Google Friend Connect (tutti social o tutti spam?)

Avevo letto in giro di Google il cui scopo sarà far diventare anche i siti che non lo sono, rendere le applicazioni Open Social interoperabili anche con i vecchi portali generalisti e quindi spostare il modello di business sulle relazioni più che sui contenuti.
In pratica non si potrà fare a meno di .

In questo video ci viene mostrato il funzionamento:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questi i provider che fino ad oggi hanno aderito a Open Social:

Al momento è tutto in preview release. Google Friend Connect sarà reso disponibile a pochissimi siti che testeranno le sue funzionalità. Chi è interessato a partecipare trova qui il form per chiedere di essere inclusi quando Google deciderà di aprire le porte.

Fin qui quello che tutti sanno e quello che tutti hanno fatto, cioè chiedere di essere ammessi alla preview release.

Ci sono anche dei siti di esempio che son stati ammessi ad utilizzare Google Friend Connect, tra i quali Guacamole, sito di ricette per il ! Interessante direte voi! Bene, ricevo da Giovanni un invito. Senza pensarci su e curiosa clicco l’ok e mi ritrovo su Guacamole

E vado a cliccare il setting dell’account con animo esploratore. Mai avrei immaginato l’apertura della finestra di Google Friend Connect

Nella quale l’account (se loggati a google/gmail ecc.) appare già di default, è possibile aggiungere una descrizione al proprio profilo e soprattutto decidere se mostrare solo immagine e nick name o anche i propri friends. Sulla destra è possibile linkarsi a Gtalk (di default), Facebook, Orkut e Hi5 (e mi chiedo Linkedin dov’è?).

Mi loggo anche su Facebook. Gli altri due non credo di avere l’account. Comunque non li uso, perciò amen.

Appare un’altra finestra di Google Friend Connect con tutte le faccine in bella mostra dei miei contatti Gtalk e Facebook.

Al di là dell’impressione che mi fà (quella che vedete è solo la prima schermata di entrambi gli elenchi la pagina da scrollare non vi dico quanto è lunga dato che credo di avere tutta la conosciuta e sconosciuta tra i contatti – non oso pensare se ci fossero anche quelli di )…

C’è una particolarità che attira subito il mio occhio: in alto sulla sinistra, sia sui contatti Gtalk sia sui contatti Facebook è presente un SELECT ALL.

Per selezionare il contatto a cui inviare l’invito su Guacamole basta cliccare sopra il faccino corrispondente. E fin qui. Clicando SELECT ALL i contatti da invitare appaiono bordati di verde e pronti all’invio di massa:

Ribadendovi che lo scrolling dei contatti in entrambi i casi sulla pagina è molto ma molto più lungo e che quelli che vedete non son mica tutti, mi rendo conto di avere un’arma di distruzione di massa in mano, in termini di possibile. Cioè vi posso invitare tutti su Guacamole (a far che non lo so, ma con un solo clik faccio partire non so quanti inviti. Pauraaaa). Cioè potrei minacciarvi a vita eh (soprattutto quando sarà aperto a tutti e per tutti i siti, già immagino l’invito a seguire il inviato URBI ET ORBI)

Per la prima volta mi trattengo.

L’invito, se interessa, lo faccio ad personam ed a richiesta. Per ora i coraggiosi, o meglio i desiderosi di capire come funzionerà Google Friend Connect son stati Markingegno e Macchianera.

Se volete un invito chiedetemelo 🙂

Ma vi rendete conto, nel momento in cui l’accesso sarà di pubblico dominio che possiamo invitare ad iscriversi a praticamente tutto, tutti i nostri contatti contemporaneamente. Starete pensando: il sogno di una vita per catepol! In verità vi dico: questa cosa mi fa un po’ paura per gli usi che se ne potranno fare. Basta essere contatto di qualcuno che abbia voglia di cliccare sempre su SELECT ALL (e su Facebook è anche abitudine degli utenti). Lo spam ci sommergerà?

Lo scopriremo solo vivendo.

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

10 pensieri riguardo “Google Friend Connect (tutti social o tutti spam?)

  • 15/05/2008 in 21:38
    Permalink

    se t’interessa  il nostro blog  ( cdv.splinder.com )  si rinnova  graficamente   e sarà  più dinamicoe   leggero dato che  è stato fatto un ripulisati di tutto ciò che lo appessantiva

    Risposta
  • 15/05/2008 in 21:58
    Permalink

    Io ci sto, poco prima stavo guardando come funziona solo che alla fine ho mollato perchè ho perlopiù contatti su Splinder e MySpace… e poi tanto oggi ho già ricevuto tue 5 tue mail da MyBlogLog! 😉
    Ciao Catepol, grazie per queste info. ^.^

    Risposta
  • 15/05/2008 in 22:03
    Permalink

    decisamente angosciante visto così.. modello “moriremotutti”.. tuttavia dobbiamo semplicemente sperare che gli utenti siano coscienziosi.. probabilmente, finito il primo periodo di “evvivaevvivalinkiamocitutti”, si passerà ad una fase più stabile.. -forse..-

    Risposta
  • 15/05/2008 in 22:07
    Permalink

    adesso è possibile credo invitare solo per i siti esempio (che son pochissimi), poi sarà possibile per tutto. Io ora posso invitare qualcosa come 400 e passa contatti ad un sito che non interessa nessuno.

    capitano dici che la mania di invitare tutti a tutto non appena il servizio sarà relamente disponibile non dilaghi?

    Io la vedo scura. Si sarà capito. Cioè posso non accettare l’invito, a me utente a cui arriva un invito. Ma non posso vietare che mi inviino l’invito (e se comincia a funzionare come per le applicazioni facebook???…)

     

     

    Risposta
  • 15/05/2008 in 22:30
    Permalink

    Sagge riflessioni.
    Però devo ancora capire bene dove vogliono andare a parere. Intendo come modello di business. Nemmeno il cane muove la coda per niente 🙂
    Keep in touch

    Risposta
  • 15/05/2008 in 22:32
    Permalink

    se inizia a funzionare come su facebook che per accedere devi invitare almeno 20 utenti, potrebbe essere un problema.. ma non credo che accadrà.. [aproparentesi # piuttosto mi interesserebbe sapere la gestione dei dati (facebook è un pezzetto di microsoft, gli altri siti su cui andrà chi lo sa.. ci troveremo gli adsense personalizzati nella nostra lista profili come su gmail?).#chiudoparentesi]
     
    Scenario: Google Friend Connect: un solo profilo e lo usi ovunque.
    Blog del ragazzo sotto casa, maxi sito della supernazionale che cerca di essere 5.0: entro, già sono loggata e felice.
    Non devo confermare la mia email. Non devo digitare nuovamente la mia età (più “cresco” più sono sensibile al dato e non rido più di fronte al -devi essere maggiore di 13 anni per accedere-).
    Ora, il gestore del sito avrà i miei dati, ovvero quelli del mio profilo. Nel caso in cui morda (perchè funziona come la generazione di vampiri, mordo qualcunaltro) avrà quelli dell’altra persona.
    Domanda: nell’epoca dell’1.0, quante volte abbiamo davvero utilizzato il pulsante “Invia ad un amico” per segnalare a qualcuno un articolo?
    Non vorrei rispondere in maniera superficiale.. ma credo che la quantità di persone che l’ha fatto si possa contare..
    Ergo, come andrà secondo me?
    Sarà semplicemente uno standard (più o meno condiviso).
    Per alcuni versi aiuterà (soprattutto per i siti di studenti/micro community create più per condividere passione e Canoscenza che per “business” o presuntotale) per altri rimarrà assolutamente inascoltato (= per enne motivi che mi sembrà inutile elencare qui.. )

    Superata la fase iniziale, non sarà più “cool” invitare tutti.. e semplicemente si smonterà.. e non servirà nessuna buffy -the vampire slayer per salvarci (ohibò, spero!)

    Risposta
  • 15/05/2008 in 22:37
    Permalink

    gigi è già business (senza modello) avere in mano milioni di profili con dati o no?

    certo i dati li diamo sempre ogni qual volta ci iscriviamo a qualcosa di 2.0

    Capitano non è il primo servizio che permette l’invia a un amico (ma è il primo che mi ha richiesto mezzo click per fare un select all su TUTTI TUTTI TUTTI).

    Ora se mi ci aggiungeranno linkedin, magari un giorno twitter, flickr, mybloglog…(e parlo di me ovvio) avete idea di quanta gente potrei raggiungere con un click?

    Certo non è detot che è questo l’uso che ne faranno gli utenti. MA è una grande tentazione.

     

     

     

     

     

     

    Risposta
  • 15/05/2008 in 22:49
    Permalink

    Sì, ma si poteva già fare (e io l’avevo fatto proprio da Guacamole) già dal preciso momento del lancio del servizi. C’è un altra decina di blog che l’hanno attivato. Non servono inviti per fruirne da utenti.
    Diverso è invece farlo abilitare sul proprio sito.

    Risposta
  • 16/05/2008 in 02:02
    Permalink

    Per quanto riguarda lo SPAM, forse è la prima volta che arrivo a “sperare” che Gmail filtri la posta di Google… LoL
    Per il resto… OpenSocial è un ottimo progetto: non sono molto convinto (sono già registrato alla preview) che Google Friend Connect sia la “soluzione” ideale per sfruttarlo! :

    Risposta
  • 16/05/2008 in 07:41
    Permalink

    Anche a me Google Friend Connect puzza molto di macchina da spam istituzionalizzata…l’avevo già immaginato quando ho visto che Google lo pubblicizza come “rendi il tuo sito social e aumenta il numero di accessi”, ma sta cosa di poter spammare mezzo mondo in tre click mi ha convinto definitivamente…tremo già al pensiero di quanto mi si intaserà la mail…

    Risposta

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi