Questo post verrà pubblicato anche sul sito che copia i post di catepol e di altri blogger

Ci risiamo. Recidiva.

Ricevo un pingback subito dopo aver postato sul il post precedente:

Lo stesso signore di cui al post “Spingitori di aggregatori di aggregatori di contenuti altrui” ci riprova aprendo un altro di contenuti altrui.

Il mio post si trova qui: http:///castrocar0a0dadcaaq/el-internet-abbiamo-il-ballo-dell%E2%80%99estate/

Sempre un mio post trovato altrove, aggregato per intero, comprensivo della dicitura che appare a fine feed :

– Post originale pubblicato da su: El Internet. Abbiamo il ballo dell’estate! – Catepol 3.0
3.0 by is licensed under a Creative Commons Attribution-Noncommercial-Share Alike 2.5 Italy License.
Necessario il consenso per la pubblicazione dell’intero post altrove.–

Cerco il proprietario del sito, sempre con il solito banale whois:
http://whois.domaintools.com/wikiblog.it

Nome e cognome, mail ecc.: SORPRESA è lo stesso signore dell’altra volta, con un nuovo sito! Che fa esattamente quello che faceva l’altro sito: prendere i contenuti degli altri senza autorizzazione alcuna.

Che gioia! Posso comunicare NUOVAMENTE la mia richiesta di rimozione di contenuti MIEI da un sito che non ho autorizzato. Che gioia!

Ovviamente anche questa volta il nostro caro signore, di cui al WHOIS, aggrega l’intero feed di Blogger Italiani, progetto di Riccardo Mares a cui ho dato esplicita autorizzazione alla condivisione del mio feed

E mentre rimango in attesa della RIMOZIONE e di una risposta alla mia mail, al solito condivido e comunico quanto mi è successo oggi, attraverso un MIO CONTENUTO su questo blog che google di solito ha piacere di indicizzare abbastanza bene, che andrà condiviso su un PAIO di social network dove mi leggeranno giusto un PAIO di persone…

Giusto un PAIO…

Un MIO CONTENUTO che verrà sicuramente AGGREGATO in tempo reale sul sito in questione, scommettiamo?

E condivido e racconto proprio perchè a fare i siti, i seo, i sem ecc. coi contenuti degli altri son bravi tutti, anche wikiblog.it

Ora aggregami anche questo.

AGGIORNAMENTO :

Mi risponde alla mail (come l’altra volta, stesso copione):

Save professoressa, nn so come sia potuto accadere…per ora le scrivo ca cell…staera povvedero’! A presto e m scusi

Certamente…i blog si aggregano da soli, vivono di vita propria…

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

17 pensieri riguardo “Questo post verrà pubblicato anche sul sito che copia i post di catepol e di altri blogger

  • 06/06/2011 in 18:34
    Permalink

    Un’altro copione è lui

    www . clikkare . it / dove -vanno -i -turisti -con -foursquare -a-firenze/

    però va detto che seleziona gli articoli e rimuove anche i commenti..

    Risposta
  • 06/06/2011 in 18:54
    Permalink

    Copiare è un brutto vizio di molti. Per quanto riguarda il mio piccolo, il problema è quello di rintracciare i tantissimi che utilizzano le mie fotografie senza alcuna autorizzazione… in campagna elettorale ho persino trovato gigantografie di foto pubblicate sul mio blog utilizzate senza autorizzazione alcuna da uno dei principali candidati a sindaco di Napoli…

    Un saluto
    Fabrizio

    Ps
    il numero di copione è indice della bontà del proprio operato… aggregatori o semplici “copia/incollatori

    Risposta
    • 06/06/2011 in 18:55
      Permalink

      Le foto purtroppo è pure più difficile pescarle… ma si può fare.
      🙁

      Risposta
  • 06/06/2011 in 19:39
    Permalink

    Mi sa che Caterina stai esagerando…non hai niente da fare nella vita? non esistono copioni a mio avviso…liquida.it è allora è un grande copione?

    mahhhh

    Risposta
    • 06/06/2011 in 19:47
      Permalink

      Forse non sai che liquida mi ha scritto illo tempore per chiedermi l’autorizzazione e che quindi io sono in liquida per mia scelta e perchè li ho autorizzati? Stessa cosa per bloggeritaliani… li ho autorizzati. Vuoi vedere le mail? Ho molto da fare nella vita. Però, se permetti, sul mio blog ci scrivo quando e come voglio e mi occupo di quello che voglio. Compresi i copioni. Oramai hanno una sezione dedicata. Internet non è il far west.

      Risposta
  • 06/06/2011 in 20:01
    Permalink

    da fare che? 4 ore al giorno a lezionw e poi…nulla!comunque anche tu prendi articoli in inglese o immagini e scrivi 2 belle paroline ed hai pronto l’articolo…non è copiare pure questo?

    Risposta
  • 06/06/2011 in 20:29
    Permalink

    Mi sa che Internet è un far west 🙁

    Comunque hai pienamente ragione.

    Buona serata

    Risposta
    • 06/06/2011 in 20:30
      Permalink

      ciao romano, grazie per il commento. Più che altro la gente che vuole fare la furba…

      Risposta
  • 06/06/2011 in 21:05
    Permalink

    il copia-incolla è un vizio, ma se l’autore ha espressamente vietato la copia, non vorrei essere quel poveraccio che copia Catepol visto che la “prof” si trova alle spalle un leguleo niente male ed un perito che fa perire gli altri 🙂

    Risposta
    • 06/06/2011 in 21:08
      Permalink

      Ciao mio caro perito, grazie d’essere passato. Anche io non vorrei essere in chi copia…sono buona e cara, scrivo sul blog, mando mail, dialogo, faccio anche finta di credere alla buona fede, a volte. Solo che poi, con chi mi prende palesemente in giro, tipo questo signore recidivo, cambio metodo di interazione. E mi rivolgo agli esperti.

      Risposta
  • 06/06/2011 in 21:21
    Permalink

    volevo dire a claudia che non pubblico il commento che ha appena postato dal momento che se vuole offendere, sicuramente ha sbagliato posto. Ciao claudia so che sei sempre qua a leggere…

    Risposta
  • 06/06/2011 in 22:54
    Permalink

    claudia hai ragione !!!

    non esistono i copioni, come sascia faceva dire a don mariano: “ci sono uomini, mezz’uomini, ominicchi, pigliainculo e quaquaraquà… e questi ultimi dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre…”

    e tra i quaraquaqua ci stanno i copioni, coloro che dissertano in casa d’altri senza essere invitati e presi alla mal parata entrano a gamba tesa tentando di offendere…

    a la prochaine…

    🙂

    Risposta
    • 06/06/2011 in 22:57
      Permalink

      @andrea 🙂 grande citazione grazie (sto moderando i commenti, infatti)

      Risposta
  • 06/06/2011 in 23:00
    Permalink

    ma il bello è che l’altra volta sarà stato scaraventato fuori dall’indice di Google, ora ci riprova in pieno Panda (che non saprà neanche cos’è) figuriamoci Cate, valgono meno di zero, un’altra settimana e sarà impossibile vedere la loro home per il termine wikiblog.
    Poverelli, chissà che vita povera ed inutile che conducono, durano si e no 15 giorni ammaliati dai vari “guadagnare online in 3 mosse” non vedono i risultati dopo 4 giorni e spariscono tornando a fare gli “osservatori di tramonti” che è il loro abituale mestiere.

    Pietà e misericordia. 😉

    Risposta
    • 06/06/2011 in 23:02
      Permalink

      si pietà e misericordia, ci mancherebbe 😉 ma facessero tutto con i contenuti loro, non con i nostri. Evviva Panda, evviva. Non vedo l’ora

      Risposta

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi