Sì, viaggiare…meglio merd!ho bucato!!

Antefatto

Eccomi di ritorno dalla prima notte di servizio dei 30 giorni che mi aspettano ad un’ora e mezza da casa. Fortunatamente ci vado solo 3 volte (lunedi e giovedi per la notte e mercoledi pomeriggio). In pratica lunedi e giovedi ho tutto il tempo di fare altro durante la giornata e, alle 19.00 , mi metto in macchina per rientrareper le 11.00 il mattino successivo . Mercoledi un po’ più palloso ma comunque riesco a rientrare a casa per le 19.30. Non mi posso lamentare e poi sono anche tutti così gentili che se dovrò fare qualche cambio sicuramente non mi diranno di no. E poi è un mese di lavoro intero. Stipendio pieno, come non capitava da qualche mese. Non che non abbiamo vissuto lo stesso, le risorse fortunatamente ancora non scarseggiano.

Da rilevare che stanotte ha fatto un freddo che non vi dico (la prossima volta mi porto dietro un piumone che le due coperte che mi danno non bastano) e che causa freddo praticamente non ho chiuso occhio.

Fatto

Stamattina una bella sorpresa: ruota posteriore sinistra praticamente a terra…tutta. Il che fa presumere che l’ultimo pezzo di tragitto ieri sera me lo sono fatto con la ruota bucata e non me ne sono accorta. Ma non doveva diventarmi rigido il volante? Voi uomini, più esperti in queste cose, ditemi come ci si accorge che hai bucato se la macchina continua a raggiungere velocità superiori agli 80 all’ora (ehm ehm…già il limite era 70…non mi fate dire la velocità esatta…)????? Fatto sta che, da brava donna in difficoltà, ho pregato un bidello della scuola di aiutarmi e lui cortesemente mi ha messo il ruotino, altrimenti detto ruota di scorta, solo che è più piccolo. Non si finisce mai di imparare no? Vocabolo nuovo: ruotino!

Siccome non finisco mai di imparare, ho seguito per voi tutto il procedimento: togli ruotino dal cofano (attenzione va anche svitato), prendi gli attrezzi correlati (dei geni quelli che hanno pensato di incastrare cacciaviti e girabulloni nel copriruotino…non avrei  mai pensato di essere dotata di tutti gli strumenti...), metti il crik, alza la macchina,  togli la parte centrale del cerchione, svita i 4 bulloni, togli la ruota, metti il ruotino, rimetti i bulloni, stringili bene, abbassa il crik, riponi tutto. La prossima volta sarò sicuramente in grado di farlo io. Ma per la legge dei grandi numeri, vuoi che mi ricapiti presto? E se dovesse anche ricapitare proprio a me, vuoi che non si trovi un uomo pavido e coraggioso oltre che gentile e d’animo nobile che venga in aiuto ad una così dolce donzella?E’ la legge dei grandi numeri no? Mica l’ho fatta io. Poi sono stata accompagnata da un gommista dal collega. Riparazione effettuata, era un chiodino conficcatosi chi sa quando e chi sa dove. Pensavo a un dissanguamento e invece il tutto mi è costato un ritardo e soli 5 euro. E mi hanno pure offerto il caffè. Che voglio di più? I lucani già ce li ho intorno. Brava gente.

Manca un dettaglio alla storia: non era la mia punto! Ho preso in prestito la punto dei suoceri (che loro sono in settimana bianca, ecco perchè non solo non ne parlo qui, ma sto pure molto serena …per saperne di più vedi al tag "lasciatemi sfogare"). Questione di sicurezza. Perchè? Perchè monta le gomme da neve e la mia no.

E infatti neve non ce n’era…ma proprio le gomme sono state le protagoniste del mio viaggio!!!!

Epilogo

Particolarmente ispirata sulla via del ritorno, rendendomi conto  che in questi 100 e passa km a tratta, attraverso tutti i microclimi esistenti in Basilicata oltre che diversi scorci e paesaggi che meritano anche una foto, armata del mio fido Nokia 6600 mi sono fermata per il seguente shot:

Foto(468)

 Dicesi scorcio calanchivo, costituzione del terreno tipica di qesta parte della Val d’Agri.

Poi avrei voluto farne altre ma…per un bel po’ la visibilità (giudicate voi) non me lo ha permesso:

Foto(471) Sarà per un’altra volta.

Almeno il tempo viaggio passerà più in fretta e non sentirò la mancanza del pc durante questi 30 giorni. Considerato che nell’ordine attraverso la zona dei calanchi, la diga, i relativi laghi, la zona delle raffinerie, montagne innevate, paesini, resti di castelli…spero di farvene vedere delle belle, di foto. No, non mi paga l’ufficio del turismo lucano…

Appendice

Rifacciamoci gli occhi e il cuore e riscaldiamoci con un po’ di Calabria (sempre scattate col mitico telefonino):

 

Foto(082)

 

Foto(079)

 Tropea (VV)   

Immag034

 Capo Vaticano (VV)        

Già comunicato al maritino: "Ti va se questo weekend scendiamo dai miei?".  E lui ha detto: "Ok!!"

E’ questione di colori…questi fanno parte del mio paesaggio…ogni tanto bisogna pur rivederli no? 

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

16 pensieri riguardo “Sì, viaggiare…meglio merd!ho bucato!!

  • 17/01/2006 in 17:11
    Permalink

    immaginavo…se capiti fammi sapere che se mi trovo in zona ci si può prendere un aperitivo iniseme no?

    Risposta
  • 17/01/2006 in 18:19
    Permalink

    da cataplof….grazie per qs paesaggi e per i colori …mi hanno dato una mano ad arrivare a fine giornata…..chissà se un giorno li vedrò dal vero….un bacio

    Risposta
  • 17/01/2006 in 18:30
    Permalink

    e considerate che le foto sono state scattate a pasquetta…neanche primavera inoltrata…grazie a te di essere passata da qui

    Risposta
  • 17/01/2006 in 21:41
    Permalink

    Sono stata a Tropea e Capo vaticano giusto l’estate scorsa.

    Dio mio…che mare.

    Incantevole.

    Risposta
  • 17/01/2006 in 21:46
    Permalink

    BossCarlo: ok torna quando vuoi :-9

    piccolamolly: eh già… incantevole è troppo poco… c’è chi ci ha sempre vissuto vicino e chi ci va in vacanza. Io la prima che ho detto!!!

    Risposta
  • 18/01/2006 in 10:33
    Permalink

    Ciao! Sono uno scrittore che ha appena aperto un blog…passa dal mio sito per lasciarmi un messaggio…sperando di diventare uno dei tuoi preferiti!!!

    Risposta
  • 18/01/2006 in 21:14
    Permalink

    Letto 😉

    Brutte foto da pubblicare quando qua c’è la neve…

    La prossima ruota mi offro di cambiartela io 😀

    Risposta
  • 18/01/2006 in 21:30
    Permalink

    grazie…per la ruota…le foto le ho messe appositamente…che anche qua in basilicata minaccia neve…e non ci sono ancora abituata…

    Risposta

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi