Le parole sono importanti

Cosa mi porto nel 2018?

(E così scriviamo anche il primo post dell’anno e prendiamo l’impegno a scrivere per noi stessi oltre che per gli altri)

Alcune parole di sintesi e di proposito. Primo o ultimo fra tutti, quello di lasciarsi scivolare veramente ogni cosa. Un lavoro su noi stessi difficile, ma se si impara a farlo non ci ferma più nessuno.

Si, le parole sono importanti. Quelle che scrivo per altri, quelle che trattengo per me. Da centellinare e utilizzare con parsimonia e precisione, con coraggio e con umiltà, con cura e totale attenzione al farsi comprendere piuttosto che interpretare.

Parole che si scrivono con fluidità e meccanicità e parole come macigni. Parole da accudire, rispettare. Parole che concludono e parole che aprono. Parole vitali per chi è social al pari di silenzi apparentemente più difficili da gestire.

Si, le parole sono importanti.

Tra tutte una: tu.

Tu sei ancora più importante.

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi