ASP Vibo Valentia: l’Avvocato Policaro chiede il reintegro coattivo del Direttore Generale Stalteri (Calabria Ora del 9 luglio 2009)

Continuo l’aggiornamento sul caso del della ASP di Domenico difeso da mio fratello, Avv. Giuseppe Policaro. I post correlati: Vibo Valentia, sanità: Stalteri difeso dall’avvocato Policaro va reintegrato a Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria e Vibo Valentia: Stalteri su Calabria Ora del 7 luglio 2009 li potete leggere cliccandoci su.

immagine-24 di oggi 9 luglio 2009 pubblica un altro articolo in merito al caso Stalteri dal titolo “Stalteri, reintegro coattivo? Chiesto dal suo Avvocato, si profilano anche indennizzi record.”

immagine-3

Riporto quanto nell’articolo di Calabria Ora di oggi 9 luglio 2009.

mette la con le spalle al muro. Ieri mattina, l’Avvocato Giuseppe Policaro, suo legale di fiducia, ha depositato gli atti giudiziari necessari per procedere all’esecuzione coattiva dell’ordine di reintegro nel ruolo e nelle funzioni di Direttore generale dell’, impartito dal tribunale collegiale in data 2 luglio.

Malgrado l’ordinanza (che per legge è immediatamente esecutiva) sia stata notificata il giorno successivo negli uffici della Regione Calabria, si legge nell’articolo di Calabria Ora che nessun atto formale di reintegro per Domenico Stalteri sia stato ancora adottato.

090709 Calabria Ora Stalteri Policaro

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Per scaricare l’articolo in formato PDF qui: 090709-calabria-ora-stalteri-policaro

Spiega l’Avvocato Policaro che

“Questa procedura comporterà la nomina di un Commissario ad acta che si sostituirà alla giunta regionale nella adozione degli atti amministrativi necessari per concretizzare l’ordine della magistratura.”

Come si accennava nei precedenti post, la Regione Calabria potrebbe, amministrativamente parlando, pagare caro il caso “Stalteri” dal momento che dovrebbe, infatti, corrispondere all’ex Direttore Generale le indennità stipendiali dalla data della sua sospensione, quindi dal 22 giugno 2008 alla data dell’ordinnza di reintegro ai vertici della ASP Vibonese, quindi al 2 luglio 2009. Inoltre, potrebbe risarcire a Stalteri i danni morali alla professionalità, e all’immagine, a seguito di una separata procedura giudiziaria. La Regione Calabria, al contempo, dovrà elargire all’attuale Direttore generale Rubens Curia, in carica dal 9 giugno con mandato quinquiennale, per il quale si profila, suo malgrado l’ipotesi dell’automatica rimozione, tutti i compensi previsti fino alla scadenza naturale del suo contratto manageriale fissata al giugno 2014.

In pratica, come già accennato negli articoli riportati nel post Vibo Valentia, sanità: Stalteri difeso dall’avvocato Policaro va reintegrato a Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria la Regione Calabria potrebbe trovarsi a dover pagare contemporaneamente non uno bensì due Direttori Generali per la ASP vibonese.

“Come se non bastasse, l’avvocato , nella sua istanza, ha altresì richiesto un lauto indennizzo, per ogni giorno di ritardo nell’esecuzione dell’ordinanza di reintegro. L’indennizzo giornaliero richiesto parte da un minimo di 1000 euro giornalieri che potrebbe ulteriormente salire o moltiplicarsi sulla base dei danni alla professionalità e all’immagine, già subiti.”

L’avvocato Policaro evidenzia inoltre il profilarsi di una

“enorme responsabilità contabile individuale nei confronti degli amministratori regionali in ordine non solo alla illegittima sospensione e seguente rimozione del Dott. Stalteri, ma anche riguardo il ritardo nel dare concreta e formale esecuzione del perentorio ordine di reintegro adottato dal tTribunale.”

Secondo l’articolo di Calabria Ora di oggi da quanto sopra si ricava che le responsabilità eventuali sul danno erariale che potrebbero essere riscontrate dalla Procura Generale della Corte dei Conti, andrebbero ad individuarsi nei dirigenti del Dipartimento  Generale alla tutela della Salute, responsabili dell’istruttoria, nonchè sui singoli componenti della Giunta Regionale.

Una patata sempre più bollente per la Regione Calabria che è già impelagata a cercare di far rientrare l’astronomico deficit sanitario ed ora chiamata a scongiurare l’ipotesi del commissariamento annunciato dal Governo oltre che il rilancio della stessa azienda Sanitaria Calabrese più tormentata e negli ultimi anni più volte finita alla ribalta della cronaca per le indagini della Procura della Repubblica.

NOTA BENE: anche questo post, come i 2 precedenti, sono stati scritto per 2 motivi, che ripeto.

1. L’Avvocato difensore di Stalteri è mio fratello, il giovane avvocato vibonese 31enne Giuseppe Policaro (quindi orgoglio personale e familiare, in primis).

2. Cercando in rete informazioni riguardanti questa notizia fino ad ora non si trova nulla mentre molta informazione si riferisce all’epoca del licenziamento di Stalteri al quale fu dato, invece, ampio spazio e risalto su tutti gli organi di informazione locali e nazionali (finanche il TG1!!).

Le notizie attuali sono solo cartacee in articoli apparsi soltanto sulla stampa regionale (La gazzetta del Sud, Il quotidiano di Calabria, Calabria Ora) e in video, su Rete Kalabria, emittente locale che trasmette dalla Provincia di Vibo mentre su Rai 3 TGR Regionale la notizia è stata data solo come breve comunicato, senza servizio. Come sapete spesso le edizioni PDF di queti quotidiani rimangono in rete per sole 24 ore, per cui ho pensato di raccogliere qui le scansioni degli articoli relativi alla questione, man mano che li ho.

Scrivendo questi post chi cerca informazioni in merito in Internet, ora qualcosa troverà.

Nel caso in cui gli amici giornalisti che mi leggono fossero interessati ad approfondire, possono contattarmi.

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

2 pensieri riguardo “ASP Vibo Valentia: l’Avvocato Policaro chiede il reintegro coattivo del Direttore Generale Stalteri (Calabria Ora del 9 luglio 2009)

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi