Blogosfera, condivido link, leggo e condivido, Look, parolando, social, Social Network, Web 2.0 e tecnologie

Vai a spiegare a tua mamma che lavoro fai

Sempre più difficile spiegare ai non nativi digitali (vedi mia mamma) perchè stiamo sempre al computer, perchè abbiamo bisogno di leggere costantemente le mail, che non chattiamo in siti loschi e con sconosciuti quando siamo su Twitter o sul Messenger…

Sempre più complesso spiegare ad amici e parenti cosa facciamo su internet (vedi in questi giorni far capire a mio fratello il legame di amicizia virtuale con gigicogo perchè potesse spiegare ai suoi contatti personali che è "un amico di mia sorella che vuole fare una settimana di vacanza in Calabria")…che sul blog siamo noi stessi che scriviamo di noi stessi e che no, non ci hanno messo su Internet emeriti sconosciuti per meriti personali o professionali, che ci siamo messi da soli e che tutti possono farlo…

Sempre più complicato spiegare a tuo padre che lavoro fai esattamente, perchè non poggi il sedere normalmente su una sedia in un ufficio che si trova ad un indirizzo preciso, o per chi lavori esattamente (vero gg?)…"Ma davvero ti pagano?" è la domanda ricorrente…oppure "Ma chi vuoi che ci sia su Internet all’una di notte?Mica si lavora a ques’ora…"

Sempre più imbarazzante dire che sì, ogni tanto lavoriamo in pigiama e che ce lo possiamo permettere…

Vabbè guardate queste slides. Collaborazione e lavoro online spiegati a chi ignora questo nostro mondo. In English, ma vale la pena sfogliarle.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

14 thoughts on “Vai a spiegare a tua mamma che lavoro fai

  1. Carissima Caterina, questo post mi obbliga a ribadire che le reti sociali DEVONO essere fatte prima di tutto da persone vere.

    E persone VERE come te non ce ne sono tante.

    E’ per questo che ribadisco ancora il concetto, deve e come posso.

    Facciamo community. E vuol dire facciamo amicizie reali che poi diventano sistema.

    Lo facessero tutti in questo paese!

    Un abbraccio!

    p.s. …….. prova e rileggere questo:http://webeconoscenza.blogspot.com/2007/02/una-vera-rete-sociale-gi-dagli-anni-90.html

    Son le uniche cose che amo fare!

  2. 🙂 beh… forse…

    Effettivamente sei piuttosto…produttiva!!!

    Peccato perchè è una palla riscrivere… e però certi post vale proprio la pena di mostrarli anche lì… sigh..

    Ma un RSS per categorie c’è su splinder? Sarebbe l’ideale per filtrare…

  3. splinder coi feed non è che ci va molto daccordo…

    ma tranquillo antonio sono io che mi devo ricordare di ripostare anche là…

    e prometto che lo faccio

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. <br>Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi