Catepol, cronacatepol, Foto, odi et amo, parolando, Sempre di corsa, varie ed eventuali, Viaggi

La prima volta sulle FAL

Prima di raccontare del Working Capital Tour di Bari, c’è la mia prima volta sulle FAL, i trenini ciuf ciuf che collegano Basilicata e Puglia, le Ferrovie Appulo-Lucane, ex Calabro-Lucane anche dette calabro-lumache, una volta.

Bellini, i trenini.
Potenza – Bari ci vogliono quasi 4 ore. In una ipotesi di follia avevo verificato. Ipotesi esclusa per ovvi motivi, non a caso a Bari ci andiamo e torniamo sempre in auto.
Matera – Bari si fa in un’oretta e mezza, invece.

Commentò un amico:

“con le calabrolumache ci vogliono 3ore e 15 minuti… è come fare un viaggio con la diligenza nel selvaggio west :)”

Aggiunsi io:

…in zone in cui non prende nessun tipo di operatore telefonico, aggiungo 🙂 (il che spiega perchè cristo si fermò a Eboli infatti, perchè non c’era campo)

Un’esperienza, insomma. Ve la racconto per immagini.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Matera-Bari con la FAL è un trenino ciuf ciuf che pare veramente quello del far west. 2 vagoncini piccoli e colorati dalla gioventù, la littorina di una volta però con sedili in finta pelle verde (almeno non ci sono più i sedili fatti da assi di legno).

Un trenino ciuf ciuf piccolino, colorato e pieno di varia umanità: dai pendolari per lavoro ai ragazzetti che vanno al mare, la coppietta straniera in vacanza e il giapponesino che cerchia a penna sulla sua cartina i posti dell’Italia che sta percorrendo e scatta foto su foto durante il viaggio.

Un trenino che attraversa un paesaggio tra far west e deserto: grano di qua, rotoballe di là…cosa accadrà, cosa accadrà? (cit.)

Ovviamente caldo, ovviamente finestrini aperti. Ovviamente foto anche per me.
Bella la sensazione di attraversare territori spogli, grano raccolto, ancora grano.
Paesaggio che poi muta e il trenino attraversa adesso oliveti sconfinati.

Stazioncine che se non fai in tempo a leggere il nome sono una uguale all’altra, piccole cattedraline del deserto.
Carine, curate, ognuna con la sua casa cantoniera rossa, riconoscibile.
Da ogni stazioncina sale e scende gente, saluti, abbracci.

Monobinario su cui il trenino ciuf ciuf si ferma a volte attendendo non si sa che.

Bellissimi i colori attraversati. Un po’ meno gli odori, essendo tutti un po’ sudati.
Dopo Altamura quasi un ritorno al paesaggio più urbano.
Poi via fino a Bari Centrale, tra gli olivi verdi, tra i palazzi e qualche binario in più.

Ai turisti il giro sulle FAL lo consiglierei. Si.

3 thoughts on “La prima volta sulle FAL

  1. Un viaggio tra disagi e incongruenze e come d’incanto tutto si riveste di poesia e di umanità.
    Tutto bene sino a quando quella tratta può esser fatta occasionalmente, ma quanti problemi se quel viaggio è per lavoro o per studio?
    Internet aggrega in tempo reale, i binari hanno i loro tempi…purtroppo.

  2. @massimo quanto è vero! io ci ho visto anche un po’ di poesia ma il mio viaggio era breve, una prima volta (e chi sa quando lo ripeterò), e ho osservato e condiviso le sensazioni. Certo, chi lo fa per lavoro ogni giorno non so come fa…

    E’ un tempo sospeso, molto più lungo del tempo materiale con cui fai la stessa tratta in auto…

  3. Ragazzi…
    Husband says:
    “Le FAL hanno previsto un piano di miglioramento dell’offerta.
    Sono previsti lavori di raddoppio a ridosso di Bari
    e una rimodulazione dei servizi
    per avere più viaggi con minor durata
    ..quasi un servizio di ferrovia metropolitana
    …e anch’io ho dato il mio contributo…”

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. <br>Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi