Avvenimenti, fatti e fenomeni visti dalla blogosfera italiana

Luca, che come sappiamo ha da poco cominciato a collaborare con Liquida, mi invia alcuni sullo status della blogosfera che condivido a mia volta qui con voi.

Oggi, infatti, sono stati diffusi sul Corriere della Sera (CorriereEconomia) alcuni dati sulle tendenze della blogosfera nell’ultimo trimestre 2008, prendendo come base i circa 10.000 blog monitorati da Liquida della blogosfera italiana.

(immagine di thewritingzone)

Liquida ne ha estrapolato un’indagine svolta su un campione di 600.000 articoli ricavando i tag, i personaggi famosi, i brand e i temi trattati che, seppure è uno studio senza valenza scientifica, rappresenta una fotografia dettagliata del mondo dei blog e, in maniera più ampia, della società italiana.

Escludendo i blog che trattano esclusivamente tematiche personali, avvicinandosi più a diari online, e che rappresentano la grande maggioranza dei blog presenti in Rete, i temi più trattati dai blog italiani risultano quelli legati all’attualità e alla politica interna (circa il 30% dei pubblicati riguardano questi temi), seguiti da tecnologia e web (circa il 20%) e sport 8%.

Nel periodo analizzato, dove le elezioni presidenziali americane e hanno tenuto banco risulta significativa anche la presenza della politica internazionale (circa il 10%).

Enorme è la varietà dei temi trattati dalla blogosfera italiana tra settembre e dicembre : oltre a quelli sopra citati si spazia dalla musica al cinema, dalle locali fino ad arrivare a coprire nicchie come l’enogastronomia, il collezionismo, il fenomeno cosplayer, la cultura giapponese, i tatuaggi, il vegetarianesimo militante, le mamme e molto altro.

I due grandi protagonisti, almeno in termini “quantitativi”,  dell’analisi di Liquida, fra quelli più discussi nei blog italiani sono stati:

  1. Berlusconi con quasi 10.000 citazioni
  2. Obama con circa 7.900 citazioni.

Tra i brand è il Mondo che emerge come il più trattato in assoluto con 14.600 citazioni.

Le dieci parole in assoluto più citate all’interno degli articoli dei blog italiani negli ultimi quattro mesi del 2008 sono state (fra parentesi il numero assoluto di citazioni):
1.      Berlusconi (9.807)
2.      Obama (7.951)
3.      Windows (6.216)
4.      Facebook (4.597)
5.      Partito democratico (4.494)
6.      iPhone (4.458)
7.      (4.339)
8.      Milan (4.295)
9.      Inter (4.232)
10.    Veltroni (3.863)

Negli ultimi mesi i temi di attualità più discussi sono stati: la riforma Gelmini, la crisi economica, la sicurezza e la criminalità, le guerre e il terrorismo. Molto spazio è riservato ai temi legati al Vaticano dove ricorrono termini come: Chiesa (2.388), il Papa (2.087), Vaticano (1.402), la Bibbia (1.112).

Per quanto riguarda il web il nuovo leader assoluto è Facebook con 4.579 citazioni, seguito da Youtube (3.760), solo terzo Google (3.190).

Nella tecnologia la sfida è fra Apple, il vero protagonista della Rete, e .  Apple è molto presente sia come brand (3.560) che con tutti i sui prodotti, in particolare l’iPhone (4.458), seguito dall’iPod (2.098) e dal Macbook (2.075). La leadership è combattuta con (2.535) e in particolare con i prodotti della famiglia Windows (6.216).

La classifica dei brand aziendali vede Apple (3.560), seguito da Google (3.190), Alitalia per le ben note vicende (2.857), Microsoft (2.535) e la Ferrari (1.323).

Lo sport è dominato dal Calcio. La parola di sport in assoluto più frequente è Milan (4.291), seguita, quasi a pari merito, da Inter (4.237). La vera star è Mourinho che supera in fama anche i calciatori
con 1.606 citazioni. Il Milan può vantare anche il primato del giocatore in assoluto più citato Ronaldinho (1.002). Il calciatore italiano più citato è Totti (819), seguito dal Del Piero (653).
Fuori dall’ambito calcistico la leadership spetta a Valentino Rossi (625).

Fra i personaggi dello spettacolo la più famosa è una donna, Maria de Filippi (1.344), che supera di poco l’altra grande presentatrice Simona Ventura (1.094). Citatissimi anche Roberto (1.212), (1.117), Vladimir Luxuria (1.114), Britney Spears (1.058) e Marco Travaglio (973).

Insomma c’è davvero da rifletterci su, se consideriamo questi dati come specchio, seppur parziale, della blogosfera italiana, no?

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

4 pensieri riguardo “Avvenimenti, fatti e fenomeni visti dalla blogosfera italiana

  • 19/01/2009 in 19:35
    Permalink

    Quel Facebook appena sotto a Microsoft mi inquieta.

    Se Microsoft è il computer allora Facebook è il web.
    Non è possibile.

    Risposta
  • Pingback:Slides per configurare il livello di privacy su… « Vitzbank Dot Com

  • 22/01/2009 in 00:21
    Permalink

    Ricevuto anch’io ;-). Ma provo imbarazzo: non credo di avere mai, ma proprio mai, citato in prima persona nessuna di quelle cose lì. E il mio blog non si può definire certo un diario personale eh? Sono quindi inincasellabile e al di fuori di ogni statistica. Una placida anarchica? ;-D*

    Risposta
  • 22/01/2009 in 00:22
    Permalink

    (PS Youtube a parte certo, quello l’ho citato ma solo per documentare altre cose…)

    Risposta

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi