Commenti irrilevanti o inappropriati su Facebook?

Facebook non permette alcuni commenti per prevenire lo spam e lo segnala con un messaggio che appare mentre si prova a postare il commento:

“This comment seems irrelevant or inappropriate and can’t be posted. To avoid having comments blocked, please make sure they contribute to the post in a positive way.”

No, non è sentiment analysis sui commenti che lasciamo in giro per le bacheche o i post di Facebook. No, non c’è un omino pronto a censurarci a seconda di quello che scriviamo.

E’ semplicemente un complesso algoritmo che Facebook usa e che si attiva in determinate occorrenze.

E’ successo a Robert Scoble, postando un commento su un Facebook post di Max Woolf. (via)

Gli è apparso questo messaggio:

Non è riuscito a postare il suo commento.

Ovviamente Scoble racconta (sul suo Google+) e posta il commento incriminato, commento che non presenta nulla di inappropriato, imbarazzante, non è un abuso da segnalare, non è spam, non contiene nudo o pornografia né violenza o razzismo ecc.

Sembra che questo tipo di messaggio da parte di Facebook non fosse ancora apparso. Difficile stabilire per Facebook cosa sia positivo o negativo in un commento, cosa è accettabile in una cultura può essere offensivo in un’altra. Facebook affronta i contenuti postati e “modera” o previene mediante una combinazione di algoritmi del software e di segnalazioni degli utenti che contribuiscono ad riconoscere comportamenti e messaggi inappropriati.

In pratica anche i blocchi parziali o totali di un contenuto (o di un profilo) vengono attivati da Facebook dopo un tot di segnalazioni per “Abuso” da parte di altri utenti, (qui un esempio).

Altri utenti segnalano il blocco parziale e l’impossibilità a commentare su Facebook dal loro profilo in determinate situazioni.

Il messaggio di Facebook, in questo caso:

Commenting Temporarily Limited

We previously advised you that one or more of your comments was posted multiple times or marked as inappropriate. Because we received additional reports, you’ll be unable to comment on the posts of people you’re not friends with for the next 7 days. Once restored, please comment responsibly or you may face additional restrictions.

I understand that posting spam is prohibited and against the Facebook Community Standards.?

Il sistema di prevenzione dello spam da parte di Facebook è spiegato qui https://blog.facebook.com/blog.php?post=403200567130.

Ecco alcuni comportamenti ripetuti ritenuti inaccettabili da Facebook:
- inviare lo stesso messaggio a 50 contatti in meno di un’ora corrisponde a SPAM, se poi sono contatti con cui non si è “amici” sono considerati in maniera più restrittiva
- se il 75% delle richieste di amicizia da parte di un contatto viene ignorato, l’algoritmo considera quella persona noiosa o sconosciuta e ne tiene conto

Non ci sono dettagli di queste misure cautelative di Facebook proprio per evitare che gli spammer professionisti trovino il modo di aggirarle.

L’algoritmo è stato pensato per attivarsi quando rileva comportamenti sospetti, avvisare il profilo in questione con un messaggio di “rallentare” quel comportamento.
Nel momento in cui, dopo l’avviso, l’utente continua a fare quello che faceva e che da Facebook è stato considerato come spam, inappropriato, inaccettabile ecc. Facebook arriva a disabilitare quel profilo.

Il sistema automatico segnala anche eventuali link a siti che possono danneggiare il computer o che possono rubare dati personali (phishing).

Facebook ha risposto a Scoble sul messaggio relativo a commento irrilevante o inappropriato.

Non è censura ma filtraggio dello Spam. I Commenti di Scoble sono finiti nel sistema di filtraggio spam di Facebook. Sono risultati essere un “falso positivo” a causa della eccessiva lunghezza dei commenti di Robert Scoble.
Lunghezza del messaggio + non essere amici del contatto che si commenta. Nel caso specifico di Scoble.

Da questo e dalla lettura del post + centinaia di commenti di Robert Scoble su Google+ oltre che dalla lettura anche di questa discussione su Facebook, si apprende che Facebook può classificare come spam:

- l’eccessiva lunghezza dei commenti, come comportamento abituale di un profilo
- l’abitudine a commentare o inviare messaggi a profili con cui non siamo “amici”
- quando un commento contiene più di 3 @NOMEUTENTE (tag ad altri profili)
- l’essere profili pubblici (o meglio l’aver attivato la possibilità che altri sottoscrivano gli aggiornamenti pubblici senza diventare “amici” – nel caso specifico Robert Scoble ha 239,760 Public Subscribers)
- l’utilizzo di alcune parole specifiche contenute nella lista nera di Facebook (e forse la parola Google e Google+ sono tra queste)
- il permettere anche ai non amici di commentare i propri post, invece che utilizzare l’opzione di privacy che permette di commentare solo agli amici

Vi aggiorno se emergono altre caratteristiche sul funzionamento dell’algoritmo che determina come rilevanti o irrilevanti, appropriati o inappropriati, i commenti che lasciamo su Facebook.

Nota bene: tutto ciò spiega anche quello che ripetiamo spesso nel gruppo Antibufale di Facebook.

Quando troviamo foto/pagine/gruppi ecc.con BAMBINI MALATI o TORTURE SU ANIMALI (o ancora peggio PORNOGRAFIA E VIOLENZA) bisogna sempre SEGNALARE.
Le foto per contenuto grafico violento, le pagine per SPAM ecc.
SEGNALATE A FACEBOOK e FATE SEGNALARE. Non bisogna condividere ulteriormente sulle bacheche dicendo di segnalare. Ogni condivisione del link/foto/pagina per Facebook è conteggiato come apprezzamento del contenuto, qualunque sia il messaggio che ci alleghiamo. L’algoritmo non legge, l’algoritmo conta.
La segnalazione di abuso, invece, agisce in modo contrario e contribuisce a far scattare l’attivazione del filtraggio antispam.
La segnalazione (possibilmente di tanti in poco tempo, proporzionalmente ai numeri della foto/pagina/gruppo/post) è quello che serve per far attivare il filtro antispam di Facebook. Semplicemente segnalare le foto e le pagine, non andare a commentare sotto. Anche quello è conteggiato come apprezzamento.

19 thoughts on “Commenti irrilevanti o inappropriati su Facebook?

  • Pingback: Commenti irrilevanti o inappropriati su Facebook? | La scimmia nuda e Internet | Scoop.it

  • 06/05/2012 at 18:31
    Permalink

    Molto interessante.
    Ovviamente Scoble ha i numeri per fare emergere i limiti dei servizi a cui si iscrive, però è utile sapere se e quando anche i “comuni mortali” possono incappare nelle stesse trappole.
    Se scopri qualcosa, tienici aggiornati :)

    Reply
    • 06/05/2012 at 18:37
      Permalink

      infatti nessuno in italia ha i numeri paragonabili a quelli di scoble :) (grazie al cavolo che gli scatta l’algoritmo su tutto…vi ricordo che fu il primo a scoprire il limite dei 5000 amici su facebook e moto altro…) :D

      Su un altro account (non con il mio) i messaggi di sospensione account per 48 ore una volta, una settimana la seconda volta li ho avuti. Sospensione dall’inviare richieste di amicizia perché molti rifiutavano e rispondevano non lo conosco alle richieste (avete presente quel si/no che si trova sotto quando ne ignorate una? ecco tanti no fermano un account)

      Reply
  • Pingback: Facebook come Minority Report. Google+ ringrazia | ExtraGap

  • 06/05/2012 at 18:53
    Permalink

    Rimango sempre molto affascinato dalla potenza di questi algoritmi e anche un po’ spaventato a dire il vero.

    Reply
    • 06/05/2012 at 18:56
      Permalink

      a me affascina capire come funzionano le cose :) e sono convinta che non ci siano “omini” che censurano su facebook, se non per cose eclatanti e gravissime. Il resto funziona e viene gestito in maniera “informatica”. Per forza di cose e per ovvi motivi. 900 milioni di account visionati uno per uno di persona…è umanamente impensabile. Chi glielo farebbe fare quando basta istruire (forse in maniera troppo limitativa per non sapere nè leggere nè scrivere) le macchine?

      Reply
  • 06/05/2012 at 20:00
    Permalink

    Cioè: danno la possibilità di essere profili pubblici (con l’attivazione degli aggiornamenti) e poi se utilizzi la funzione ti classificano come spam?!…non ha molto senso…

    Reply
    • 06/05/2012 at 20:03
      Permalink

      conosci altri oltre Scoble con 239,760 Public Subscribers? perchè con questi numeri ha senso, invece. Se Scoble va a commentare tanti subscribers non amici a me pare normalissimo che l’algoritmo lo consideri :)

      Reply
      • 06/05/2012 at 20:07
        Permalink

        no vab, non entro in merito a questoni così tencniche; mi chiedevo che senso avesse nel caso di un normale profilo su FB, che no ha tutti quei Pubblic Subsribers… :)

        Reply
          • 26/11/2012 at 18:53
            Permalink

            Mi hanno appena (ieri) semi bloccato l’account facebook per 30 giorni da cosa può dipendere? Anche il condividere “troppi” link è considerato spam?

  • 08/05/2012 at 14:14
    Permalink

    post interessante per i profili credo rimarrà invariata la cosa

    Reply
  • 08/05/2012 at 18:22
    Permalink

    esperienza personale quando si tratta di un link scomodo che l’algoritmo ti blocca potete aggirarlo cosi
    copiate l’url nella barra di http://tinyurl.com/
    copiare il link rigenerato \ abbreviato che vi vine dato sula bacheca o nel commento del vostro contatto di fb e poi premere il tasto pubblica

    Reply
    • 08/05/2012 at 21:56
      Permalink

      dopo un po’ viene considerato come comportamento spam anche questo, fidati

      Reply
  • 06/06/2012 at 12:26
    Permalink

    Ciao,

    gran bel pezzo, complimenti. Se me lo permetti vorrei integrare con quest’articolo che ho scritto io:

    Spero possa rappresentare un valore aggiunto.

    enrico

    Reply
    • 06/06/2012 at 13:16
      Permalink

      grazie
      non integriamo col tuo articolo e non posto nemmeno il link. Perdonami ma contiene informazioni false: la timeline di facebook non si può disattivare. Facebook la attiva a tutti gli utenti. Questo processo è in fase di abilitazione a tutti man mano, già da mesi.

      Reply
  • Pingback: Commenti irrilevanti o inappropriati su Facebook? « Hybrid Digital Culture

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: