Teachers, please be a little more DIGITAL!

Prendiamoci 8 minuti comodi per guardare il video miei cari docenti. Perchè per quanto siete (siamo) bravi e preparati, rischiate (rischiamo) di essere anacronistici. Che poi ieri, andandomene via dal corso in cui ho tentato (spero di esserci anche riuscita) di coinvolgervi nel meraviglioso mondo delle piattaforme , dell’uso di forum per la comunicazione e la , della presentazione efficace dei vostri progetti  mediante slides ecc. ho concluso con uno di voi proprio con questa frase:

Pay Attention: your students are Digital

Si, occhio che i vostri studentelli ora sono digitali, molto più di voi. Ma sono anche incapaci di utilizzare con metodo le tecnologie che hanno a disposizione, anche per imparare qualcosa. E chi ha il compito di insegnare loro? E’ ora di rimboccarsi le maniche, scaldare i polpastrelli e allenarsi con tastiere e perchè no telefonini e iPod. Per parlare la loro lingua utilizzando i loro stessi strumenti.
Qui utili consigli ai teachers per diventare un po’ più DIGITAL. (in English). No, non si tratta di essere geek, si tratta di comprenderne l’uso minimo ed essenziale, si tratta di comprenderne la portata, si tratta di vivere nel mondo che vivono loro.

Ad ogni modo, questo video ripete (meglio) quello che dicevo tempo fa…
Vi spiegavo come ti copiano il compito in classe senza che la prof. si accorga, ma soprattutto vi suggerivo 20 e passa modi di utilizzare il cellulare nella didattica scolastica.

Questo video ripete (esattamente) quello che dicevo io…
"Insomma, occorre utilizzare le tecnologie che gli studenti già possiedono e che già utilizzano per favorire l’. Osservate tutte le diavolerie che fanno loro coi telefonini: condividono file via bluetooth o infrarossi, file che sono immagini, video, musica ecc. Condividono gli stessi file col computer via USB, usano la messaggistica ecc. Registrano, creano, riproducono…Immaginiamoli in una gita o viaggio studio: ognuno armato della sua potente video/foto/camera a documentare mostre, paesaggi, ecc. A creare poi un archivio di classe di quanto vissuto, a lavorare su progetti di gruppo ecc. Io dico che si può fare…

Un ultimo appunto sul podcasting. Cioè sulla distribuzione dei contenuti audio da ascoltare sui devices portatili. Bè…i cellulari gli mp3 li leggono e li riproducono come il pane un fornaio, gli Ipod vivono per sputare mp3 da ascoltare…Perchè non approfittare per distribuire loro questi contenuti da portarsi dietro e ascoltare liberamente quando e come vogliono? Pensate agli studenti pendolari: "Non ho potuto studare perchè il treno/bus ha fatto tardi e non avevo com me il libro…" Non avranno più scuse… "

Vi trovate anche (ad un certo punto) la stessa identica frase con cui concludevo quel post…
"C’è ancora qualche collega docente che sta lì ad incazzarsi con gli alunni che hanno sempre il "coso" nelle orecchie (chiamasi auricolare) e un’appendice luminosa alla mano (chiamasi telefonino)???
Diceva qualcuno: "Se non li puoi combattere…fatteli amici!" No?"

Ah…il video è su TeacherTube. Lo YouTube degli insegnanti, fatto con video postati da insegnanti. Video didattici soprattutto, ma non per questo non divertenti…anzi.

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

2 pensieri riguardo “Teachers, please be a little more DIGITAL!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi