Metameme

Stefano, dopo aver argomentato che un meme (quando un argomento tra i bloggers diventa un tormentone e lo riprendono tutti) funziona se c’è un qualche elemento di interesse per cui comincia il voice of mouth.
Due le categorie che stefano (attraverso davide) propone per le catene o i meme che si diffondono in maniere più o meno virale tra i bloggers:
– i meme naturali, che si diffondono per l’interesse suscitato (argomento, catena, riflessione, cazzeggio, contenuti, genialata ecc.) indipendentemente dalla presenza al loro interno di "chiamate alle armi" ma chi vuole lo rilancia;
– i meme indotti,  innescati da una lista di indirizzi di bloggers amici e affini linkati in coda al post di cui si chiede il parere esperto o meno.
Ora è anche vero quello che dice Giovy tra i suoi commenti: più è famoso il blogger (vedi Luca o altri) che lancia il meme più ci sarà gente che rilancia il meme, a prescindere dall’interesse suscitato, a volte o molto spesso. Che poi tra l’altro molti dei meme che girano e che partono dai grandi blogger a loro volta arrivano da fonti estere, quindi basterebbe provare (potere dei feed…) a scoprirli e a lanciarli prima di loro e vedere che succede, volendo aggiungere altri elementi all’analisi di stefano. Io vedo i meme come cosa positiva, nonostante ci possa essere qualcuno che sicuramente ci guadagna in termini di linkaggio e controlinkaggio, perchè altro non fanno che mettere in relazione teste pensanti, farle confrontare, discutere, comunicare, divertire ecc. 

Che poi…in principio si passava parola ticchettando col telegrafo…e il primo meme della storia forse fu un SOS…

Poi si collezionavano pensieri e parole scribacchiando, colorando, arrendando le smemo e si condividevano con pochi eletti (e con quei pochi eletti ed elette ricordo scene (meme??) del tipo io c’ho Simon Le bon nudo…io invece guarda che figo Joey Tempest… dove l’hai trovato su cioè?io ti dò questa  foto che ne ho un doppione tu che mi dai?facciamo a gara a chi trova nei giornalini le posizioni preferite degli A-ha e se le segna sulla smemo??…)

Ora semplicemente si blogga…tutti insieme appassionatamente 😉

PS Poi dite da chi ne ho preso…nella prima foto featuring mio nonno al telegrafo.
PS2 Quelle sono parte delle mie smemo eh sì…

UPDATE
Lancio un meme io adesso, risponda chi vuole:
Una sfida alla ricerca della migliore inutility ehm utility ehm miglior gadget tecnologico.

Io ho Hubbaccino…4 porte USB e soprattutto lo scalda caffè incorporato. Vediamo chi mi batte…

Rispondo al meme di mia indispensabile per fare luce su un lato importantissimo della personalità di un blogger:
Quali sono le attività collaterali che svolgete/dovete assolutamente svolgere mentre la natura vi chiama in bagno?
Quanto siete tecnolesi? Quali fascinosi dispositivi vi seguono in questa importante fase della giornata? Raccontatene tutti!

Che si sappia…catepol in bagno legge riviste e giornali femminili o riviste e giornali in genere, apre e legge la posta al massimo. Un paio di volte si era portata dietro il macbook (molto leggero), eventualmente se si è portata dietro il cellulare e squilla, risponde o manda sms…ma è preponderante il tempo lettura non geek. Io ho detot la mia. Fate voi.

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

8 pensieri riguardo “Metameme

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi