando  di bacheca in bacheca è una bufala:

“Se il vostro FB è troppo lento andate da “Impostazioni” e selezionate “Impostazioni applicazioni”, dove c’è la casella “Mostra” selezionate “aggiunte al profilo”. Se trovate un “applicazione senza nome” cancellatela…è uno spybot interno! PASSATELO! Io l’ho fatto e trovato!!!!!”

Anche, ovviamente, quello in Inglese:

“ALERT >>>>> Has your facebook been running slow lately? Go to “Settings” and select “application settings”, change the dropdown box to “added to profile”. If you see one in there called “un named app” delete it… Its an internal spybot. Pass it on. about a minute ago….i checked and it was on mine.”

Le applicazioni senza nome capita di trovarle tra le proprie applicazioni di Facebook: sono applicazioni bloccate (temporaneamente) da Facebook o non più funzionanti oppure applicazioni installate a grappolo da altre che abbiamo autorizzato, o applicazioni installate partendo da una notifica.

Foto di Balakov

2. Come verificare ed eliminare le applicazioni Facebook inutili e/o Bufala

Vi scrivo come fare a verificare le applicazioni di Facebook, dal momento che ogni tanto un po’ di pulizia andrebbe fatta, soprattutto quando accettiamo qualunque cosa senza badarci. Giusto perchè ogni applicazione Facebook, buona o BUFALA, si appropria dei nostri dati e li manda in giro (gli sviluppatori delle app, ad esempio, si fanno un bel database con i nostri dati e possono utilizzarli per altri fini).  Allora è meglio averne il meno possibile, di applicazioni autorizzate in Facebook, se non si utilizzano.

Provo a spiegarvi come si fa a rimuovere una applicazione indesiderata da Facebook. Vale per tutti i tipi di applicazioni, sia quelle cattive che quelle semplicemente indesiderate.

Consiglio vivamente di rimuovere ogni applicazione che abbiamo autorizzato a fare qualunque cosa (anche e soprattutto le cose di cui non capiamo l’utilità e di cui nemmeno ci ricordiamo). Le applicazioni che abbiamo autorizzato su Facebook, infatti, possono prendere dai nostri dati delle informazioni proprio perchè l’abbiamo autorizzate.

E per nostri dati si intende molto, dal profilo alla mail, al telefono, ai gusti personali ecc. ecc. Alcune di queste aplicazioni vengono anche utilizzate per far riprodurre in maniera virale su ogni account la procedura e quindi accedere ai profili e ai dati di quanti più utenti possibile.

SEGUI ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI:

Andate su Applicazioni direttamente da questo link http://www.facebook.com/editapps.php?ref=mb oppure cliccate APPLICAZIONI, in basso a sinistra sulla tua pagina di Facebook e da qui, sul menù che si apre, Clicca in alto su MODIFICA.
Clicca su Applicazioni per ottenere l’elenco delle applicazioni che hai permesso a Facebook di installare ed utilizzare.
Clicca in alto sul menù a tendina su “AUTORIZZATE” per selezionare le applicazioni che abbiamo autorizzato.
La pagina che appare è l’lelenco delle applicazioni che hai.
Per ogni applicazione, come vedi, c’è sempre una X. Per rimuovere una applicazione, Clicca sopra la X
Apparirà una finestra nella quale Facebook ti chiede se vuoi rimuovere quella applicazione. Clicca poi sopra RIMUOVI.
Facebook ci conferma l’avvenuta rimozione dell’applicazione. Ora clicca su OK.

Se qualche applicazione c’è sfuggita, oppure l’abbiamo utilizzate e quindi abbiamo autorizzato anche ad utilizzare alcuni dei nostri dati, l’operazione da eseguire per bonificare un po’ il proprio account è ANCHE un’altra. Ora ve la spiego.

Foto di catepol

3. Come eliminare le NOTIFICHE delle applicazioni Bufala

SEGUI ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI:

Clicca su Notifiche in basso a destra e poi su Mostra Tutte.

La pagina di Notifiche si compone di due aree: nella parte più grande la successione delle notifiche che ci sono arrivate, nella colonna laterale tutta la serie di applicazioni e funzioni per cui desideriamo ricevere notifiche.

Notate che possiamo decidere noi, mediante spunta, quali notifiche ricevere e quali no.
Notate anche che ci sono applicazioni che noi abbiamo autorizzato
Ora per eliminare le notifiche dobbiamo segnarle come SPAM: per le applicazioni che non vogliamo dall’elenco a destra della pagina, Basta cliccare sulla spunta, toglierla se c’è, inserirla se non c’è. In alto sulla pagina apparirà su sfondo rosa un messaggio
Segnala le notifiche di APPLICAZIONE XXX come spam, oppure Rimuovi l’applicazione.
Clicchiamo su una e/o sull’altra possibilità. E diciamo addio alla nostra applicazione invadente.
Se cliccate su “Segnala l’applicazione come spam” nel messaggio in alto non ne riceveremo più notifica alcuna.

Foto di “†OnlyByGrace”

4. Applicazioni BUFALA camuffate da semplice NOTIFICA (ci clicchi su e non funzionano, ci clicchi su e ti chiedono di aggiungere un’altra applicazione)

Girano applicazioni camuffate da applicazioni utili (ad esempio aggiungendo una s di plurale o cambiando una lettera del nome VERO). Alcuni esempi:

Comments

come vedete è camuffata come una semplice notifica di COMMENTI ma è l’accesso ad un’applicazione falsa.

Photas

come vedete è camuffata come una semplice notifica di FOTO o PHOTO ma è l’accesso ad un’applicazione falsa.

Links: http://apps.facebook.com/hlgrmpbyzpi/. Se ricevete Notifica da un vostro contatto che “ha commentato il suo Link” e cliccando sul link vi trovate sulla pagina di questa applicazione, sappiate che è una BUFALA.

come vedete è camuffata come una semplice notifica di LINK ma è l’accesso ad un’applicazione falsa.

5. Trucchi Facebook e Funzioni Segrete che segrete non sono: cose che tutti gli utenti possono fare

Per selezionare tutti i contatti Facebook (ad esempio quando vuoi invitare su un gruppo o una fan page) c’è un trucco:

Quando sei sulla pagina dove si selezionano i contatti, cancella la URL del browser e incolla questo: javascript:elms=document.getElementById(‘friends’).getElementsByTagName(‘li’);for(var fid in elms){if(typeof elms[fid] === ‘object’){fs.click(elms[fid]);}} poi premi invio. I contatti saranno tutti selezionati in un solo clic.

Musica sul profilo, applicazione funzionante e a disposizione di tutti

Questa è l’applicazione. Music
http://www.facebook.com/apps/application.php?id=16393714252

Ti consente di caricare Mp3 e di avere una linguetta Music sulla tua bacheca, sotto la quale è possibile per te e i tuoi contatti ascoltare la musica che carichi sul profilo.

Per mettere Music sulla bacheca, vai in alto sulla tua pagina Facebook dove ci sono le linguette Bacheca, Info, Foto ecc. ok? Clicca sul + per aggiungere una nuova scheda. Se Music non è tra quelle elencate (ma dovrebbe essere) scrivi Music dove dice “Cerca le schede disponibili:” e ci clicchi sopra per aggiungere. Adesso ha la linguetta Music su cui, cliccando trovi il tuo brano e anche gli altri che puoi aggiungere. La tua Playlist, insomma.
Gratis. Possono farlo tutti. Non c’è bisogno di altro. Giusto a riprova che se qualcosa è possibile in Facebook, è possibile per tutti gli utenti.

Firefox e Greasemonkey

Alcune modifiche e personalizzazioni di Facebook sono possibili utilizzando il Browser Firefox e Grasmonkey per Firefox.

Per utilizzarle dovete usare Firefox (http://www.mozilla.com/firefox/) che è un browser per navigare in internet al posto di Internet Explorer e che funziona molto meglio.
Una volta che usate Firefox dovete installare Greasemonkey https://addons.mozilla.org/firefox/addon/748 che trovate qui.
Riavviate il browser Firefox una volta installato Greasemonkey.
Da adesso in poi potete usare questo script (e anche altri), semplicemente cliccando su INSTALL della pagina di Facebook.

Gli script Greasmonkey per Firefox funzionano SOLO sul computer dove li installi. Non cambiano Facebook, cambiano delle impostazioni del browser usato per navigare. Se vai da un altro computer non troverai Facebook modificato, ovviamente.

Elenco di tutti gli script Greasmonkey per Firefox http://userscripts.org/scripts/search?q=facebook

Esploriamone un paio.

SCOPRI CHI TI ELIMINA DAGLI AMICI E’ POSSIBILE:

Per vedere chi ci elimina dagli amici c’è un modo. Vi scrivo io direttamente la procedura.

Si tratta dello script Greasmonkey “Facebook Friends Checker” che trovate quihttp://userscripts.org/scripts/show/40027.
ATTENZIONE: Per utilizzarlo dovete usare Firefox (http://www.mozilla.com/firefox/) che è un browser per navigare in internet al posto di Internet Explorer e che funziona molto meglio.
Una volta che usate Firefox dovete installare Greasemonkey https://addons.mozilla.org/firefox/addon/748 che trovate qui.
Riavviate il browser Firefox una volta installato Greasemonkey.
Da adesso in poi potete usare questo script (e anche altri), semplicemente cliccando su INSTALL della pagina di Facebook Friend Checker http://userscripts.org/scripts/show/40027
Da questo momento in poi, ogni volta che accedete a Facebook, se qualcuno vi ha tolto dagli amici, troverete in alto sulla vostra pagina l’avviso.

Questa è una cosa che possono fare tutti. Non è una funzione segreta di Facebook, bensì un modo, tramite script di far svolgere un’azione al nostro browser e di darci notifica. Non è collegato a Facebook, ma può essere utile. Serve a sapere chi NON E’ PIU’ VOSTRO AMICO SU FACEBOOK. E basta.

Uno script alternativo (stessa procedura) è unfriend finder http://userscripts.org/scripts/show/58852

PERSONALIZZARE I COLORI DELLA PAGINA DI FACEBOOK E’ POSSIBILE

Si tratta dello script Greasmonkey Facebook Colour Changer che trovate quihttp://userscripts.org/scripts/show/9475

ATTENZIONE: Per utilizzarlo dovete usare Firefox (http://www.mozilla.com/firefox/) che è un browser per navigare in internet al posto di Internet Explorer e che funziona molto meglio.
Una volta che usate Firefox dovete installare Greasemonkey https://addons.mozilla.org/firefox/addon/748 che trovate qui.
Riavviate il browser Firefox una volta installato Greasemonkey.

Riavviate il browser Firefox una volta installato Greasemonkey.
Da adesso in poi potete usare questo script (e anche altri), semplicemente cliccando su INSTALL della pagina di Facebook Colour Changer http://userscripts.org/scripts/show/9475

Poi andate sul MENU’ in alto di Firefox, scegliete strumenti, poi Greasmonkey, poi cmandi script utente, poi Customize facebook colours. A questo punto si apre una finestrella sulla quale scegliere i colori per personalizzare la tua pagina Facebook.

6. Come eliminare alcune ATTIVITA’ RECENTI in BACHECA (clicca qui sul titolo)

7. Possibilità di virus da pagine e gruppi Facebook?

Un virus o un trojan lo si prende in Facebook se si clicca su qualche link STRANO.
Alcuni gruppi ed alcune pagine sono strapieni di link, pubblicità e SPAM. Questo perchè, ovviamente sulle bacheche chiunque può postare qualcosa, non c’è controllo e tantissimi postano anche link a virus, trojan ecc.
Ripeto, non è il gruppo o l’applicazione in sè, ma i link che si cliccano a portare virus ecc.

8. LISTA BUFALE (Gruppi, Fan Page, Applicazioni e MESSAGGI) AGGIORNATA al 28 gennaio 2010 – in ORDINE ALFABETICO

Read more

Facebook: eliminare attività recenti dalla nostra bacheca e dalla vista dei nostri contatti

Da quando Facebook ha cambiato le impostazioni di privacy, diciamoci la verità, su Facebook non si capisce più molto.

Argomento privacy: se prima potevamo impedire ai nostri contatti, o solo ad alcuni di essi, di leggere il contenuto completo della nostra bacheca adesso è diventato più complesso. E’ stata infatti eliminata a monte la possibilità di farlo. Di default le nostre attività sono pubbliche e visibili a tutti, così come i nostri contatti (non è più possibile impedire di vederli).

Di default è praticamente tutto pubblico, a meno che non interveniamo su diversi fronti (per quanto sia possibile intervenire poco, in generale, su Facebook e le impostazioni di privacy che trovate a questo link http://www.facebook.com/settings/?tab=privacy&ref=mb )

Ci sono però alcune accortezze che possiamo attivare per impedire che i nostri amici (o tutti, se non abbiamo impostato la privacy “solo” su Amici) leggano sulla nostra bacheca cose tipo “catepol si è iscritta al gruppo dei potatori di cactus norvegesi, catepol ha scritto sulla bacheca di Tizio, catepol è diventata fan della pizza mezza bianca e mezza rossa con poco formaggio ma tante verdurine, catepol ha scritto sulla bacheca del gruppo anti tutto quello che c’è da essere anti e pure i gattini, catepol di qua e catepol di là”.

Vediamole insieme, come suggerito da questo post di allFacebook da cui prendo spunto.

Come bloccare alcune delle attività recenti in Facebook.

Ogni volta che ti iscrivi ad un gruppo o a una Fan page, Facebook pubblica sulla tua bacheca quello che hai fatto. Ora, se non vuoi far sapere che ti sei appena iscritto al gruppo “Quelli che non hanno nulla di meglio da fare che iscriversi a mille gruppi facebook” oppure che sei diventato fan di “Barbie con le tette finte ma gonfiabili” segui quello che ti dico:

Come eliminare da Attività Recenti che siamo diventati Fan di…

1. vai su Applicazioni (in basso a sinistra sulla pagina Facebook)

2. clicca su Modifica Applicazioni e si aprirà la pagina da cui puoi controllare le applicazioni che hai in uso su Facebook

3. Ora clicca su applicazioni autorizzate alla pubblicazione nel menù a tendina

4. Facebook ti mostrerà tutta una serie di applicazioni a cui tu concedi (consapevolmente o inconsapevolmente) il diritto di pubblicare sulla tua bacheca. Consiglio un controllo generale e un po’ di disattivazioni di permessi.

5. Vai alla categoria “Consenti l’inserimento di commenti di una sola riga senza richiedere conferma”

6. Cerca “Inserzioni e pagine” e clicca su “Modifica Impostazioni”

7. Si apre un box come quello che vedi qui sotto, clicca su “Autorizzazioni aggiuntive” e togli la spunta accanto a “Pubblicare l’attività recente (notizia di una riga) sulla mia bacheca”. Poi chiudi con OK.

Da questo momento in poi, sulla nostra bacheca non appariranno più le fan page a cui ci iscriviamo, soprattutto impediremo a chiunque tra i contatti di sapere che “catepol è diventato fan del tartufo di pizzo ma di quello veramente doc che fanno solo a Pizzo in un posto che so solo io”

Passiamo ora ai gruppi.

Come eliminare da Attività Recenti che ci siamo iscritti ad un Gruppo

1. Ripeti i passaggi da 1. a 5. usati per le Fan Page. Siamo sempre sotto “Modifica applicazioni”, per capirci.

2. Trova “Gruppi” e clicca su “Modifica Impostazioni”

3. Si aprirà il box che vedi qui nell’immagine, clicca su “Autorizzazioni aggiuntive” e togli la spunta a “Pubblicare nello stream”, poi chiudi con OK.

Da questo momento in poi, sulla nostra bacheca non appariranno più i gruppi a cui ci iscriviamo, soprattutto impediremo a chiunque tra i contatti di sapere che “catepol si è iscritta al gruppo dei tatuatori di spade e rose turchi che fumano” e che scrivi nella loro bacheca.

Stesso procedimento per gli Eventi a cui partecipiamo.

Come eliminare da Attività Recenti gli Eventi a cui partecipiamo

1. Ripeti i passaggi da 1. a 5. usati per le Fan Page. Siamo sempre sotto “Modifica applicazioni”, per capirci.

2. Trova “Eventi” e clicca su “Modifica Impostazioni”

3. Si aprirà il solito box, clicca su “Autorizzazioni aggiuntive” e togli la spunta a “Pubblicare nello stream”, poi chiudi con OK.

Da questo momento in poi, sulla nostra bacheca non appariranno gli Eventi a cui partecipiamo.

Queste operazioni andrebbero fatte per ogni applicazione di cui si vuole impedire la pubblicazione dell’attività in bacheca. La procedura è sempre la stessa, trovate l’applicazione sotto e cliccate sul suo “Modifica Impostazioni” e togliete sempre la spunta “Pubblicare sullo stream”

Avremo così maggior controllo su quanto Facebook pubblica sul nostro stream e su quello che i contatti possono vedere.

Anche se, purtroppo, non si risolve il problema della pubblicazione in “Attività Recenti” sulla nostra bacheca dei vari “catepol ha commentato tizio”, “catepol ha scritto sulla bacheca di Caio”. Innanzitutto, ricordiamoci che dipende dalle nostre impostazioni di privacy, ma anche da quelle dell’utente che commentiamo. Se il nostro contatto ha lasciato la bacheca visibile a Tutti, o agli Amici degli amici, o anche solo agli Amici (suoi), ricordiamoci che il nostro commento oltre che sulla nostra bacheca appare anche a Tutti, o agli Amici degli Amici o solo agli Amici di quel contatto (oltre che ai nostri).

Insomma, un casino. Non ci si nasconde, su Facebook. Almeno, non facilmente.

Se vuoi veramente non far vedere le ATTIVITA’ RECENTI che ti riguardano (commenti, like, post in bacheche altrui ecc.), al momento l’unico modo appare essere quello di prendere ogni singola attività, come ti mostro nell’immagine:

E cliccare su Remove/Rimuovi, che trovi accanto ad ogni voce.

Traduco: non appena commenti, metti like, scrivi su una bacheca, ricordati di tornare sulla tua bacheca e fare RIMUOVI della voce corrispondente in ATTIVITA’ RECENTI.

Oppure, prima di fare qualunque cosa, PENSA a chi la potrebbe vedere. E regolati di conseguenza. (cioè, banalmente, se son messaggi privati, meglio usare la POSTA di FACEBOOK e non la bacheca!!)

Formspring.me: fammi le domande, ti rispondo

Ieri sera ho scoperto e provato un semplice servizio: http://www.formspring.me/. Di che si tratta?

Di un posto, una bacheca, dove semplicemente si postano domande (anche in maniera anonima, quindi non c’è bisogno di registrarsi) e chi possiede il formspring.me può rispondere e le risposte vengono pubblicate.

Più facile a farlo che a spiegarlo. Vai su http://www.formspring.me/

Immagine 6

Ti registri con le solite cose: username, password, mail e hai bella e pronta a tua bacheca.

La mia è http://www.formspring.me/catepol ovviamente.

Immagine 7

Come vedete dall’immagine, chi arriva sulla mia formspring.me trova un piccolo box, un’interfaccia semplicissima, nella quale scrivere una domanda, decidere se postarla in modo ANONIMO oppure identificarsi e cliccare send/invia.

Come funziona?

Cosa succede a questo punto?

Semplice: nella mia DASHBOARD arrivano le domande (anche in mail all’indirizzo che abbiamo registrato.

Immagine 8

Anonimo come potete vedere. Non vedo altro che la domanda (eventualmente l’autore se ha deciso di inserire le sue info identificative, altrimenti puramente anonimo. Anche in mail, anonima totalmente.

Immagine 10

A questo punto chi ha postato la domanda non vede nulla, verrà pubblicata solo se riceve risposta dal destinatario a cui è rivolta.

Infatti per ogni domanda, nella dashboard, sono disponibili due semplici opzioni: Cancella e Rispondi:

Immagine 9Cliccando Rispondi si apre un box sotto la domanda e si risponde:

Immagine 13

A questo punto, con l’invio della risposta, apparirà in bacheca sia la domanda che la risposta. E le varie domande e risposte si susseguono nella propria Formspring.me. Non postate più volte la domanda se non la vedete apparire, viene pubblicata solo quando c’è la risposta, quindi è il proprietario della bacheca a decidere cosa pubblicare e cosa no, cosa merita risposta e cosa no. Può essere quindi utilizzato per interagire velocemente con i propri lettori, per creare delle FAQ con le domande stesse degli utenti, per un supporto, per costruire insieme linee guida, ecc.

Immagine 14

Il sistema semplicissimo si interfaccia già con Twitter, Tumblr, Blogger e Facebook (anche se Facebook non sembra funzionare), questo permette di postare la risposta e inviare un messaggio sui servizi, ai propri follower.

Immagine 15

E’ inoltre possibile personalizzare lo sfondo della propria pagina ed è disponibile un widget personalizzabile  da pubblicare sul blog:

Che aspetti? Posta una domanda (anche anonima) nel mio widget qui nel post (oppure vieni su formspring.me ) e io ti risponderò!