Google Wave: lo vuoi l’invito? Linkami e te lo dò :)

Da un’idea di @dariosalvelli:

Google Wave è quella roba nuova 2.0 per very addicted del web che tutti vogliono provare e che poi una volta ricevuto l’invito non lo usa più nessuno perchè non sappiamo che farci. Perchè occorre avere uno scopo collaborativo forte per utilizzare Google Wave.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Video di http://www.bananaffair.it/

Ho 9 inviti per Google Wave che posso mettere a vostra disposizione, per la terza volta. Vuoi riceverne uno?

Chiedimelo ma solo a queste condizioni:

1) Commenta questo post inserendo nel campo “email” l’indirizzo di posta elettronica (gmail) al quale ti invierò l’invito.

2) Scrivi sul tuo blog o sito web un post con le tue impressioni su Google Wave inserendo un link al mio blog catepol.net. Dopo che l’hai ricevuto, ovvio.

🙂

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

26 pensieri riguardo “Google Wave: lo vuoi l’invito? Linkami e te lo dò :)

  • 10/12/2009 in 20:06
    Permalink

    Invitatemi!!!!! euhsuheushuahu sto impazzendo con sti inviti! non vinco mai!

    Rispondi
  • Pingback: uberVU - social comments

    • 11/12/2009 in 17:30
      Permalink

      eehhh, c'è gente che non può dare nemmeno gli account di wave… più che altro perchè non ha nulla da dare proprio…

      e comunque catepol resta una blogger tecnica superiore a tutti i maschietti cripto guru: ha trovato cosa fare con wave….

      🙂

      Rispondi
          • 11/12/2009 in 19:39
            Permalink

            vebè non prendertela, ti ridiamo dietro solo ogni tanto.

          • 11/12/2009 in 20:19
            Permalink

            🙂

            come posso prendermela quando vedo che mi plagiano le battute pur di avere qualcosa da dire ?

            ma mi ritiro in buon ordine, non vorrei distoglierti dal tuo bersaglio prioritario

  • 11/12/2009 in 18:02
    Permalink

    Commentatori: vi chiedo conferma in mail prima di inviare invito (magari nel mentre che non c'ero l'avete ricevuto da altri così non lo spreco).

    Accademici della crusca: Do o dò? non è obbligatorio l'accento e non è errato metterlo. Nessuno confonderà il verbo con la nota musicale, ma nessuno può impedire di scrivere il verbo con l'accento 😛 (mode maestrina dalla penna rossa, OFF)

    Altri: quello che dò e a chi lo/la dò è ovviamente affar mio.

    Rispondi
  • 11/12/2009 in 19:37
    Permalink

    io c'ho un'amica mia che mi fa passare sempre nei locali. io sono sulle liste di tutte le discoteche. io sono già in lista su google wave e entro le una di stasera ci entro, in google wave, che poi le liste chiudono, mi dicono.

    😀

    Rispondi
  • 12/12/2009 in 09:28
    Permalink

    @patricia invite sent!

    @hamlet si pare che ero io

    altri: vi ricordo che siete ospiti a casa mia…

    Rispondi
  • 12/12/2009 in 09:29
    Permalink

    Do maggiore, La minore, Re minore, Sol7 maggiore
    (si possono fare tante di quelle belle canzoni con un semplice giro)

    Rispondi
  • 12/12/2009 in 10:05
    Permalink

    Oltre la gestione inviti, si anche provare

    http://www.slideshare.net/mentelab/googlewave-254

    http://www.slideshare.net/mentelab/guida-alluso-d

    http://www.slideshare.net/mentelab/wave-applicati

    A Gennaio partirà inoltre

    "DIDASCA fa parte del ristretto numero di istituzioni educative alle quali Google ha affidato il compito:
    di testare la nuova piattaforma collaborativa Google Wave;
    di segnalare eventuali bug riscontrati;
    di avanzare proposte di migliorie e richieste di nuove funzioni.
    Se volete saperne di più su Google Wave, vi invito a fare una ricerca con Google Search.

    2. Chi fra di voi desidera partecipare al beta test di Google Wave è invitato a compilare questo FORM.

    Non appena si sarà formato un gruppo di utenti DIDASforce sufficientemente ampio, coinvolgerà i componenti del gruppo in una serie di attività esplorative (waves) in preparazione dei PerCorsi che inizieranno il 7 gennaio p.v.

    3. Faccio presente a tutti voi che Google Wave costituisce lo strumento di elezione che ci permetterà di realizzare sempre meglio e più velocemente il nostro "Piano d'Azione 4 'C': Collaborare per Creare e Condividere la Conoscenza".

    DIDASCA – The First Italian Cyber Schools for Lifelong Learning
    http://www.didasca.org "

    Rispondi
  • 12/12/2009 in 11:48
    Permalink

    @mentelab Grazie mille. Sto giusto cercando di capire Google Wave e ogni documento, slides, approfondimento è prezioso. Soprattutto nell'ottica di farci qualcosa di "educativo" e utile… Grazie veramente per queste preziosissime risorse. Che torneranno utili non solo a me.

    Rispondi
  • 26/01/2010 in 19:39
    Permalink

    Sarebbe veramente gradito un invito per google wave

    Rispondi

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. <br>Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi