Esame di stato I ciclo – Terza Media – a.s. 2008/2009

Arrivano sempre più visitatori su questo blog dai motori di ricerca cercando informazioni sugli esami di , in questi giorni. Esami che sono cominciati e di cui si stanno svolgendo le prime prove scritte. Voglio allora offrire ai visitatori una informazione utile una volta che arrivano qui.

Questo è il link ufficiale dal sito del Ministero http://www.pubblica.istruzione.it/argomenti/esamedistato/home.html

Questo il link al sito dell’: http://www.invalsi.it/esamidistato0809/

immagine-33

Cosa è cambiato rispetto allo scorso anno?

In sede di scrutinio finale son stati valutati sia il comportamento che gli apprendimenti di ogni studente mediante voti numerici espressi in decimi attribuiti con decisione assunta a maggioranza dal consiglio di classe.

Sono stati ammessi all’ a conclusione del ciclo, previo accertamento individuale della prescritta frequenza ai fini della validità dell’, gli studenti che hanno ottenuto un voto non inferiore a sei decimi nel comportamento ed in ciascuna disciplina di studio. Conseguentemente, il consiglio di classe ha formulato un giudizio di idoneità o, in caso negativo, un giudizio di non ammissione all’esame.

La commissione plenaria fissa, nella seduta preliminare, i criteri per la determinazione del voto finale. La commissione o le eventuali sottocommissioni concludono l’esame di ogni candidato con un voto finale espresso in decimi, alla cui determinazione concorrono le valutazioni delle prove scritte, la valutazione della prova scritta nazionale e quella del colloquio pluridisciplinare. La valutazione della è stabilita sulla base di una procedura standardizzata di correzione definita dall’INVALSI.

Conseguono il “Diploma di licenza conclusiva del primo ciclo di istruzione” i candidati che hanno ottenuto, con decisione assunta a maggioranza dalle sottocommissioni, ratificata dalla commissione plenaria previa verifica del regolare svolgimento di tutte le prove e dell’aderenza ai criteri definiti prima degli esami, una valutazione complessiva non inferiore a sei decimi.

Il nuovo modello di diploma, approvato con D.M. n. 22 del 24 febbraio 2009, viene stampato dall’Istituto Poligrafico dello Stato.

Come si svolge l’esame di stato del I ciclo?

L’esame di licenza di scuola secondaria di si sostiene in un’unica sessione, con possibilità di prove suppletive per i candidati assenti per gravi e comprovati motivi.

Le prove suppletive devono concludersi prima dell’inizio delle lezioni dell’anno scolastico successivo.

La prova scritta a carattere nazionale si svolge il giorno 18 giugno 2009 ed ha inizio alle ore 8.30; in sessione suppletiva, potrà essere espletata il giorno 2 luglio 2009 oppure il giorno 3 settembre 2009.

Il dirigente scolastico della scuola sede di esame fissa, sentito il collegio dei docenti, il calendario delle prove scritte a carattere non nazionale; il presidente della commissione definisce, nella seduta di insediamento, il diario dei colloqui.

In ogni scuola secondaria di primo grado, statale e paritaria, viene costituita un’unica commissione e tante sottocommissioni quante sono le classi d’esame, con un presidente esterno e con i commissari componenti dei diversi consigli di classe.

L’esame di Stato prevede l’effettuazione di tre prove scritte formulate da ogni commissione, di una prova scritta a carattere nazionale e di un colloquio pluridisciplinare sulle materie di insegnamento dell’ultimo anno.

Le tre prove formulate dalla commissione sono relative a: italiano; lingue comunitarie; ed elementi di scienze e tecnologia. La prova scritta a carattere nazionale, divisa in due sezioni, riguarda l’italiano e la (esempi di prova nazionale sono presenti nel sito dell’INVALSI – www.invalsi.it – sub: “Esame di Stato Primo Ciclo” > “Struttura ed esempi di prova” > “Fascicolo di Italiano – Fascicolo di matematica”).

La prova nazionale

La legge del 25 ottobre 2007 n. 176 ha introdotto una prova scritta a carattere nazionale in sede di conclusione del primo ciclo di istruzione. Obiettivo della prova è quello di verificare i livelli generali e specifici di apprendimento conseguiti dagli studenti.

L’INVALSI ha il compito di predisporre il testo della prova a carattere nazionale che per l’anno scolastico riguarderà l’italiano e la matematica.

La somministrazione della prova avverrà su tutto il territorio nazionale giovedì 18 giugno 2009 alle ore 8.30

Per prendere visione della struttura della prova e di alcuni esempi selezionare la voce di menù: Struttura ed esempi di prova

TEMPO/CONTENUTO SOGGETTO AZIONE
Prima del 18 giugno
Candidati con DSA
Capo di istituto Richiesta all’Invalsi di versione informatizzata della prova nazionale per candidati con disturbo specifico di apprendimento.
Prima del 18 giugno
Consegna pacchi prova nazionale
Dirigente Ufficio scolastico provinciale e/o dirigente scuola polo I pacchi contenenti il testo della prova scritta a carattere nazionale (sessione ordinaria) vengono consegnati, con redazione di apposito verbale, ai dirigenti scolastici (o loro delegati) delle scuole sede di esame.
Prima del 18 giugno
Custodia pacchi prova nazionale
Capo di istituto scuola sede di esame Il capo di istituto della scuola sede di esame provvede alla custodia, prima dell’esame, dei pacchi contenenti la prova nazionale.
Prima del 18 giugno
Schede risposte studenti
Segreterie scuole sedi esame Le segreterie scaricano dal sito dell’Invalsi le “schede risposte studenti”, le compilano nella prima parte e le consegnano alle commissioni.
18 giugno
Consegna pacchi prova nazionale
Capo di istituto Consegna al presidente della commissione d’esame, con redazione di apposito verbale, dei pacchi contenenti la prova nazionale.
18 giugno
Apertura pacchi prova nazionale
Presidente e componenti di commissione Vengono aperti, con redazione di apposito verbale, i pacchi contenenti la prova nazionale e vengono consegnati i plichi alle sottocommissioni. Il CD contenuto in ciascun pacco viene consegnato per custodia, con verbale, al capo dell’istituto sede di esame.
18 giugno
Apertura plichi
Vice presidente della sottocommissione Davanti a due candidati di ciascuna classe vengono aperti, alle ore 8.30, i plichi contenenti i fascicoli della prova nazionale
18 giugno
Candidati con PEI
Sottocommissioni La mattina dell’esame la commissione se unica ovvero la sottocommissione valuta i quesiti proposti per la prova nazionale e decide, per ciascun candidato con disabilità (con PEI), se questi possano sostenere la detta prova nazionale, ovvero se la prova debba e possa essere adattata alle esigenze di tali candidati, ovvero ancora se occorra, necessariamente, utilizzare la prova preparata dai docenti interessati. Sia la prova adattata che quella preparata (prove differenziate corrispondenti agli insegnamenti impartiti, con valore equipollente) devono essere approvate dalla commissione se unica ovvero dalla sottocommissione.
18 giugno
Somministrazione della prova nazionale
Sottocommissioni La prova nazionale viene somministrata a tutti i candidati applicando il protocollo predisposto dall’Invalsi.

Struttura della prova nazionale

La Prova Nazionale per l’esame di Stato scuola secondaria di è strutturata tenendo conto delle tecniche adottate per le rilevazioni degli apprendimenti dalle indagini nazionali ed internazionali.
La prova è oggettiva e semistrutturata (composta da quesiti sia a scelta multipla sia a risposta aperta), ed è costruita anche in riferimento alle pratiche didattiche dei docenti di italiano e di matematica.
La prova è articolata in due fascicoli: uno dedicato alla valutazione in matematica e l’altro a quella in italiano.
La durata complessiva è di due ore.

ESEMPI DI PROVA

Gli esempi proposti dall’INVALSI  sono suddivisi in base alle discipline di Italiano e Matematica.
Accanto agli esempi di prova, è riportato  il relativo quadro di riferimento sul quale vengono indicati caratteristiche disciplinari e ambiti di valutazione sottesi alla costruzione della prova stessa.

Fascicolo di Italiano | Fascicolo di Matematica

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

2 pensieri riguardo “Esame di stato I ciclo – Terza Media – a.s. 2008/2009

  • Pingback:Esame di stato I ciclo – Terza Media – a.s. 2008/2009 : Catepol 3.0

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi