#catenewyear i miei social auguri

Auguri a quelli che gli hashtag, auguri a quelli senza hashtag (se il cancelletto fosse un attributo, non sarebbe da tutti).

Auguri a quelli che ci mettono la faccia. Hanno spalle abbastanza grandi.
Auguri a quelli che la faccia non ce l’hanno.

Auguri a quelli che non si prendono troppo sul serio.
Auguri a quelli che pensan d’essere seri e invece…

Auguri a chi è capace di mettersi e rimettersi in gioco ogni giorno.
Auguri a chi non gioca mai.

Auguri a quelli che ti parlano guardandoti negli occhi.
Auguri a chi gli occhi invece non li alza mai.

Auguri a chi sa usare sempre le parole giuste, a chi almeno ci prova.
Auguri anche a chi invece “sono solo parole”.

Auguri a chi sa fermarsi a respirare e riflettere su quanto accade.
Auguri a chi non respira mai.

Auguri a chi sa cambiare programma perché la vita non è scontata.
Auguri a chi non cambia e non fa sconti mai.

Auguri a chi sorride di sorrisi sinceri, a chi di sorrisi di cortesia.
Auguri a chi sorride comunque e a chi non sorride mai.

Auguri a chi sui social è sempre se stesso.
Auguri a chi non è sociale nè se stesso ma va bene uguale. Per loro.

Auguri a chi impara dagli altri e dalle situazioni sempre qualcosa.
Auguri a chi non imparerà mai.

Auguri a chi parte con bagaglio essenziale e poi se la sa cavare.
Auguri a chi fa valigie pesanti e poi non parte mai.

Auguri a te che hai fatto parte di questo lungo anno che finisce.
Auguri a te che hai finito di farne parte.

2014. Auguri. Social auguri.
Buon anno a tutti.
Si ricomincia da qua.

20140101-100054.jpg

O è natale tutti i giorni o non è natale mai

O è natale tutti i giorni… (click to listen)

Io una volta il natale ci tenevo di più

tenevo a quello che voleva dire

la sua essenza, il dio bambino che scendeva tra di noi

la sua essenza, la tenerezza

il vogliamoci bene di cuore non solo perchè è natale

vicini o lontani, parenti, amati, amici e conoscenti

tenevo a dire, fare, augurare, regalare, stare, lettera, biglietto, telefonare

tenevo alle persone.

Immagine 5

Poi venne un’altra vita.

Poi vennero gli SMS, poi venne il blog, poi vennero i social network

poi vennero altre persone, altri amici, altre relazioni.

L’online e la vita reale si fusero, si confusero, si diffusero.

Io una volta il natale ci tenevo di più.

Ora arriva già da metà novembre,

quando al super c’è già il panettone

quando in città per l’immacolata son tronfie anche le luci

quando tutti hanno già l’albero e il presepe

e tu rimandi perchè no, non è ancora il momento.

E arrivi sotto sotto

tiri fuori presepe e qualche decorazione

senza impegno, tanto a casa non staremo

non sai quando, non sai come

c’è la Salerno-Reggio in mezzo al nostro natale

facciamocene un perchè.

Io una volta il natale ci tenevo di più.

Ma in questo corri corri

di famiglie da riunire triangolando kilometri

di lavoro che si interseca

di tempo che non ce n’è mai abbastanza

o è natale tutti i giorni

o non è natale mai.

Scelgo tutti i giorni.

Vi lascio gli auguri sin da ora

rimarranno qualche giorno

tutti i giorni qui in cima

qui sul collettore della mia vita digitale

si diffonderanno per il web 2.0 con ogni mezzo

rimbalzeranno, spero vi giungano

in ogni casa, in ogni famiglia.

O è natale tutti i giorni

o non è natale mai.

Che sia natale tutti i giorni

che siano serene feste coi vostri cari

che siano serene feste con chi volete voi

che siano serene feste

che siano serene

che siano. Ecco.

O è natale tutti i giorni

o non è natale mai.

Auguri da catepol

Auguri da husband

Auguri da noi, a voi.

Auguri di cuore.

Se anche nella vita reale avessimo a disposizione solo 140 caratteri?


Bè, a me basterebbero per dirvi grazie per gli auguri a social network unificati!!!

Grazie davvero! Grazie di cuore a chi a Twittato, scritto su Facebook, risposto su Friendfeed, lanciato il meme auguri su Meemi, mandato un DM, una mail, una riga di chat su gtalk, skype, chiamato, videochiamato, inviato un SMS, un piccione viaggiatore, i fiori (Netlog. Netlog?????????? argh! ma anche MyHeritage…Plurk. Plurk???? Ho ancora Plurk??)
grazie davvero per l’affetto e per gli auguri!

Catepol

Dato che ci siete guardatevi anche il FollowFriday:

via Twatif

Video Virali per fare del bene con poco: Missioni Don Bosco

(via anche se era arrivata una mail o l’invito su Facebook anche a me)

Un’iniziativa che voglio segnalare e rilanciare.

Tre video che spiegano in maniera molto carina e semplice come sia facile fare del bene anche con poco.

Aiuta anche tu le Missioni Don Bosco con un semplice gesto. Dona un video (virale) alle Missioni DON BOSCO. Su Facebook e su Slideshare maggiori dettagli.

Un 2008 di web 2.0 precursore di un 2009 che chi sa come sarà?

(via) Cosa è stato il web nel 2008 e come ci ha cambiato. Servizi, tool, strumenti che hanno modificato il nostro modo di abitare il web 2.0 e le relazioni. Cosa ci aspetterà nel 2009? Quali social network, quali strumenti? Dove si sposteranno le conversazioni dopo esser passate dai blog a Twitter, Friendfeed, Facebook? a noi l’ardua sentenza.

Auguri e buon 2009 a tutti!

Un anno di blogosfera. Auguri a tutti, belli e brutti.

E’ che volevo far gli auguri a tutti, ma proprio tutti, in maniera originale e personale

(foto di Toni Blay)

E’ che non ho materialmente il tempo di passare sulle bacheche di Facebook di tutti (amici virtuali, amici reali e conoscenti) o di inviarvi un DM di Twitter o una mail (anche andando di copia incolla non ci riuscirei entro mezzanotte)…

E’ che mi piacerebbe fossimo tutti ad un grande Barcamp a brindare tutti insieme.

E’ che non ho materialmente il credito sulla SIM per inviare SMS “Urbi et orbi” (anche se a qualcuno arriveranno).

E’ che pensavo di non avere materialmente l’ADSL e quindi l’idea era quella di postarvi gli auguri veloci, magari accompagnati da una canzoncina come a Natale.

Let’s hope it’s a good one without any fear

E’ che vorrei linkarvi tutti ma sapete che non si può. (in realtà ci vuole solo un sacco di tempo che non ho).

E’ che volevo anche fare il punto sul 2008, ma ne son successe veramente tante, a livello personale e in blogosfera. Allora…E allora qui sotto ci siete tutti. Vi riconoscerete.

Auguri di cuore per un 2009 strepitoso da me e da husband a tutti quelli che…

http://friendfeed.com/rooms/quelli-che-blogosfera-strana

“Quelli che… l’ironia? Cosa essere ironia?”

“Quelli che… stasera mettono le mutande rosse…”

“Quelli che, stasera, a mezzanotte, twitteranno gli auguri!”

“Quelli che…dove andiamo a festeggiare stanotte? (e si ritrovarono tutti qui a brindare virtualmente a suon di commenti quelli che…)”

(foto di Optical illusion)

“Quelli che…se non gli lecchi il culo sei una frustrata paranoica”
“Quelli che…non vivono di luce riflessa, ma cercano una luce propria”
“Quelli che…ringraziano, sorridono e cercano di interagire :-)”
“Quelli che…cazzo, perchè non ci sei mai quando ho voglia di sentirti dentro?”
“Quelli che… Le statistiche? Io non le guardo mai…”
“Quelle che … in amore comanda il cervello, ma solo quando la pensa come il cuore. ( si, sono strano pure io ok?)”
“Quelli che….cazzo m’ha linkato rectoverso che gli ho fatto? Quelli che…cazzo non m’ha linkato rectoverso che gli ho fatto? Quelli che…era ovvio che mi linkasse rectoverso, voi chi cazzo siete.”
“Quelli che.. si iscrivono da un sasso di Matera :)”
“Quelli che.. ma non è meglio il monopoli rispetto a blogstargame?”
“Quelli che…la volete smettere di distrarmi che c’ho da rispondere al commento di un anonimo serio? Ma di quelli seri seri, con tanto di messaggio filosofico e punteggiatura manzoniana…tsè!”
“Quelli che… pochi, ma buonissimi.”
“Quelli che…cazzo ci son momenti in cui (tipo ora ma non vi posso dire perchè) si sentono davvero “INFLUENTI””
“Queli che…ommmiodddio c’è una e senza accento nel post. Che ignoranza…”
“Quelli che… è colpa di X e Y se chiudiamo BlogBabel”
“Quelli che… non avevano il badge viola”
“Quelli che… Mi hanno bannato da BlogBabel! :P”
“Quelli che… se faccio autocritica va bene perchè è essere ironici, ma se mi critica qualcun altro allora è uno stronzo, malato di mente.”
“Quelli che…si abbuffano ai barcamp (l’ho sentita, però non ho capito a chi si riferisse :p)”
“Quelli che…basta che si sparli e arrivano tutti nella room ;-)”
“Quelli che : sono stato a cena con X e poi c’era anche Y che sorrideva , ma ci raggiunge anche il mitico Z. Un po noi, un po così.”
“Quelli che .. è tutta invidia”
“Quelli che…ognuno a suo modo siamo tutti blogstars”
(foto di ?? ??7?? ? ~)
“Quelle che … che vogliono consumarmi carnalmente e poi non fanno nulla …”
“Quelli che … non lo fanno strano, ma lo scrivono strano.”
“Quelli che la vita è tutta un feed o i feed aiutano a vivere meglio?”
“Quelli che non capiscono una mazza di Internet, Web, Blogosfera e Second Life e si permettono di giudicare NOI appassionati”
“Quelli che…il blog è mio e ci faccio quello che voglio io!”
“Quelli che ..uh, mi hanno invitato!”
“Quelli che… qualche blogger a letto se lo sono portato/a per davvero”
“Quelli che.. con te sono grandi amici e ti stimano un mucchio, ma dietro le spalle sei veramente un cerebroesente.”
“Quelli che… sì, scriverà anche molto bene, però è brutta/o”
“Quelli che.. tentano ancora di marpionare sui social newtork e si basano sulle foto del profilo.. ma poi SUPRISE!”
“Quelli che… a volte credono di sentire una melodia in sottofondo uh”
“Quelli che non han bisogno del badge perché di viola hanno il culo”
“Quelli che … se non ci fosse internet non li riconoscerebbe neanche il vicino”
“Quelli che non sono mantellini e neanche sofri ma come blogger valgono mille volte di più”
“Quelle che … “sono una vera maiala” e poi non la danno”
“Quelle che…se la tirano e si pensano di avercela solo loro e come loro nessuna mai….!!!”
“Quelle che quando si parla di sesso e masturbazione negano l’evidenza dei fatti: fanno uso dei sexy toys”
“Quelli che… sfogliano i calendari sexy, ma solo per vedere che foto è stata scelta per il giorno del proprio compleanno.”
“Quelli che… ehi ho letto che le maialate vanno su Google: come cavolo si fa a vederle?”
“Quelli che… hanno sognato un/una blogger la notte o hanno fatto un sogno erotico su un/una blogger, senza confessarlo a nessuno…”
“Quelli che… se non sei un “intenditore”, non dai del lei, non fai la doccia insieme e non blogghi da almeno ventisette anni, non ti si filano di pezza.”
“Quelli che… Abbiamo visto il culo di Stefigno in streaming. (Io c’ero)”
“Quelli che… Scusa, tu che hai un blog, non mi funziona il computer a casa, mi dai una mano?”
“Quelle che…ma com’è che i post scacciafiga sono quelli che mi interessano di più?”
“Quelli che…cascasse il mondo ma non può mancare il buongiorno su twitter…”
“Quelli che …vanno al lavoro motivati perchè solo lì hanno accesso illimitato ad Internet”
“Quelli che…matematicamente il loro treno è in ritardo perchè trenitalia ce l’ha sicuramente con loro”
“Quelli che… stanno su friendfeed da stamattina e ad un certo punto si accorgono di essere mostruosamente in ritardo…”
“Quelle che in fica no ma in culo sì perchè credono nei valori della chiesa”
(foto di momoyoca)
“Quelli che…ma i talebani dove sono finiti?”
“Quelli che … i tramezzini…”
“Quelli che non s’è mai capito che lavoro fanno per vivere oltre che partecipare a tutti i barcamp, che ora che c’è crisi chiamiamo nanosocial e li facciamo più piccoli”
“Quelli che…il blog è chiuso per ferie”
“Quelli che “basta non ce la faccio più, chiudo il blog” e dopo un paio di settimane lo riaprono”
“Quelli che riapro il blog perchè mi state implorando di farlo nei commenti o in mail private, che senza di me la blogosfera non è nulla, grazie del sostegno morale torno a scrivere solo per voi”
“Quelli che…decido di chiudere il blog voi che ne pensate?ah vi macherò?allora non chiudo più…”
“Quellii che…no non è una marchetta per nokia…non ho nemmeno avuto modo di provarlo bene sto n96 che io lavoro mica ho tempo per far ste cose…”
“Quelli che…gli alberelli di natale”
“Quelli che …arrivano al lavoro, accendono il computer, vanno prima sul blog e su Google Reader.”
“Quelli che…ancora qui stanno a fancazziare! Come si fa a ricostruire questo paese? Eh, me lo dite? :-D”
“Quelle che…la darebbero volentieri, ma gli uomini con loro vogliono solo parlare”
“Quelle che… dovrebbero rendersi conto che, malgrado quello che dicono i media, internet non è un ritrovo per porcelloni. O almeno non solo e non più del porcellonismo medio della popolazione.”
“Quelli che… si svegliano, prima accendono il computer, poi mettono su il caffé, poi aprono Google Reader e dopo un po’ di feed: cazzz… il caffé!!!”
“Quelli che… non importa avere il computer. Tanto feed, twitter, facebook e friendfeed li gestiscono comunque già bene dal telefono.”
“Quelli che… in google reader cercano il tasto like di friendfeed (o viceversa cercano su FF il tasto condividi di GR).”
“Quelli che… dovrebbero riprendere il loro lavoro ma sono rimasti brutalmente invischiati in sto “coso” e lo hanno aperto in una finestrella facendo finta di nulla.”
(foto di Tokyo Boy)
“Quelli che… sono *artisti* e quando mettono una foto di un quadro non li caga nessuno, ma se mettono una schifosa foto di un piercing hanno il picco di visite :|”
“Quelli che… prima ti linkano poi lo rivogliono indietro senno’ solo tu scali la classifica”
“Quelli che… A me questo ricorda qualcosa. http://littleoslo.com/eng/blog…
“Quelli che… pubblicano un post e poi premono F5 ogni trenta secondi in attesa di un commento”
“Quelli che… mettono lo script greasmonkey per l’autorefresh e manco cliccano più f5…obsoleti voi, insomma”
“Quelli che…mi scappa la pipì e ve lo devo raccontare ma metafisicamente perchè son scrittore io…”
“Quelli che…da qualunque computer siano, non stanno bene se non aprono le tab per mail, greader, twitter, friendfeed, facebook almeno…”
“Quelli che …cercano di provare tutti i servizi per vedere se c’è un fondo. E il fondo si allontana. E si chiedono: Mi fermo o proseguo?”
“Quelli che….no io, le classifiche non le guardo! Ma su feisbuc ho 14.000 amici!”
“Quelli che… ne scrivo tante di robe interessanti ma per prendere 4 like in croce devo degradare ad una gara di rutti sui blogger.”
“Quelli che … hanno il biglietto da visita del blog, ma non del loro vero lavoro”
“Quelli che pubblicano una stronzata su Friendfeed che passa (giustamente) inosservata, ma non riescono a farsene una ragione e si autocommentano all’infinito per riportare la stronzata in homepage finché qualcuno, mosso a pietà, clicca su “Like” (o, avendone pieni i coglioni, su “Hide”).”
“Quelli che… sanno sempre risolvere tutti i nick in nome vero”
“Quelle che…si sentono sempre INCOMPRESE :(”
“Quelli che… Io c’ho un blog, ma ho un libro in un cassetto che spero un giorno venga pubblicato.”
“Quelli che ho già pubblicato un libro per cui, plebe, non scrivo più sul blog e dovete comprare il libro per leggermi”
“Quelli che… a me non frega niente di pubblicare un libro, io scrivo solo per me, mi basta, però pulsatilla è una cagna.”
“Quelli che…cambiano nickname e blog come cambiano i calzini. A proposito come si chiama e cosa è diventato @sw4n stavolta?”
“Quelli che fanno gli esperimenti sociali scrivendo si ff cagate immonde e se le ritrovano come “best of the day” O_o”
“Quelli che… vanno a Trieste ad analizzare gli exitpoll prima di tutti ed esultano per dati che non possono pubblicare che vengono regolarmente smentiti.”
“Quelli che… cazzo ha vinto Berlusconi.”
“Quelli che… siccome i miei contatti FB votano tutti PD è ovvio che il PD vincerà anche se i sondaggi ufficiali non lo dicono.”
“Quelli che… io laiko e commento tutti, solo perché mi piacciono. Però, se non ricambiano sono stronzi.”
“Quelli che…installano l’app Dual Level sull’iPhone per usarlo come livella nel montare una mensola”
“Quelli che…è da un po’ che non vieni più a lasciare commenti sul mio blog. Perché?”
“Quelli che…sul blog scrivono una cosa, ai camp ne dicono un’altra e ai congressi un’altra ancora”
“Quelli che… mi vergogno come un ladro se ricevo un premio, perché i premi sono tutte cazzate, ma lo ritiro lo stesso per non deludere i fanz”
“Quelli che … si è incazzata per non aver vinto… ah, no, era solo andata al cesso (rif. autobiografico)
“Quelli che…non sapremo mai che faccia hanno, ma gli vogliamo bene lo stesso”
“Quelli che…non sapremo mai che faccia hanno e siamo loro estremamente grati” ;-D
“Quelli che …sappiamo che faccia hanno dalla foto e quando li vediamo di persona capiamo che con photoshop ci sanno proprio fare”
“Quelli che… alla fine di uno speech chiedono “Ma tu in che piazza lavori?” [Tributo a Michele Perone]”
“Quelli che … sono sempre amici di tutti in pubblico.”
“Quelli che… siamo tutti uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri.”
“Quelli che…ogni tanto passano di qua, leggono i deliri dei blogger italiani e poi cercano di spiegare al “collega” che si stanno documentando per un progetto!”
“Quelli che …lo dicevo io che non dovevo entrare in FriendFeed!!”
“Quelli che… la persona depressa alla fine s’è suicidata e che rectoverso si ostina a perculare non sapendo che certi soggetti è dura che cambino perchè l’ironia sofisticata e acculturata neanche la comprendono”
“Quelli che…a turno, rectoverso sono io”
“Quelli che… ci faranno un articolo sul prossimo numero di Nova.”
“Quelli che ….ti chiedono il permesso di pubblicare una tua foto sull’instant book di Nova e poi ti tagliano!!”
“Quelle che… si svegliano con un porcone da paura e nonostante tutto sorridono al mondo.”
“Quelli che…se scrivi una cosa sul tuo blog e lo fai magari con l’intento di far riflettere e discutere, è CERTAMENTE autobiografia e segnale che non sei rilassato/a”
(foto di wacek)
“Quelli che… non vengono citati perché i genietti e le geniette del quartierino li bannano per fare solidale pulizia etnica in un trionfo di ipocrita leccaculismo reciproco, però, oh quanto ridono e sono dolci.”
“Quelli che… coccolano il prossimo con fare da chioccia dando suggerimenti e letture introspettive anche utili e sicuramente in buona fede ma a volte un filino pretenziose per non dire supponenti proprio perché con fare eccessivamente chioccesco, ma appena ne ricevono vorrebbero rivoltare il prossimo come un calzino e diventano acidi come uno yogurth scaduto.”
“Quelli che sul blog parlano come, quando e quanto cacchio gli pare.”
“Quelli che criticano e basta, perché fa figo”
“Quelli che hanno i loro cazzi e se li fanno”
“Quelli che…se non è su WordPress il tuo non può considerarsi blog”
“Quelli che … i blog non contano più nulla, tutti leggono FF”
“Quelli che… son stato ad un aperitivo con tizio (link), caio (link), sempronio (link), giuditta (link), genoveffa (link), pompea (link)…però l’algoritmo fa passare il post e non lo banna”
“Quelli che… avevano promesso di fregarsene altamente, ma che a distanza di mesi (dopo aver spammato le palle al mondo) ancora rosicano… ;)”
“Quelli che… ce l’hanno tutti con me!”
Quelli che… ce l’hanno tutti!
“Quelli che…li quereliamo?”
“Quelli che allora chiamo gyanni…”
“Quelli che MA CHI CAZZO E’ Gyanni??”
“Quello che… non vuole rinunciare al primato di essere il meno giovane. All’anagrafe!!”
“Quelli che…non sei un bogger anzyano non puoi capire. Nel 2002 qua sul web era tutta campagna e tu eri ancora ai plasmon…”
“Quelli … segnano su tutti i wiki dei barcamp, blogpizze, blogbeer e poi ovviamente non ci vannoo. (ogni riferimento autobioografico è puramente casuale)”
“Quelli che.. addirittura se ne vantano”
“Quelli che…sono onnipresenti ad ogni evento, compresa la sagra della mozzarella 2.0″
“Quelli che…si lementano che nessuno più commenta sui blog. Ma passano tutta la giornata a fancazziare su FriendFeed!”
“Quelli che.. si autocommentano con commenti anonimi per dimostrare che ancora qualcuno li commenta!”
“Quelli che.. usano due utenti che si contraddicono l’uno con l’altro”
“Quelli che si inventano il troll che ce l’ha con loro!”
“Quelli che…sono dei troll”
(foto di laurent.paulre)
“Quelli che.. beppe grillo non è uno di noi”
“Quelli che…il blog è soffocato dai lolcats manco fosse un tumblr”
“Quelli che…con la scusa dei blog Fanno Quel Cazzo Che Gli Pare (o viceversa)”
“Quelli che… meno male che sono in Tailandia quando noi stiamo qui a divertirci.”
“Quelli che… sono più attratti da Dania che da Devoti e non sono uomini…”
“Quelli che… Quella blogstar là secondo me è gay”
“Quelli che… aspettano il ritorno di “A letto con Dania””
“Quelli che… non contano un cazzo :D”
“Quelli che…meno male che c’era Beggi a migrarmi il blog”
“Quelli dell’eeepc…”
“Quelli che…prima o poi qualcuno mi fermerà per strada e dirà “ma io ti conosco! Leggo il tuo blog” :D”
“Quelli …con l’account flickr PRO. Che io lo pago e le foto su Facebook non ce le metto mica!”
“Quelli che …alle 3.23 di notte scrivono un post sul calendario di Brigitta Bulgari. ;-)”
“Quelli che… avevi dimenticato di avere nel feedreader perchè non aggiornano il blog da mesi, poi pubblicano gli auguri di fine anno e nel feed reader appaiono anche una ventina di post precedenti, obsoleti, tutti assieme agli auguri…”
“Quelli che… stringono i denti, respirano profondamente e sorridono l’ennesima volta che gli chiedono: “…ma un blog, esattamente, che cos’è?””
“Quelli che… Hanno installato 4 sistemi diversi di statistiche sul blog e ogni volta che li controllano fanno la media.”
“Quelli che… per fortuna non parlano di squadre di calcio (a parte il Due Madonne).”
“Quelli che … le tette delle figone un post si e uno no (e se ne vantano)”
“Quelli che …se non hai un Mac non sei una blogstar”
“Quelli che l’iphone ce l’avevano da prima che uscisse negli USA perchè c’hanno un cugggino che lavora nei magazzini Apple… ;-)”
“Quelli che campano con gli adsense (e quelli che si chiedono come fanno?)”
“Quelli che…l’internet alle persone. Quelli che… l’internet alle persone siamo meglio noi. Quelli che…le persone di internet siamo noi. Quelli che…e chi cavolo siete voi.”
“Quelli che… si son sognati Suzukimaruti e Stefano Vitta. Questa notte O_O”
“Quelli che…cantano”
“Quelli che…cantano e non mostrano mai le tette”
“Quelli che… hanno ascoltato le canzuncine della Cate e hanno scoperto che è brava :)”
“Quelle che…non mostrano mai le tette ma che se lo facessero centuplicherebbero gli accessi al blog”
Quelli che…il feed del loro blog è invaso dalle millemila foto che riversano sul flickr…ma che palle, lasciatemelo dire”
“Quelli che…come se non bastassero tutte le foto di flickr che già intasano il feed rss del blog, ti faccio anche un post sul blog che quindi va nello stesso feed, in cui ti spiego che ho aggiunto nuove foto e dove trovarle. Perchè non ce ne siamo accorti dal feed che ci sono nuove foto no?”
“Quelli che…scrivono post di mezza riga per dire che sono andati in bagno (perchè su twitter per scrivere la stessa cosa non gli bastano 140 caratteri)”
“Quelli che …. preferisco le femmine ai maschi”
“Quelli che …esisto solo io”
“Quelli che…boccaccia mia statti zitta. :-)”
“Quelli che … vorrebbero ma non potessero (fantozzi mode on)”
“Quelli che…hanno due Acer Aspire, un telefonino UMTS mastodontico e certi lettori mp3 che ‘manco mia nonna”, ma ci sono.”
“Quelli che…stasera farebbero volentieri una riedizione della festa sul bus a due piani, in giro per le strade di Roma. Con o senza mutande rosse.”
“Quelli che… fanno le faccende di casa e lasciano il computer acceso, che ormai gli fa compagnia più della televisione.”
“Quelli che il 31 dicembre è solo un giorno come tutti gli altri”
“Quelli che… un blog comunque costa meno di uno psicanalista di quelli buoni.”
NB special thanks per i testi a questi qui…

Buon Natale to everyone!

Jingle bells

Happy XmasSilent Night

GenteWhite Christmas – Imagine

Bianco NatalL’amore èGloriaLet it beAdeste Fideles

———-

Semplicemente, 1.0, con gif animate anzichè effetti speciali, a voce, con affetto e amicizia, per voi miei lettori, amici, passanti, solo per voi, il consueto post alberello per questo Natale 2008.

Auguri Blogosfera!! (ripensando allo scorso anno…io vi vedo qui a tremarrrr…)

:-)

Un alberello carico degli auguri miei e di husband di serenità, pace, tranquillità da estendere anche ai vostri cari e a chi volete bene. Merry Christmas to you! Buon Natale to everyone!

Auguri classici e Auguri più moderni, Auguri sacri e Auguri profani, Auguri cristiani e Auguri laici. Auguri per tutti e pensieri di pace, d’amicizia, di condivisione, d’amore. Auguri di cuore.

PS – l’effetto ALBERELLO dovrebbe essere questo…pazienza se con alcuni browser si perde:

Ci siamo riusciti! Hanno cambiato gli ingredienti dello spumante per bambini!

A maggio scorso Daniele scrisse “Lo spumante per bambini! Indovinate gli ingredienti.” Un post che rilanciammo prontamente anche noi: Protonutrizione, Catepol, A Bagno Maria, Semplicemente Lisa, Ikaro, Merlinox, Airdave, La Leva di Archimede, Cattiva Maestra, Fiscaleweb, Vito Sportelli e altri (scusate se non vi riesco a recuperare tutti).

Si parlava della pericolosità degli ingredienti degli spumanti per bambini.

Bene, hanno cambiato gli ingredienti. Io direi, forse, anche grazie al potere del passaparola in rete, quello che poi ti fa apparire in alto sulla pagina di google e che ad un’azienda può dare anche fastidio se si parla dei suoi prodotti.

Leggete su Psiche e Soma come ha risposto l’azienda “Party Fizz” a Daniele sulla questione.

I bambini sono attratti dalla bottiglia colorata che riporta l’immagine delle Winx come di altri eroi animati, bastava mettere un po’ di acqua, zucchero, andiride carbonica e estratto di fragola...questa era la proposta. Cioè, perchè riempire di sostanze che possono far male alla salute un prodotto per bambini che vendi lo stesso e non per la bontà del prodotto in sè ma per il packaging attirabambini?

Ed in effetti la Party Fizz ha cambiato gli ingredienti dello spumante per bambini che diventa una bevanda completamente naturale a base di succo d’uva e di pesca, senza conservanti, coloranti e additivi edulcoranti.

Evviva il potere della rete, insomma! E sotto le feste Natalizie almeno stiamo tranquilli sui brindisi delle feste dei nostri figli no?

Happy Twit Day: compleanni su Twitter

Happy Twit Day è un mashup che serve per condividere il compleanno in Twitter (se ne sentiva la necessità ditelo!). Basta inserire il nome utente Twitter e la data dell’evento/compleanno (all’inglese nella formula mese-giorno-anno) e poi aggiungere @HappyTwitday tra i tuoi following per essere avvisati e fare gli auguri nelle date di compleannodei friends. (via)