Potenza is burning

Trovato su Facebook (lo aggiungo alle mie conoscenze sulla cultura e le abitudini locali, dopo il corso di lucano di base e la voce Nonciclopedica su Potenza e i Potentini).

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

vivo a ma la gente capisce sempre cosenza e mi dice “che bella la calabria!”

ora c’è woodcock
abbiamo arrestato vittorio emanuele
abbiamo arrestato fabrizio corona
è venuta anche la moglie nina
abbiamo fatto la fila per guardarla
faustino ha detto che il re era innocente
in piazzetta non ci va più nessuno
vado solo a san michele
ordino due amari e una birra
ordino quattro amari e due birre
abbasso la gradazione alcolica così mi ubriaco prima e spendo di meno!
t’offro n’amaro!
a san michele una peroni costa un euro!
vado allo zero nove sette uno
ordino sei amari e tre birre
vado al dàiamond
saluto tonino
saluto i uagliò
turnammcenn’ in casa!
esco sotto i portici della tèlecom
sei proprio fiezzo
fatti forza mi frà
ti amo a catena mi suò
mamma chi flesh
andiamo a svolgere il cioccolato di napoli
mi finanzieresti una sigaretta?
u putenza è sempe nu squadrone
a melfi so tutti zingari
se la merda fosse oro a matera c’è il tesoro
quei quattro sassi di merda!
scaglione è nu coglione
cò postiglione non falliremo mai: ma vafanculo!
siamo undici leoni
vado sopra potenza a menare i punk,
vado sotto casa a menare i punk,
divento punk!
pesco carpe all’alto basento
alle prime la prima canna
alle seconde la seconda
facciamo nà sòcia alla snai
ai vertici ci sono i portici
alle quattro al bar vienna
il quattro bianchi al tre gazzelle
il cervelletto di scimmia
andiamo a fare l’amore al pantano
pompa pompa marì
il pazzo delle coppette
sciabecco
s’ncazzà s’ncazzà scùs scùs nun t’ncazzà
maò c’è silvio giordano
rocchino u carcerato
renato martorano
vado al classico ma non lo dico in giro
faccio colazione da peke snack
vado all’ ìtis e ne vado fiero
faccio filone a montereale
vado a sentire i dàmash
ascolto il dottor panico
renato pezzano è meglio di dèvid gìlmur
vado a vedere il film di rocco papaleo
a tramùtola ci sono solo belle ragazze
a tramùtola ci stanno solo cesse
a potenza la situazione è migliorata
ma ci stanno ancora le figliòle con i baffi!
vado al gòblins
mi metto i giubbotti con la cintura
parcheggio in piazza prefettura
parcheggio a largo pignatari
parcheggio sotto il ponte di montereale
parcheggio in mezzo alla strada!
la municipale va a dormire alle nove!
la municipale prima delle nove racconta barzellette!
la panda grigia è solo della digos!
a chianchetta mi prendevo le botte
al francioso mi prendevo le botte
al serpentone mi prendevo le botte
a macchia romana continuo a prendere le botte!
il serpentone non è più quello di una volta!
a potenza non c’è la mafia
a potenza puoi lasciare la macchina aperta con le chiavi dentro
i fidanzatini di policoro
i veleni di tito
toghe lucane
iena due
elisa claps!
è stato il prete
è stato l’albanese con la uno bianca
è stato chi l’ha visto!
vi ricordate di colombo?
e andreotti che viene a potenza per appoggiare la candidatura di de filippo

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

Un pensiero riguardo “Potenza is burning

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi