Il pendolo di google…

Secondo Umberto Eco esiste un modo molto efficace di sfruttare pedagogicamente i difetti di Internet. Testuali parole: "Si dia come esercizio in classe, ricerca a casa o tesina universitaria, il seguente tema: ‘Trovare sull’argomento X una serie di trattazioni inattendibili a disposizione su Internet, e spiegare perché sono inattendibili’. Ecco una ricerca che richiede capacità critica e abilità nel confrontare fonti diverse – e che eserciterebbe gli studenti nell’arte della discriminazione."

[utilizzare questo appunto per eventuale esercitazione nelle lezioni da tenere al Master nel prossimo futuro, riadattando in qualche maniera sulla progettazione di corsi ? Il cervello comincia a lavorarci su… Intanto  appunto anche:

 messenger asincrono che permette di lasciare messaggi vocali alla propria contact list, interfaccia molto simpatico – via maestrinipercaso e un post su Internet&enciclopedie – via contaminazioni.]

[UPDATE: Provo un podcasting breve e conciso. Si parla di tecnologie e di comunicazione Si parla di internet :-). 

Ecco l’audio:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 ]

catepol - Caterina Policaro

My Google Profile+

10 pensieri riguardo “Il pendolo di google…

  • 17/01/2006 in 21:54
    Permalink

    autogongolamento: il counter mi segna 1991…da che aspettavo i 1000 ora sono a 2000…non ci posso credere….

    Risposta
  • 18/01/2006 in 10:06
    Permalink

    ciau….

    ma l’esercitazione a chi è ricvolta? io la vedrei a un ragzzino delle medie , perchè per un essere adulto sarebbe sconsolante,anche se in effetti di gente gabbata se ne trova per strada…. e poi com’è possibbile definire inattendibili certe informaioni? l’altro giorno per esempio ho trovato su internet un resoconto dettagliato sui minimi particolari del eprchè le torri gemele non sia crollate cusa colassamento della struttura ,ma er bomb posizionate giorni prima…e credimi prima non ci credevo, ora non lo so + ….

    p.s.: bello l’audio ma il server podcast è locato nel tuo pc???

    nano nano

    Risposta
  • 18/01/2006 in 10:18
    Permalink

    per l’esercitazione: io la farei fare anche ad adulti che si trovano a fare formazione su internet e tecnologie perchè non pensare che siamo tutti bravi ed esperti anzi c’è molta ingoranza in giro e si prende quello che si trova in internet per oro colato… per il podcast… ho profvato una funzione di splinder che ti fa uplodare in uno spazio web apposito i file multimediali in modo che si possano poi postare nei blog…

    Risposta
  • 18/01/2006 in 10:55
    Permalink

    …ed ecco il testo”Internet secondo Guzzanti!!!”: “Questo nuovo miidia…ovvero la possibilità di veicolare un numero illimitato de informazioni, in un microsecondo, chessò tra me e n’abboriggeno della foresta fluviale….ma il probblema è:…ma io e te…abboriggeno…che cazzo se dovemo dì???”

    Risposta
  • 18/01/2006 in 20:18
    Permalink

    spacciatore: bè avete “solato” l’occupazione…avrei portato il premio…ma sono arrivata e non c’era più nessuno 🙂

    Risposta

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

GDPR RICHIESTA DATI PERSONALI

Puoi richiedere eventuali dati personali che pensi di aver lasciato su questo blog, ai sensi del GDPR.

Seleziona la tua richiesta:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Informativa Estesa: Privacy e Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi