La nomina dei #digitalchampions

1272799_741587322561283_5210499462831651925_o

La nomina dei #digitalchampions.
Ci sono anche io, per Potenza. Ora c’è solo da lavorare e diffondere.

1292815_742032802516735_5163217703005735065_o

Le cose da fare da ambasciatore dell’innovazione nella città in cui vivo, son tante.

Tre gli obiettivi per aiutare Riccardo Luna per i Digital Champions italiani
1) essere una sorta di help desk per gli amministratori pubblici sui temi del digitale
2) muoversi come difensori del cittadino in caso di assenza di banda larga, wifi ed altri diritti negati
3) promuovere, anche con il ricorso al crowdfunding, progetti di alfabetizzazione digitale, dai bambini ai nonni

Cominciamo a fare rete, innanzitutto.
Una rete di belle persone che sono anche riuscite a far diventare Matera la Capitale Europea della Cultura 2019.

Contenta e fortunata di condividere il da farsi per disseminare il digitale, partendo dalla scuola, con Ernesto Belisario, Piersoft Paolicelli, Ida Leone, Michele Cignarale e i 40 nuovi digital champions lucani nominati alla fine della maratona dei 148 eventi del #GOONBAS lucano.

Tutto corre, tanta roba da raccontare e da fare. Anzi da fare per poi raccontarla, diffondere, passareparola.
Stay tuned!

1381259_741203885965044_7050874904659703107_n

1957738_741587049227977_836325013379064048_o

10255378_741588155894533_8929562395043026269_o

Cercavo un’idea per questo post numero 3000 di questo blog dodicenne…

…e mi è venuto in mente di postarvi qualcosa di sempre valido e utile nel mondo della comunicazione in rete, di Internet, dei blog, dei social ecc.

Un video, geniale precursore di tanti discorsi sul web. Attuale ancora.

3000

Aborigeno, ma io e te…?

Ah, si…
questo è il post n. 3000 di questo blog che ha 12 anni, nato su Splinder poi traslocato su dominio mio. 12 anni, più o meno come il web italiano 2.0 della primissima ora, prima di Twitter, prima di Facebook e di tutto l’ambaradan social che ci portiamo dietro sotto forma di app.
Questo blog ne ha viste e dette tante, ad un certo punto ha raccontato meno, è stato ripreso, messo in pausa, riavviato. Sta sempre qua, insieme alla blogger tenutaria, alle prese con le solite mille cose e che si ripromette sempre di scrivere di nuovo come ai vecchi tempi. Vedremo.

Banda ultralarga per la scuola…vi aspetto!

Dal 9 all’11 ottobre 2014, la dodicesima edizione di “Smart and Education Technology Days – 3 Giorni per la scuola”, l’evento organizzato da Città della Scienza di Napoli ed interamente dedicato alle scuole, vede la presenza di GARR sia nel programma congressuale che con uno stand espositivo dove saranno presentate le iniziative della comunità dell’università e della ricerca per le scuole.

Il 9 ottobre, il seminario organizzato da GARR su “Banda ultralarga per la scuola” sarà l’occasione per discutere sul ruolo della rete e sulle esperienze di successo in corso nelle scuole in Italia. Interverranno, tra gli altri, Alessandra Poggiani, DG dell’AgID e Francesco Luccisano, Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Giannini.

banda larga

Il 10 ottobre il programma di incontri proseguirà con il seminario “Scuole e didattica in rete”, in cui verranno presentate le opportunità offerte dal collegamento in fibra alle scuole.

Infine, durante tutta la tre giorni presso lo stand GARR si terranno una serie di incontri, seminari e dimostrazioni con le scuole innovative e con gli enti di ricerca della comunità GARR, tra cui CNR, INGV, INAF, INFN e CINECA che presenteranno contenuti e iniziative per le scuole.

Info e programma completo sono online su: www.garrxprogress.it/3giorniperlascuola

————-

Programma seminario “Banda ultralarga per la scuola”

Giovedì 9 Ottobre 2014 – 14.00-15.30 – Napoli, Città della Scienza – Sala Averroè
Modera: Caterina Policaro, insegnante blogger

La Scuola Digitale nel piano “La Buona Scuola” del MIUR
Francesco Luccisano, Capo Segreteria Tecnica Ministro – MIUR

Competenze e strategie per innovare la scuola: il ruolo dell’Agenzia per l’Italia Digitale
Alessandra Poggiani, Direttore Generale AGID

Iniziative del MIUR per la scuola digitale: il progetto GARR-X Progress
Fabrizio Cobis, MIUR, Direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca

Collegare le scuole in fibra per avvicinarle al mondo dell’Università, della Ricerca e della Cultura: la visione GARR
Claudia Battista, Coordinatore Progetto GARR-X Progress

Il modello dell’Università di Cassino: il progetto EduNet
Marco D’Ambrosio, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale
Concetta Senese, Dirigente Scolastico Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano (FR)

Le reti regionali per le scuole: l’esperienza di Lepida in Emilia-Romagna
Enrica Salbaroli, Lepida, Rete delle Pubbliche Amministrazioni dell’Emilia-Romagna

Innovazione digitale a scuola nel Sud
Antonio Guida, Dirigente Scolastico Istituto Marco Polo di Bari

Yes I did it again…

Era un po’ che non “registravo” qualcosa.
Oggi pomeriggio è andata così.

Trova base karaoke, apri Garage Band, attacca microfono e cuffie, premi rec. Buona la prima…nel senso che questo che segue è il risultato, assolutamente non professionale né accurato e nemmeno precisissimo.

Il bello di chi non canta da un po’.
Oggi pomeriggio è andata così.
Controvento.

mic

La mia cover di Controvento di Arisa. Così come m’è uscita.
Non è perfetta ma non mi sembra proprio terribile.

Oggi pomeriggio è andata così. A volte mi ricordo di “avere una voce” e la provo. Controvento. Avevo bisogno di ricordare a me stessa che “ho una voce”. Per tante ragioni, su piani diversi, personale, professionale, quotidiano.

“Ho una voce” non allenata, pigra, e oggi pomeriggio è andata così.
“Ho una voce” a volte parlo, a volte scrivo, a volte bloggo, a volte twitto. A volte canto. E cantare aiuta a ritrovarla sopita tra stomaco e diaframma, a farla salire nel naso senza fermarsi alla prima uscita utile fornita dalla gola.

Oggi pomeriggio è andata così.

Controvento, in tutti i sensi. Archivio il risultato e andiamo avanti.

La mia intervista agostana su Radio Capodistria: le bufale su Facebook

Il 18 agosto scorso (alle 8 del mattino, si sente dalla mia voce non freschissima e, me lo dico da sola, da qualche ripetizione di troppo) sono stata intervistata su Radio Capodistria nella trasmissione Calle degli Orti Grandi da Paolo Pichierri. Argomento della chiacchierata il gruppo antibufale su Facebook: LE BUFALE SU FACEBOOK: NON CASCATECI!!! – GRUPPO ANTI BUFALE (che oramai ha superato i 12000 iscritti e di cui trovate la storia su questo blog in diversi post).

bufala

Abbiamo discusso insieme dell’importanza di verificare le informazioni che circolano sui social, di cultura digitale, dell’importanza del regolamento del gruppo per l’ecologia della comunicazione stessa e di altro.
Ringrazio sempre gli altri amici blogger admin che mi aiutano a gestire il gruppo e tutti gli utenti Facebook che ogni giorno spiegano, spiegano, smentitiscono, forniscono fonti e letture utili aiutando a rispondere alle richieste (tantissime):

“E’ una bufala questa?”

Buon ascolto!

Pagina 1 di 2412345...1020...Ultima »
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: