Apoteosi Lurker: ricerca fenomenologica sui lettori di blog

Segnalato da Marco Bardus via Twitter. Lo rilancio perchè mi sembra interessante studiare dal basso il fenomeno dei Lurker, cioè di coloro che leggono ecc. ma non partecipano in nessun modo, rimanendo silenziosi e anonimi. Sono coloro che per un motivo o per un altro non hanno voglia o coraggio di commentare, conversare ecc.

Parte da oggi la ricerca voluta da Luca Oliverio sull’apoteosi dei lurker.

Una ricerca, volta a scoprire quali siano i motivi che spingono i lettori di un mezzo fortemente bidirezionale a non sfruttare questa occasione e a conoscerne le ragioni profonde.

DAI SU USCIAMO ALLO SCOPERTO ALMENO PER QUANTO RIGUARDA IL PENSARE ED IL SENTIRE…

LURKER SPIEGATECI PERCHE’?

Le modalità di partecipazione alla ricerca sono abbastanza semplici: basta lasciare il proprio commento su questi quattro temi:

1) Perché non commenti mai chi leggi?

2) Perchè non partecipi attivamente ai blog?

3) Quali blog ti spingono a scrivere? e quali no?

4) Esci allo scoperto, e raccontaci la tua vita sul web.

I blogger che parteciperanno alla ricerca saranno inseriti all’inteno del blogroll del blog: apoteosi lurker.
Che per ora nasce su una piattaforma blogger per semplicità e velocità, ma con ogni probabilità sarà inserira all’interno di questo blog.

Per ogni informazione vi invitiamo a contattare Luca Oliverio alla sua mail: lvrluca_at_comunitazione.it

ogni commento va fatto sotto il post apposito (non qui, però magari se vogliamo discuterne anche qui poi mi faccio carico di riportare là sulla ricerca quello che diciamo):

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

23 pensieri riguardo “Apoteosi Lurker: ricerca fenomenologica sui lettori di blog

  • 02/12/2007 in 15:31
    Permalink

    ci rifletto un po su questa storia, anche perchè moltissimi colleghi e amici mi dicono che il “lifestream” come lo intendiamo io e te è da pazzi. Loro vogliono restare utenti 1.0.

    E’ una questione di rispetto reciproco, devo rifletterci con calma.

    Risposta
  • 02/12/2007 in 15:21
    Permalink

    Commento off-topic

    Bello l’autoscatto con inquadratura in posa “vedo non vedo”

    Per il resto non sono un lurker perchè di solito dove ho qualcosa da dire (tempo permettendo) commento e partecipo.

    Vediamo se qualcuno si confessa.

    Risposta
  • 02/12/2007 in 15:30
    Permalink

    si infatti se si cominciano a confessare capiamo anche le loro ragioni…

    tanto possono farlo da anonimi sul blog della ricerca…

    non tutti sono come noi con voglia di uscire allo scoperto, di conversare di essere pubblici e questo è comprensibile…accade anche nella vita di tutti i giorni…

    però capire perchè succede in rete è utile

    soprattutto a capire ultriormente le dinamiche della rete

    Risposta
  • 02/12/2007 in 15:46
    Permalink

    gigi non dico che devono essere tutti come noi…

    però mi piace capire

    cosa fa restare utenti passivi col solo bisogno di leggere …

    come se leggesso il giornale e punto

    Risposta
  • 02/12/2007 in 17:03
    Permalink

    Mah… mah… mah… se uno è un vero lurker non risponderà mai.

    Se invece risponde vuol dire che non è un vero lurker e quindi quel che dice non va tenuto in considerazione…

    Risposta
  • 02/12/2007 in 16:38
    Permalink

    beh, per scoprirlo però abbiamo bisogno un po’ di tutti i blogger… più questa ricerca la diffondiamo più sapremo perché la gente usa l’internet come un mezzo monodirezionale… 😉 grazie per l’aiuto che ci vorrete dare, un abbraccio a tutti dalla redazione di http://www.comunitazione.it e anche a te catepot 🙂 mitica in questo tuo passaparola 😀

    Risposta
  • 02/12/2007 in 16:44
    Permalink

    Sai Cate, da quando ho aperto il mio blog ogni tanto mi capita di ricevere una email privata di qualcuno che che legge il mio blog da tanto e che mi dice che non ha mai commentato. Poi il messaggio continua in svariati modi: complimenti, critiche, domande, gente che crede di avermi riconosciuta, proposte, ecc. Quello che voglio dire è che ci sono tante persone che prima di commentare direttamente sul blog preferiscono scriverti in privato. Forse perché sembra di stabilire un contatto più diretto con l’interlocutore, o chissà per quale altro motivo. Spesso in queste email c’è la specifica richiesta di non pubblicare né nomi né altro. Richiesta questa che mi fa sorridere, perché la considero scontata a prescindere.

    Risposta
  • 02/12/2007 in 16:52
    Permalink

    gatta ma ciao…

    si è vero le persone son diverse…io non pretendo che tutti siano come me e hai ragione ogni tanto ricevo qualche mail anch eio

    di questo tipo

    Risposta
  • 02/12/2007 in 17:28
    Permalink

    carina questa cosa! da me ce ne devono esser un po’, per esempio ieri avrò avuto più di 100 visite ma un solo commento, io ho provato in passato a chiedere a questi di manifestarsi, in qualche modo, almeno una volta, lasciando un commento, ma niente….

    🙁

    Risposta
  • 02/12/2007 in 18:04
    Permalink

    ladra…noi siam qui per romper loro le palle…prima o poi anche solo per mandarci a quel paese appariranno. Confido in questo

    Risposta
  • 02/12/2007 in 18:22
    Permalink

    Catepol, perché “per romper loro le palle”?

    Non sono mica dei delinquenti…

    Io ho moltissimi lurker che mi leggono e non commentano; molti di loro perché sul pc si limitano a leggere giornali, quotazioni di borsa, orari dei treni, fare qualche ricerca in google, e non gli cale nulla di commentare o interagire. Leggono perché gli fa piacere, e basta. Poi ci sono quelli che sono timidi, e non se la sentono di apparire; quelli che apprezzano ma semplicemente non hanno nulla da dire o aggiungere. O quelli che si fanno vivi privatamente, perché per motivi sempre loro gli secca firmare con un nome fasullo e non vogliono mettere in rete il loro. Perché dovrebbero mandare a quel paese? mi sa un po’ di caccia alle streghe, che potrebbe spaventare e allontanare più che invogliare al dialogo proprio quelle persone che seguono i blog e internet in generale, ma ne restano fuori, proprio perché poco a loro agio, e spaventati da una latente aggressività.

    Risposta
  • 02/12/2007 in 19:07
    Permalink

    Ma perchè.. Quanti sono quelli che scrivono al giornale se non per segnalare che si è spenta la luce perpetua sulla tomba della nonna..? Quelli che non hanno nulla da dire sono la maggioranza silenziosa.. Perchè vi stupite ancora dopo 40 anni di DC..??

    Risposta
  • 02/12/2007 in 19:50
    Permalink

    Pensa che nei Forum il fenomeno è ancora più evidente perchè gli utenti-lurker sono anche registrati e visibili online.. Eppure stanno zitti..

    Risposta
  • 03/12/2007 in 16:18
    Permalink

    Vita grama quella dei lurker… mi son sempre chiesto perchè non partecipino.. forse hanno paura ?

    Risposta
  • 03/12/2007 in 17:38
    Permalink

    L’occasione fa l’uomo lurker…

    Perché, voi non avete mai fatto tappezzeria ad una festa?

    Risposta
  • 03/12/2007 in 20:36
    Permalink

    Forse può essere legato anche al rapporto con la lettura. Chi legge si abitua ad assorbire ciò che legge ed a commentarlo magari con i suoi conoscenti. Difficilmente per iscritto divenendo a sua volta autore. Difficilmente commentando direttamente l’autore di ciò che ha letto.

    .:. hermansji

    Risposta
  • 04/12/2007 in 21:46
    Permalink

    Anch’io, come Gigi, ho bisogno di pensarci un po’. Personalmente alterno periodi da lurker a fasi nelle quali sono presa da una vera frenesia di commento (ovviamente nei momenti in cui ho più tempo a disposizione). Posso fare un paragone? E’ un po’ come in classe: ci sono alunni che aprono bocca sempre e comunque e, a volte, farebbero meglio a stare zitti; e ci sono quelli che tacciono sempre ma non perché si fanno i fatti propri. Hanno bisogno di pensare, di riflettere, di assimilare e prima di dire una sciocchezza preferiscono tacere. Da alunna appartenevo decisamente alla prima categoria; da insegnante preferisco di gran lunga la seconda, e non perché non voglio essere scocciata ma perché in genere sono alunni che quando aprono bocca sanno sempre quello che dicono Commentare sempre, magari per avere un briciolo di notorietà? Mah, e che partecipazione sarebbe? A dire la verità, quando qualcosa mi interessa davvero, più che commentare ci scrivo sopra un post e linko. Questione di abitudine, credo.

    Risposta
  • 06/12/2007 in 17:23
    Permalink

    Interessante l’iniziativa. Rilancerò anch’io corredandola con le mie più intime confessioni da lurker 😉

    Maria Grazia

    Risposta
  • 03/03/2008 in 14:22
    Permalink

    Io devo dire che nei blog che frequento commento molto poco, perché non ne ho il tempo materiale o perché semplicemente non ho voglia di mettermi a scrivere.

    Risposta
  • 04/03/2008 in 20:14
    Permalink

    Condivido con floria1405, se posti finisce che non commenti mai.  Tuttavia se la ricerca verte sull’uso monodirezionale del web, non credo sia così perchè
    anche solo leggere è partecipare e per me grande soddisfazione è vedere che se anche non posti per un pò di tempo perdi ben poco del tuo pubblico grande o piccolo che sia.
    Comunque è bella l’iniziativa e rilancerò senzaltro

    Risposta

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi