Di contest online, influenza e algoritmi…

Come sapete, da giorni vi chiedo di votare per il  WebitCongress che si svolgerà a . [Autopromozione ON] Vota qui http://bit.ly/9buP1A se ancora non l’hai fatto 🙂

Passa il link ai tuoi amici e fammi votare [Autopromozione OFF]

Se al primo ottobre sarò la prima in , vinco la partecipazione (viaggio e hotel inclusi) a questo congresso sulle tecnologie europeo. Mi farebbe un gran piacere, insomma.

Riassumendo: per pubblicizzare il Webit Congress si sono inventati questa formula virale di votare la persona più (e i più influenti, nazione per nazione), la persona capace, cioè, di raccogliere più voti e iscrizioni al contest dal suo link personale, una volta iscritta. In una forma piramidale che fa acquisire punteggio non solo sulla base di quanti voti si ottengono ma anche di quanta gente si riesce a far iscrivere (fino al quinto livello). Da regolamento si può postare il proprio link ovunque lo si ritenga e chiedere di farsi votare.

Una gara a chi riesce a portare più gente, diciamolo chiaramente.

Io, infatti, anche a costo di sembrare insistente o, peggio ancora, spammer, come ama definirmi più di qualcuno…ho postato almeno una volta al giorno una richiesta di voto sui MIEI profili dei social network (Twitter, Friendfeed, Facebook e Google+).

Ovviamente i miei followers/amici sono liberi di votare o non votare, ovviamente essendo post sulle mie bacheche/profili/account tutti siete anche liberi di ignorare e passare oltre.

Voti ne sto raccogliendo e anche tanti. Bella soddisfazione, nonostante le critiche sul metodo. Stavolta è il regolamento che chiedeva questo metodo di autopromozione.

Son stata prima in classifica per giorni, poi son stata scavalcata da un’altra Annarita Ruberto, prof e blogger come me, italiana anch’essa. Se vincesse lei sarei contenta comunque. Ben venga. E’ un gioco, giochiamo entrambe, così come giocano tutti quelli che si sono iscritti. Molti, certo, abbandonando il gioco a se stesso (o sperando di esser votati per la propria bella faccia, senza autopromuoversi nemmeno).

In effetti, chiedere voti per un mese annoia sia chi riceve le richieste, sia chi le fa. Il gioco del è proprio questo, da regolamento, invece.

Non è che mi ritenga la persona più influente della rete italiana, ci mancherebbe altro. Sono solo capace di tirar su voti da followers & friends e mi piace giocare con questo.

Il problema è che secondo me l’algoritmo ad un certo punto s’è inceppato. Sono giorni che la classifica non cambia. Sono giorni che i nostri numeri dicono cose ben diverse eppure il risultato non cambia.

Ve li posto, così li leggiamo insieme.

Queste le piramidi dei primi 5 classificati:

Cosa notate? Chi ha la piramide con i numeri più grandi?

Andiamo oltre. Aggiungendo un + all’indirizzo bit.ly di ognuno di noi, abbiamo le statistiche dei clic, dei voti ricevuti.

Vi posto anche queste, guardiamo insieme i numeri dei primi 5 classificati.

Dati degli ultimi 14 giorni.

Annarita Ruberto

Caterina Policaro

i tre colleghi rumeni dal nome impronunciabile, nel rispettivo ordine…

Facendo una analisi molto spicciola, al momento io son quella con più clic voto e con la piramide numericamente più consistente.

Vincerà uno dei rumeni, il terzo o il quinto. In questi ultimi giorni sono loro, insieme a me, ad avere il numero di clic voto al giorno più alto.

Morale della favola: ringrazio di cuore i 2903 clic sul mio link  http://bit.ly/9buP1A e chiedo di votare ancora fino allo sfinimento (il primo ottobre è arrivato) comunque.

Vediamo sui numeri finali come sarò messa.

Capiamo esattamente come NON ha funzionato questo contest, capiamolo insieme. Abbiamo tutti da imparare, riguardo le dinamiche di rete e la “presunta” influenza online. Effimera quanto un veloce clic che non attesta nulla, se non che ho tanti amici che credono in me, sia tra le persone che conosco realmente, sia tra i contatti dei vari social network e tra i miei lettori.

Ci state?

Vota catepol  http://bit.ly/9buP1A vota catepol  http://bit.ly/9buP1A vota catepol  http://bit.ly/9buP1A allora! 🙂

 

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

6 pensieri riguardo “Di contest online, influenza e algoritmi…

  • 04/10/2011 in 09:15
    Permalink

    Beh??Oggi è il 4 ottobre e non dici niente!?!? Abbiamo novità sul concorso? ? 🙂 🙂

    Risposta
  • 08/10/2011 in 20:22
    Permalink

    Come è andata a finire? non ci hai ancora fatto sapere nulla.

    Risposta
  • 09/10/2011 in 00:00
    Permalink

    Ciao Catepol…bello che ci sia anche un donna italiana nella classifica delle hightech woman… mi piacerebbe intervistarti… ti posso mandare le domande?

    Risposta
  • 11/10/2011 in 17:50
    Permalink

    Novità? Facci sapere, mi sembra un’ ottima notizia che una blogger come te ci possa rappresentare.

    Risposta

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi