Generazione X – Noi che…

(via) Mi piacerebbe sapere: Chi si riconosce? (IO IO IO!!!!!) Chi è più anziano e prendeva in giro chi era così? Chi invece non conosce più della metà delle cose citate? (giovincelli e nuove generazioni). Vi aspetto nei commenti.

 

NOI CHE….(trovato qui il testo)
Noi che la penitenza era ‘dire fare baciare lettera testamento.
Noi che i pattini avevano 4 ruote e si allungavano quando il piede cresceva.
Noi che chi lasciava la scia più lunga nella frenata con la bici era il più figo.
Noi che il Ciao si accendeva pedalando.
Noi che suonavamo al campanello per chiedere se c’era l’amico in casa.
Noi che dopo la prima partita c’era la rivincita, e poi la bella, e poi la bella della bella..
Noi che giocavamo a ‘Indovina Chi?’ e conoscevamo tutti i personaggi a memoria.
Noi che giocavamo a Forza 4.
Noi che giocavamo a nomi, cose, animali, città.. (e la città con la D era sempre Domodossola).
Noi che ci mancavano sempre quattro figurine per finire l’album Panini.
Noi che avevamo il ‘nascondiglio segreto’ con il ‘passaggio segreto’.
Noi che ci divertivamoanche facendo ‘1,2,3 Stella!’.
Noi che giocavamo a ‘*****’ con le carte.
Noi che le cassette se le mangiava il mangianastri, e ci toccava riavvolgere il nastro con la bic.
Noi che avevamo i cartoni animati belli!!
Noi che ‘Si ma Julian Ross se solo non fosse malato di cuore sarebbe piu forte di Holly e Mark Lenders…’
Noi che guardavamo ‘La Casa Nella Prateria’,’Candy Candy’ e ‘Giorgie’ anche se mettevano tristezza.
Noi che le barzellette erano Pierino, il fantasmaformaggino o un francese,un tedesco e un italiano.
Noi che ci emozionavamo per un bacio su una guancia.
Noi che si andava in cabina a telefonare.
Noi che c’era la Polaroid e aspettavi che si vedesse la foto.
Noi che non era Natale se alla tv non vedevamo la pubblicità della Coca Cola con l’albero.
Noi che se guardavamo tutto il film delle 20:30 eravamo andati a dormire tardissimo.
Noi che suonavamo ai campanelli e poi scappavamo.
Noi che ci sbucciavamo il ginocchio, ci mettevamo il mercuro cromo, e più era rosso più eri figo.
Noi che nelle foto delle gite facevamo le corna e eravamo sempre sorridenti.
Noi che quando a scuola c’era l’ora di ginnastica partivamo da casa in tuta.
Noi che a scuola ci andavamo da soli, e tornavamo da soli.
Noi che se a scuola la maestra ti dava un ceffone, la mamma te ne dava 2.
Noi che se a scuola la maestra ti metteva una nota sul diario, a casa era il terrore.
Noi che le ricerche le facevamo in biblioteca, mica su Google.
Noi che il ‘Disastro di Cernobyl’ vuol dire che non potevamo bere il latte alla mattina.
Noi che si poteva star fuori in bici il pomeriggio.
Noi che se andavi in strada non era così pericoloso.
Noi che però sapevamo che erano le 4 perché stava per iniziare BIM BUM BAM.
Noi che sapevamo che ormai era pronta la cena perché c’era Happy Days.
Noi che il primo novembre era ‘Tutti i santi’, mica Halloween.
Noi che a scuola con lo zaino Invicta e la Smemoranda.
Noi che se la notte ti svegliavi e accendevi la tv vedevi il segnale di interruzione delle trasmissioni con quel rumore fastidioso.
Noi che all’oratorio le caramelle costavano 50 lire.
Noi che si suonava la pianola Bontempi.
Noi che la Ferrari era Alboreto,la Mc Laren Prost, la Williams Mansell, la Lotus Senna e Piquet e la Benetton Nannini!!!!!
Noi che la merenda era la girella e il Billy all’arancia.
Noi che le macchine avevano la targa nera..i numeri bianchi..e la sigla della provincia in arancione!!
Noi che guardavamo allucinati il futuro nel Drive In con i paninari.
Noi che il Twix si chiamava Raider e faceva competizione al Mars.
Noi che giocavamo col Super Tele perchè il Tango costava ancora 5 mila lire e.. ‘stai sicuro che questo non vola…’
Noi che le All Star le compravi al mercato a 10.000 lire.
Noi che avere un genitore divorziato era impossibile.
Noi che tiravamo le manine appiccicose delle patatine sui capelli delle femmine e sui muri.
Noi che abbiamo avuto tutti il bomber blu,nero,argento e verde con l’interno arancione e i miniciccioli nel taschino.
Noi che se eri bocciato in 3° media potevi arrivare con il Fifty ed eri un figo della Madonna!!!

NOI CHE SIAMO ANCORA QUI E CERTE COSE LE ABBIAMO DIMENTICATE E SORRIDIAMO QUANDO CE LE RICORDIAMO NOI CHE SIAMO STATI QUESTE COSE E GLI ALTRI NON IMMAGINANO NEMMENO COSA SI SONO PERSI!!!
QUESTA è LA NOSTRA STORIA…

(seconda parte testo trovato qui)

 

 

 

Noi che spendevamo la nostra paghetta x comprare il corriere dei piccoli.
Noi che sparavamo con le pistole della polistyle.
Noi che compravamo i dischi originali xchè costavano poco.
Noi che sognavamo di possedere una saltafoss.
Noi che d’estate giocavamo a rialzo sopra al marciapiede…
Noi che rispettavamo i più vecchi.
Noi che giocavamo alla guerra come se fosse un ricordo lontano.
Noi che spendevamo tutti i nostri averi x indossare le Timberland, le Barlington, la cintura di Charlington e le felpe della Best Company.
Noi che credevamo alla democrazia.
Noi che facevamo la gara della bolla più grossa con le Big Bubble
Noi che le uniche pastiglie che conoscevamo erano le aspirine x curare la febbre
Noi che se venivi bocciato a scuola o rimandato scattava il terrore in casa e andavi in castigo
Noi che rispettavamo i muri e i monumenti delle nostre città
Noi che il computer erano il commodore Vic 20 o il 64
Noi che eravamo orgogliosi di essere italiani
Noi che x caricare un gioco sul computer ci mettevamo 20 minuti con le cassette che emettevano quel rumore tipo fax
Noi che il cellulare era quello dei carabinieri
Noi che ci vantavamo con gli amici di averle toccato una tetta
Noi che passavamo i pomeriggi con gli amici in piazzetta a parlare di Garelli Bit 4 elaborati
Noi che il danno più grosso che facevamo era rubare le matite alla rinascente…
Noi che i nostri miti erano supereroi e non froci della TV
Noi che guardavamo Buona Domenica xchè era divertente
Noi che x invitare fuori una ragazza dovevamo chiamare a casa e superare il filtro della mamma
Noi che ci sentivamo fighi se avevamo il carburatore dell’orto del 19 pari sulla vespa
Noi che sfrigolavamo in bocca coi frizzy pazzy
Noi che ci facevamo le pippe con postalmarket scorpio e con bliz
Noi che nevicava in città e si scendeva in collina con i sacchetti della spazzatura
Noi che a Natale c’era sempre il film di Asterix
Noi che avevamo la penna di 12 colori, la gomma profumata e la replay cancellabile
Noi che facevamo la cannetta sull’albero
Noi che bevevamo dalla fontana dei giardinetti o dalla stessa bottiglia senza prenderci le malattie
Noi che la frutta si mangiava con la buccia senza metterla a bagno nel Lyso Form
Noi con l’ippopotamo della Pampers, il gufo della dolce Orchessina e il delfino del Galak
Noi che mangiavamo le Goleador dopo l’allenamento
Noi che mettevamo i jeans con i risvolti scozzesi
Noi che facevamo 5 sacchi di miscela al motorino
Noi che i giocatori nelle squadre erano più o meno sempre gli stessi e gli stranieri erano meno degli italiani…
Noi che leggevamo la pubblicità degli occhiali a raggi x sull’ultima pagina del tele sette
Noi che tagliavamo il tonno con un grissino
Noi che giocavamo in piazzetta col Tango ed il supertele
Noi che in ricreazione si giocava a figu
Noi che a quelle che ci piacevano le scrivevamo la letterina
Noi che ci coprivamo le mani di Vinavil x poi toglierlo come pelle secca
Noi che i paninari si picchiavano coi metallari
Noi che Samantha Fox era porno
Noi che le sigarette facevano male anche se non c’era scritto
Noi coi braccialetti neri di gomma o quelli coi fili di lana intrecciati che ti facevi a casa
Noi che l’unione sovietica era Ivan Drago, la Jugoslavia un paese unico, il pesce crudo ci faceva schifo e i ristoranti cinesi costavano un sacco

NOI CHE SIAMO ANCORA QUI E CERTE COSE LE ABBIAMO DIMENTICATE E SORRIDIAMO QUANDO CE LE RICORDIAMO. NOI CHE SIAMO STATI QUESTE COSE E GLI ALTRI NON SANNO COSA SI SONO PERSI!!!

21 thoughts on “Generazione X – Noi che…

  • 27/01/2008 at 18:38
    Permalink

    Noi che dobbiamo far tesoro della nostra infanzia e giovinezza….

    Reply
  • 27/01/2008 at 18:42
    Permalink

    In tantissimissime di quelle cose mi ci ritrovo, che nostalgia! (sono classe ’82). E il bello è che sembrano passati secoli da allora…erano anni fantastici…

    Reply
  • 27/01/2008 at 18:43
    Permalink

    io sentendo alcune cose del video…bè mi è venuta la pelle d’oca e un angolino del cervello si è attivato son ritornata indietro di tantissimi anni..un tempo infinito

    Reply
  • 27/01/2008 at 18:50
    Permalink

    Mi mette tristezza…
    Mi ci riconosco al 98% (ma giusto perché non avevo né il ciao né il fifty…)

    Reply
  • 27/01/2008 at 18:57
    Permalink

    Ahaha.. Come era più lieve il mondo.. Noi che pippavamo solo la Coccoina con quel suo odore di fresco..

    Reply
  • 27/01/2008 at 19:12
    Permalink

    Eh sì, l’effetto nostalgia è una di quelle cose che viene riattivata dalla memoria mediale :)

    Reply
  • 27/01/2008 at 19:16
    Permalink

    Io mi ritrovo in TANTISSIMI di questi punti…

    [cmq a ***** ho giocato anche questo capodanno ^_^]

    Reply
  • 27/01/2008 at 23:08
    Permalink

    Vuoi farci sentire vecchi vero?
    E chi è Giorgie? Io avevo Goldrake!
    E poi noi siamo cresciuti più sani perche Buona Domenica neanche esisteva!
    :-P

    Reply
  • 27/01/2008 at 23:25
    Permalink

    Questo video mi ricorda i miei anni ’80  riconosco con nostalgia il 98% delle cose dette.
    Però io negli anni ’80 ero alle elementari e c’erano molte altre cose che non vengono nominate in questo video (i frizzy pazzi, gli sgorbions e le micromachines ad esempio :-)  )  poi cmq manca tutta la mia adolescenza, cioè gli anni ’90.

    In ogni caso un bel video. :-)

    Reply
  • 29/01/2008 at 17:07
    Permalink

    Noi che giocavamo con Crystal Ball.. ma non si gonfiava mai! :D

    Reply
  • 30/01/2008 at 18:53
    Permalink

    E Poochie? Dove la mettiamo la cagnolina assurda di Poochie (pucci)?
    Il cartone di Ransie..
    E i braccialetti fatti con elastici ricoperti di zuccherini colorati?
    E il Cuore di Panna!!
    E comunque: l’ippopotamo era della Lines! Non della pampers!!! :P

    Reply
  • 17/02/2008 at 11:38
    Permalink

    Io sono degli anninovanta,ma ricordo perfettamente che facevo gran parte delle cose dette sopra,e quando le leggo un brivido mi attraversa la schiena e penso che pultroppo molte cose sono andate perdute e rimarranno solo nei nostri pensieri….

    Reply
  • 17/02/2008 at 11:42
    Permalink

    Noi che giocavamo con Big Gim e i JiJoe….

    Reply
  • 26/04/2008 at 13:32
    Permalink

    KE NOSTALGIA…MI SCAPPA QUASI LA LACRIMUCCIA..SIGH ..trOppO belli quegli anni!!!!!!

    Reply
  • 09/07/2008 at 15:12
    Permalink

    io sono dell’86 ma mi ritrovo in molti di questi punti…. ricordo tutto con molta nostalgia

    Reply
  • 24/07/2008 at 20:31
    Permalink

    …dell’89…ma la storia è sempre quella!!eeeeeggià…i tempi cambiano…purtroppo o per fortuna…in un futuro ci sarà chi farà un video del genere dicendo “noi che a 13 anni chi non faceva sesso era sfigato”…eeeegggiàà…i tempi cambiano…io a 13 anni avevo vergogna a guardare il mio morosino:D aaaah…che bello…

    Reply

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: