Smile

Rientravo a casa da scuola, stamattina e ho visto questo smile in una aiuola.
Ho sorriso. Ho instagrammato. Ho fischiettato un motivo e ne ho messo le parole come testo della foto.

smile

Smile, without a reason why
Love, as if you were a child
Smile, no matter what they tell you…

Si, Noa. La vita è bella. Ho avuto modo di ascoltarla live a Matera un mesetto fa. Fantastica, mostruosa per voce e presenza scenica, inarrivabile.

Sorridi, la vita è bella. Smile, without a reason why.
Un pensiero che si è incuneato tra la mattinata a scuola (non pesanti ma nemmeno leggerissime le mie mattinate scolastiche) e il pranzo. Un motivo che mi ha accompagnato fino a sera.

E a pranzo casualmente ho conversato con una docente di Conservatorio (per giunta calabrese a Potenza) che non conoscevo e si sono uniti dei puntini, parlando di una voce che non si allena mai e di una chitarra che strimpella raramente.

Smile, without a reason why. Ho aperto GarageBand, ho scaricato la base karaoke. Ho fatto qualche prova. Noa è inarrivabile, ovvio. Bene esserne consapevoli. La vita è bella lo stesso anche se canticchio a modo mio.

Keep the laughter in your eyes…

Sorriso e sguardo sorridente. Affrontando giornate densissime da un po’ in qua, con tante vite belle applicate a vari contesti e qualche vita meno piacevole.

Bè la posto sul blog, ascoltatela se vi pare. Non v’aspettate chi sa cosa. A me piace e sorrido senza ragione.
Il motivo dalla testa stasera non se ne va.

Smile!

Emergenza neve e social

Sono su Che Futuro!
Con il racconto dell’emergenza neve di ieri a Potenza, la chiusura scuole e la necessità di tempestività da parte di una Amministrazione nella comunicazione delle emergenze a tutti i cittadini, anche attraverso i social.

Leggi il post: “Potenza, L’emergenza neve passa anche dai social grazie ai Digital Champion

potenza

Iscrizioni online – guide e tutorial

iscrizioni-on-line-2014

Questo il materiale prodotto da me.

Iscrizioni online 2015: come registrarsi

Iscrizioni online 2015: come inoltrare la domanda di iscrizione

Aggiungo per completezza di informazioni il materiale del MIUR che oggi apre il portale
http://www.iscrizioni.istruzione.it/index.html alle famiglie con le istruzioni passo passo.

Da oggi ci si può registrare. Le domande si presentano dal 15 gennaio al 15 febbraio, online.
Serve un indirizzo mail, il documento di identità del genitore, il codice fiscale del genitore, dati e CF del figlio da iscrivere.

Le iscrizioni on-line sono obbligatorie per gli alunni del primo anno delle scuole statali (elementari, medie, superiori), facoltative per gli alunni delle scuole paritarie e, a partire da quest’anno, possibili per chi vuole iscriversi ai Centri di Formazione Professionale (CFP) delle Regioni che hanno aderito all’accordo con il Ministero.

Non si fanno online le iscrizioni alla scuola dell’infanzia.

Il codice di iscrizione della scuola si trova da qui http://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola/

La registrazione:

Come presentare e inviare la domanda:

Come compilare la domanda:

Cosa succede dopo l’invio:

Buone iscrizioni online!

Iscrizioni online 2015 – guida alla compilazione di @catepol

Come ogni anno di questi tempi, da tre anni a questa parte, eccomi ad occuparmi delle Iscrizioni Online, cercando di essere utile a tutti i genitori e gli studenti che sono in procinto di iscrivere i figli alla scuola primaria (elementari), secondaria di primo grado (medie), secondaria di secondo grado.

Il MIUR ha comunicato le modalità.

Iscrizioni on line al via dal 15 gennaio. Ci sarà un mese di tempo, fino al 15 febbraio, per scegliere la scuola preferita. Dal 12 gennaio 2015 è possibile la registrazione su http://www.iscrizioni.istruzione.it

La pagina web per le iscrizioni, al momento non accessibile, è stata rinnovata e resa più accessibile, dice il MIUR, mettendo a disposizione degli utenti diversi materiali informativi: una brochure sintetica, una guida approfondita, video tutorial, contatti telefonici per poter parlare (dal lunedì al venerdì, fra le 9.00 e le 18.00) con un operatore.

Tra noi Digital Champions italiani è emersa la proposta di rendersi disponibili, nel proprio comune, a supportare le famiglie, i cittadini e le scuole in queste operazioni di cittadinanza online. Ci stiamo organizzando.

L’alfabetizzazione digitale passa anche da questa operazione non complessa che spaventa molti solo perché si deve svolgere online. Ci sembra doveroso essere d’aiuto alle le tante famiglie che non hanno una connessione internet o un computer.

Ho aggiornato intanto le Slide tutorial che avevo predisposto negli ultimi due anni con la procedura guidata sia alla registrazione che alla compilazione e invio delle domande di iscrizione online.

Le rendo disponibili per tutti. Fatene buon uso!

Ecco le due guide alle Iscrizioni online 2015.

Come registrarsi su Iscrizioni Online:

Come compilare e inoltrare la domanda alla scuola prescelta attraverso Iscrizioni Online del MIUR:

Il tempo di coordinarci con il Digital Champion per la scuola, il Dirigente Scolastico 2.0 Salvatore Giuliano per essere operativi.

Intanto a Potenza per le iscrizioni online contate pure su di me.
Vi spiego volentieri come si fa, è il mio lavoro, dopotutto!

NOTA BENE: I Digital Champions dei vari comuni si stanno coordinando per capire con quale modalità essere utili alle famiglie che non hanno la mail o che non usano internet e soprattutto in che luogo fisico nel proprio territorio. Per queste informazioni seguiranno aggiornamenti.

Come spiegare #CharlieHebdo ai bambini

E’ uscito un numero di Le Petit Quotidien

pq

Per spiegare ai bambini l’attentato ai giornalisti e ai disegnatori del Charlie Hebdo e la libertà di stampa.

Pagine didattiche da leggere insieme ai piccoli, qui http://www.playbacpresse.fr/documents/charlie/lpq_charlie.pdf

Parole difficili, brutali, da imparare.

(via Paola Limone)

Pagina 1 di 15112345...102030...Ultima »
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: