Blog = Prostituzione? Vespa ma sei fuori?

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

(via) Io gli ignoranti non li tollero. Qui si ignora che esiste una parte abitata della rete (noi). Qui ci si accusa di prostituzione. Neanche io guardo mai . Ma i milioni di italiani che lo guardano queste cose le prendono per oro colato. Ma non hanno neanche idea di cosa stanno parlando…

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

21 pensieri riguardo “Blog = Prostituzione? Vespa ma sei fuori?

  • Pingback:Vespa ma sei Fuori? at Agaponeo

  • 23/02/2008 in 12:23
    Permalink

    Ma e’ assurdo come parlano dei Blog.

    Poi, voglio vedere se alcuni di loro.. lo hanno…

    Risposta
  • 23/02/2008 in 12:55
    Permalink

    Mi sembra evidente che nessuno degli intervenuti abbia l’idea di cosa significhi avere un blog…

    Ad ogni modo è evidente che lo iato tra il mondo della Rete e il mondo reale si sta assottigliando sempre più, e queste persone si trovano violentemente tagliate fuori..

    Risposta
  • 23/02/2008 in 16:29
    Permalink

    Almeno i blogger non prendono soldi dagli italiani per propinargli Cogne tutte le sere come fai tu, brutto idiota…

    Risposta
  • 23/02/2008 in 16:46
    Permalink

    Non sono neanche riuscita a guardarlo tutto: è disgustosa l’ignoranza, la prosopopea, la non attinenza tra le sentenze sputate dalla supposta "esperta" e la realtà dei fatti. Ma l’idea del contraddittorio se la sono persa per strada? D’accordissimo, per inciso, con quanto scrive Maelstrom nel commento sull’assoluta <i>incomunicazione</i> tra mezzi di comunicazione fuori e dentro la rete – quando invece proprio questo post dimostra che il viceversa (da dentro a fuori) vale comunque. Buu a vespa e alla graziottin!
     

    Risposta
  • 23/02/2008 in 17:52
    Permalink

    Non è stato sufficientemente rimarcato che i blog non sono tutti come quelli prospettati da Vespa e invitati. Quelle persone che hanno visto la trasmissione ma non hanno mai letto un blog in vita loro, arriveranno sui blog prevenuti per "merito" di simili personaggi.

    Risposta
  • 23/02/2008 in 18:18
    Permalink

    A tal propositio, contro la disinformzaione dilagante, sto portando avanti una campagna per tempestare di email la Rai, nel mio blog c’è un modello di lettera da mandare direttamente a del noce e alla redazione di Porta a Porta

    Risposta
  • 23/02/2008 in 18:19
    Permalink

    Cate, è possibile che riescano ad infilare così tante ca77ate tutte insieme?

    Risposta
  • 23/02/2008 in 18:23
    Permalink

    sentite…diffondete questo video anche voi

    vi prego
    facciamo sapere alla gente che “prostituti” siamo
    🙂

    Risposta
  • Pingback:Sacro Profano » » La visibilità secondo Porta a Porta (il bue che dice cornuto all’asino)

  • 23/02/2008 in 19:00
    Permalink

    Un esempio da manuale di persone che parlano di cose che non conoscono nemmeno in minima parte.

    Riascoltate il genio dell’idiozia, di cui ignoro il nome ( per fortuna ) che dice “si fanno il blog quelli che non riescono ad andare ad un reality”, minuto 5:13. Agghiacciante.
    Non è possibile che si mandi sul primo canale nazionale un’accozzaglia di miracolati a discutere senza che ci sia nemmeno uno che conosca l’argomento.

    Risposta
  • 24/02/2008 in 01:36
    Permalink

    Ma com’è che quel parere così "limpido" e "chiaro nei concetti" è stato dato dall’espertissima Dir. Centro Ginecologia e Sessuologia Medica del San Raffaele?
    Bell’esempio di giornalismo!

    Risposta
  • Pingback:Un blog è… più o meno come un programma radiofonico! | The Open Spring

  • Pingback:MEME: cos’è un Blog (reloaded - diffondete) : Catepol 3.0

  • Pingback:I Didn’t Do It | BLOGut

  • Pingback:PERCHé HO UN BLOG? « John John Lukich’s Weblog

  • Pingback:Lettera aperta al Dott. Vespa su Blog, Internet e mass media « Speculum Maius

  • 02/03/2008 in 13:45
    Permalink

    Io invece sono s’accordo con gli autorevoli esperti intervenuti in trasmissione.
    Sono stati competenti e convincenti.

    D’altronde, come è noto, anche Mastella gestisce un blog personale.

    Risposta
  • Pingback:Il blog ginecologico at Anto’stuff

  • Pingback:Life 1.5

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi